strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Ancora SmallTalk

Lascia un commento

Siamo alle solite.
Era già accaduto sotto Windows, ora sotto Ubuntu.
Faccio un giro su Squeak, e mi viene voglia di installare VisualWorks della Cincom.
E così l’ho fatto.
Non che sia facile (si veda la nota in chiusura).

E così, dopo un’oretta di installazione, ho la versione 7.5 di Cincom VisualWorks (anche noto come ObjectStudio) sul mio hard disk.
E sembra girare più che bene.

Ricapitolando.
SmallTalk.
Il primo grande linguaggio di programmazione a oggetti.
Se il Basic sta alla programmazione come l’ascia neolitica sta alla storia della civiltà, allora SmallTalk sta alla programmazione come il Monolito Nero di 2001 sta alla storia della civiltà.
Un’idea di quanto sia strano SmallTalk?
Ogni applicazione include l’ambiente di sviluppo.

SmallTalk è strano e difficile da imparare, ma estremamente utile perché insegna a pensare in maniera diversa.
E pensare in maniera diversa è una buona strategia evolutiva.

L’edizione Cincom è probabilmente la più completa e flessibile delle distribuzioni.
Si integra abbastanza bene nel desktop Gnome, e sfrutta bene la potenza della macchina su cui faccio girare Ubuntu.
È gratuita per uso generale…
Aggiungiamo un po’ di pazienza, un po’ di tempo e Smalltalk & Object Orientation (pdf scaricabile gratis, insieme a molti altri) e il gioco è fatto.

Nota – Installare VisualWorks in Ubuntu

Primo: installare il gestore csh

sudo apt-get install csh

Poi scarichiamo l’installatore per linux dal sito della Cincom

Si tratat di un file .run – VWInstallerLinux86.run, nel mio caso.
Per farlo girare, attraverso un terminale Linux, eseguire i comandi

chmod +x VWInstallerLinux86.run

sudo ./VWInstallerLinux86.run

A quest punto l’installatore parte.
Selezioniamo l’installazione tipica, accettiamo la licenza e pazientiamo circa un’ora.
Il file transfer protocol di Cincom va un po’ a singhiozzo a certe ore, ma è l’unico problema che si rischia di incontrare.
A installazione eseguita, andiamo nella directory opportuna (vw7.5nc) e facciamo partire in un terminale l’eseguibile VisualNC.
Fatto!

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.