strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

La biblioteca degli sfigati

1 Commento

Nel novembre 2005, Jack Schofield, del Guardian, pubblicò i risultati di unavotazione fra i lettori, sui venti romanzi fondamentali per i geek usciti in lingua inglese dal 1932.

Ora, nel titolo ho tradotto geek con sfigato.
Efficace ma impreciso.
Per chi se lo fosse perso, il significato di geek è

La definizione di geek è cambiata considerevolmente in questi anni. Qui sotto sono riportate alcune definizioni della parola, dalle più recenti alle più antiche. Tutte sono ancora in uso, tranne l’ultima.
* Una persona che è interessata di tecnologia, specialmente all’informatica e ai nuovi media. Molti hacker non vogliono essere chiamati geek, ma nel linguaggio comune le due parole possono essere facilmente interscambiate. Fine del XX secolo, inizio del XXI.

* Una persona con una devozione verso qualcosa in un modo che la dispone fuori dal comune. Ciò può essere dovuto all’intensità, alla profondità o al soggetto del suo interesse.

* Un termine spregiativo per una persona con scarse capacità di socializzazione, spesso molto intelligente (Cfr. nerd). È stato ipotizzato che molte di queste persone soffrano della Sindrome di Asperger. Tardo XX secolo.

* Una persona che inghiotte animali vivi, insetti, etc., come forma di spettacolo nell’ambito di fiere e feste. Questa esibizione include spesso la recisione a morsi delle teste delle galline. Il Geek comunemente fa il suo spettacolo su un palco. Il termine probabilmente deriva dallo scozzese geck, che significa sciocco, oppure dal tedesco antico. XIX secolo.

Io non ingoio animali vivi (non in questo secolo, per lo meno), ma a parte questo, non ho nessun problema a venire definito un geek.
Alla faccia dei manzi palestrati che mi tormentavano aliceo, ed ora si squadrano il deretano in banca e lottano nel weekend contro la calvizie incipiente, la pancetta, l’abbiocco davanti alla TV.
Io sono vivo, voi siete morti (come diceva Philip Dick).

Vediamo allora la Top Twenty di Schofield…

1. The HitchHiker’s Guide to the Galaxy — Douglas Adams 85% (102)
2. Nineteen Eighty-Four — George Orwell 79% (92)
3. Brave New World — Aldous Huxley 69% (77)
4. Do Androids Dream of Electric Sheep? — Philip Dick 64% (67)
5. Neuromancer — William Gibson 59% (66)
6. Dune — Frank Herbert 53% (54)
7. I, Robot — Isaac Asimov 52% (54)
8. Foundation — Isaac Asimov 47% (47)
9. The Colour of Magic — Terry Pratchett 46% (46)
10. Microserfs — Douglas Coupland 43% (44)
11. Snow Crash — Neal Stephenson 37% (37)
12. Watchmen — Alan Moore & Dave Gibbons 38% (37)
13. Cryptonomicon — Neal Stephenson 36% (36)
14. Consider Phlebas — Iain M Banks 34% (35)
15. Stranger in a Strange Land — Robert Heinlein 33% (33)
16. The Man in the High Castle — Philip K Dick 34% (32)
17. American Gods — Neil Gaiman 31% (29)
18. The Diamond Age — Neal Stephenson 27% (27)
19. The Illuminatus! Trilogy — Robert Shea & Robert Anton Wilson 23% (21)
20. Trouble with Lichen – John Wyndham 21% (19)

Li ho letti tutti.
Ora sono davvero nei guai…

La cosa curiosa, comunque, è che Schofield cura la rubrica della Tecnologia, sul Guardian, non quella sui libri.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

One thought on “La biblioteca degli sfigati

  1. Tranquillo, Davide

    Ne ho letti 16 su 20…
    Sono andato al liceo un po’ prima (come si comprende dal numero che segue il mio nome)e non avevo compagni palestrati e coglioni. Solo degli imbecilli che se c’era il picchetto facevano sciopero altrimenti entravano. Pecoroni, in sostanza.
    Meglio geek che pecorone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.