strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Come andrà a finire

Lascia un commento

Interrompo per unattimo la mia esplorazione di Ubuntu.
Ieri sera, mentre guardavamo una lunga intervista al ministro Padoa Schioppa e dopo, guardando Report, mio padre mi ha chiesto come andrà a finire.
Non era una domanda retorica o una battuta.
Era una domanda seria.

E io cosa rispondo?
Io sono un paleontologo.
Io scrivo fantascienza.
Mica sono un economista.

E forse è meglio così – perché se una cosa si è ricavata dal sentire il Ministro delle Finanze chiacchierare con Fabio Fazio in TV, è che il gentiluomo – intelletto soprffino, badate bene, e poi con Fazio anche Jack lo Squartatore ne verrebbe fuori bene – è certo un grande economista, ma ha perduto da tempo i contatti con la realtà.
E’ cascato nella trappola più vecchia e subdola del mondo accademico – quella di limitare la propria esperienza ai numeri.
E se i numeri dicono che oggi un trentenne può acquistare casa, mentre cinquan’anni fa non poteva, lui è felice come un bambino che abbia ricevuto un trenino nuovo per Natale.
E se i fatti contraddicono il modello, e un trentenne non può permettersi il biglieto per andare al cinema, figuriamoci il mutuo sulla casa… beh, quello è un problema che non riguarda il ministro.
La mappa è diventata più importante del paesaggio che si suppone debba rappresentare.

Ora, il sultano di Baghdad, era solito mascherarsi da poveraccio e girare per le strade, i bazaar e le bettole della sua città, al fine di avere il polso della situazione.
Niente scorta, niente auto blu.
Provare con mano.
Vedere cosa non va.
Sentire cosa dice la gente.
Ma era il sultano di Baghdad.
Non era mai stato in TV da Fabio Fazio, e la gente per strada non conosceva la sua faccia.

Cosa ho risposto a mio padre?
Che il neofeudalesimo avanza.
Che mentre quelli che dovrebbero vigilare sullo stato si trastullano coi loro giochini o si affrettano ad arraffare tutto il possibile, il potere reale sta lentamente scivolando nelle mani delle aziende, che pompano il proprio ruolo mistico dando inpasto ai media personaggi iconici.

William Gibson era un ottimista.

Ed ora, torniamo amettere apunto Ubuntu…

Powered by ScribeFire.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.