strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Il più grande cattivo di tutti i tempi

1 Commento

Deserto televisivo, vediamci qualcosa su disco…
Un bel classico, ecco.

E così, per inaugurare il nuovo blog e per celebrare degnamente l’undici di settembre – data fatidica del compleanno di mio fratello, ho deciso di dedicare un post al più grande cattivo cinematografico di tutti i tempi.

movhin012240vcdHo amici cinefili che su questa definizione potrebbero dibattere per settimane, ma io a riguardo non ho dubbio alcuno.

Il più grande cattivo mai apparso su pellicola (e DVD, VCD, DivX e altri supporti ancor meno probabili) è Mogambo, interpretato dal compianto Amrish Puri nella colossale pellicola bollywoodiana, Mr India diretta nel 1987 da Shekhar Kapur, quello di Elizabeth.
Storia di un tassista dotato del potere dell’invisibilità che si ritrova a dover salvare il mondo (in sole tre ore di pellicola!), Mr India è uno dei più grandi successi dicassetta nella storia del cinema universale, e contiene appunto – a parte i soliti canti e danze – anche il cattivo più cattivo di tutti.

molaramAmrish Puri è noto al pubblico occidentale come Mola Ram di Indiana Jones e il Tempio Maledetto.

E già Mola Ram come cattivo mica scherzava – uno che strappa il cuore ancora pulsante dal petto delle sue vittime….

Ma anche quello, al confronto di Mogambo, è nulla.

Vediamo allora per quali titoli Mogambo è il più grande cattivo cinematografico di tutti i tempi…

Stile Personale: riccioli dorati neoclassici e uniformi napoleonico-kitsch molto gallonate.

Amrish Puri Good smallAccessori Distintivi: stivali dorati a punta arricciata, anelli pacchianissimi alle dita, scettro di dimensioni compensative, trono colossale, piscina di lava acida (!!)

Frase distintiva: Mogambo kush hua (Mogambo è compiaciuto)

Base Segreta: complesso di caverne con accesso segreto, lago mortale e veicoli elettrici acquistati di seconda mano agli Studi Harlington Straker

Diabolico Piano: assoggettare il mondo al proprio nefasto volere, ma non prima di avere annientato l’India

Motivazione: cattiveria (ovviamente), megalomania, ed un viscerale odio per tutto ciò che è indiano

Strumento di attuazione del diabolico piano: centinaia di testate termonucleari

Certificazioni aggiuntive di cattiveria

  • odia gli orfani
  • come prova di lealtà, obbliga i suoi uomini a tuffarsi nella lava acida
  • ha Zorro, Goebbels e Fu Manchu come assistenti

Ha un robot assolutamente inutile? Naturalmente si.

Addendum: non confondete questo Mogambo con QUESTO Mogambo!

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

One thought on “Il più grande cattivo di tutti i tempi

  1. Pingback: Mogambo (1953) « strategie evolutive

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.