strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Indispensabile

2 commenti

Mi è stato appena fatto notare che leggere e scrivere sono due attività che non hanno nulla a che vedere l’una con l’altra.
Inutile dire che non sono daccordo.
E mi fa pertanto piacere segnalare, per coloro che potessero anche solo lontanamente pensarla come me, un bel volume di John Mullan – How Novels Work, pubblicato da Oxford nel 2006 e recentemente ristampato in paperback.
Giornalista oltre che docente di letteratura all’Università di Londra, Mullan è stato curatore di alcune recenti edizioni di Defoe, ed è considerato un’autorità sulla letteratura inglese del diciottesimo secolo.
In How Novels Work, con un linguaggio semplice e divertito, Mullan fà essenzialmente il suo lavoro – quello di insegnante di letteratura.
L’idea è quella di vedere quali siano i meccanismi del romanzo, aprire il libro per vedere gli ingranaggi, le molle, i sistemi integrati.
A partire dal titolo.
E poi via, l’epigrafe, il prologo, la prima frase del primo capitolo.
Le scelte di persona narrante, i punti di vista.
I titoli dei capitoli.
I personaggi.
I generi.
Voci, dettagli, stile.
L’importanza dei dettagli.
I trucchi del mestiere.
L’editing.
E si rimane sospesi – cos’è questo, un manuale di scrittura o un manuale di lettura?
E ci si ritrova a fareun giro guidato di quelle cose alle quali l’autore deve pensare, e sulle quali deve lavorare affinché funzionino ma non si vedano, e che il lettore apprezza senza vedere, e che solo successivamente impara a percepire e apprezzare.

Pensato e scritto per i gruppi di lettura, il manuale di Mullan è una lettura sorprendente, che scivola con tranquillità da Poe a Rushdie, da Thackeray a Byatt, da DeLillo a Mitchell.
È, di fatto, un manuale di critica letteraria.
Insieme col già menzionato Artful Sentences: Syntax as Style, di Virginia Tufte, è un testo indispensabile per chi legge, chi scrive e per chi si limita aparlarne.
A meno che non voglia dire sciocchezze.

Powered by ScribeFire.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

2 thoughts on “Indispensabile

  1. Non credo che un testo simile verrà tradotto in italiano. Purtroppo io conosco solo un inglese scolastico.

  2. Più che tradurlo bisognerebbe adattarlo.
    Lo vedo come estremamente improbabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.