strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Weird Tales

2 commenti

I tempi sono cambiati, come diceva Cole Porter.

I grandi antichi se ne sono andati: Lovecraft, Smith, Howard.
Ma anche Seabury Quinn, C.L. Moore & Henry Kuttner, Edmond Hamilton.

Le copertine non sono più le stesse – difficili essere scollacciati e scandalosi come Margaret Brundage, oggidì, o visionari ed eleganti come Virgil Finlay.
Persino il titolo è scritto in caratteri differenti.

La carta non è più giallastra e fragile, ricavata da polpa di legno da due lire – da cui la designazione di pulp magazine.

L’impressione è quella di una rivista un po’ più modaiola, un po’ più rispettabile, per bene, integrata, di quanto non fosse all’origine.
Non più, forse, The Unique Magazine.
Weird Tales - July/August 2008
Non più il refugium pecatorum di eccentrici, solitari e pennivendoli ma portabandiera del New Weird, genere accademicamente accettabile, serio, letterario.

Però Weird Tales c’è ancora.

C’è ancora The Eerie, dove autori e lettori possono confrontarsi e discutere per lettera, anche senon c’è più Bob Bloch a consigliare il prepensionamento di Conan.

Ci sono ancora le recensioni, le rubriche, l’editoriale.

Oggi ci scrivono Norman Spinrad, Mike Mignola, i coniugi Van de Meer, persino quel vecchio marpione di Ken Hite, che si butta sulla critica lovecraftiana, con un occhio chiaramente alla futura pubblcazione.

Il nuovo Weird Tales esce ogni due mesi, ed un anno di abbonamento costa una cinquantina di euro.
Per sapere se ne valga la pena, si può scaricare una copia gratis in .pdf.
La prima dose è sempre gratis.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

2 thoughts on “Weird Tales

  1. Gli interventi di Kenneth Hite sono già raccolti in volume, lo scorso settembre è uscito il suo Tour de Lovecraft: The Tales presso Atomic Overmind Press (2008), $14.95
    http://atomicovermind.com/blog/?page_id=121

  2. Quando si dice…

    Grazie della segnalazione.
    Ken Hite è una meravigliosa miscela di genialità e marpionaggine.
    La genialità pura e non adulterata l’ha espressa qindici anni or sono in un volumetto assolutamente straordinario, intitolato “Nightmares of Mine”, che è una sorta di manuale operativo dell’orrore.
    Da lì in poi, il lato marpione ha preso sempre più il sopravvento.

    E il timore che Tour de Lovecraft caschi sul lato marpione di Hite è forte – nonostante le racomandazioni di John Tynes e Dan Harms…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.