strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


15 commenti

Cose a venire

È con un certo piacere che annuncio la prossima uscita di un nuovo agile volumetto.

Mentre la revisione de Il Destino dell’Iguanodonte è ormai terminata, ed il volume opportunamente ampliato attende di tornare online, il 9 marzo vedrà l’uscita di Marte!, 150 anni di scienza e immaginazione.
Il testo è pronto, e qui di fianco c’è il preview della copertina.

Il volume è la parziale rielaborazione di un progetto che avevo messo in piedi anni addietro con un mio buon amico, ora impegnato in faccende che hanno una più elevata priorità.
Ma nel frattempo, ne approfitto per fare uscire questa breve carrellata sulla relazione personale che l’umanità ha con i Marziani, e soprattutto con il Marte di Wells, Burroughs, Brackett, Bradbury, Moore, Hamilton e più in generale con ciò che viene definito normalmente il genere “sword and planet”, o il “planetary romance”.
Senza dimenticare un paio di altri titoli essenziali.
Marte come luogo dell’avventura, insomma.

Niente di troppo esaustivo, ma neanche nulla di troppo estenuante.

Ci sono anche un paio di appendici che spero potranno essere interessanti.

L’agile volumetto sarà disponibile, in formato epub dal 9 marzo sulla solita pagina degli ebook, e attraverso il sito del Lemuria Social Club.
Sto anche valutando l’ipotesi di farne una versione in pdf.
Lo scarico è gratuito, anche se sono beneaccette le donazioni (ora abbiamo anche un bottone ad hoc).

Per una curiosissima coincidenza, pare che anche la Disney abbia deciso di lanciare nel nostro paese la pellicola John Carter, proprio aprendo il 9 di marzo.
Strano, eh?
Se non fossi assolutamente certo della correttezza della House of Mouse, sarei portato a sospettare che vogliano cavalcare il successo del mio agile volumetto per farsi pubblicità…


9 commenti

Top Five – Planetary Romance

La colpa, naturalmente, è del mio vicino di cella Alex McNab

Post a richiesta, per quando avrai tempi e voglia: una top 5 sui planetary romance che preferisci. Magari con qualche chicca inedita in Italia…

Eh, come rifiutare?

Cominciamo con il definire le regole di campo – per planetary romance si intende l’avventura esotica ambientata su un pianeta alieno; talvolta definito “sword & planet”, è una variante della space opera.
Interesse scarso o nullo per il rigore scientifico, elementi avventurosi accentuati, esotismo a manetta.
Il planetary romance non è esattamente fantasy, ma certo è anche a malapena fantascienza.

Su questa base, il piano bar del fantastico suona stasera una top five dedicata al planetary romance.

Vediamo… Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.520 follower