strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Mezzo secolo (abbondante) di terrore

10 commenti

La seconda guerra mondiale infuria.
Un uomo della sezione più segreta della macchina nazista – la fantomatica Karotechia, che si dice sia addirittura al di sopra di Himmler – defeziona e si consegna nelle mani di Delta Green, l’agenzia americana che dal tempo del raid a Innsmouth si occupa di mettere un freno alle incursioni del sovrannaturale nella nostra realtà.
L’uomo della Karotechia ha un regalo per Delta Green – la Thule, il paradiso ariano che dominava il mondo in epoca preistorica.
Uno dei miti sui quali è fondato il Reich.
La Thule esiste.
Ci sono una mappa, delle coordinate.
I nazisti la vogliono conquistare.
Delta Green la vuole distruggere.
Ed i signori della Thule hanno i propri progetti… e non sono affatto piacevoli.

Delta Green: Denied to the Enemy è un buon romanzo di spionaggio ed orrore sovrannaturale, con un buon background storico e scritto con stile e spirito da Dennis Detwiller, uno degli originari sviluppatori dell’universo di Delta Green.
È duro, cattivo e colpisce in profondità.
È Delta Green.
[e DrivethruRPG.com lo lascia in offerta a 72 centesimi di euro, formato ePub!]

E poi…

Nel 1971, durante l’invasione di Cipro, qualcosa uscì dal mare e fece carne morta di greci e turchi senza fare distinzioni, finché non venne messa k.o. con un bombardamento e rinchiusa da qualche parte fuori vista…

Nel 1988, una rock band che stava facendo delle riprese su una città abbandonata su un’isola allargo del Giappone scomparve senza lasciare tracce…

Nel 1991, una unità americana in Iraq venne attaccata da un’entità invisibile e a prova di proiettile…

È ora di mettere insieme tutti i pezzi e risolvere il mistero.

Il secondo romanzo in questa abbuffata di lovecraftianerie apocrife è Mask of the Other.
Su questo, Detwiller ha fatto solo la copertina, lasciando al suo compare Greg Stolze il ruolo di narratore.
E se dalle premesse non vi viene voglia di leggerlo, allora siete sul blog sbagliato.
[e anche questo, che è uscito da una settimana, potete scaricarlo per la cifra vertiginosa di tre euro e mezzo dal solito DrivethruRPG, in doppio formato ePub e PDF]

E per finire…

Nel 2001, un ragazzino morto da anni ricompare vivo e vegeto, non invecchiato di un giorno, sano come un pesce e senza alcuna traccia residua della malattia che lo ha ucciso.
La famiglia parla di miracolo.
Gli agenti Cyrus e Charlie non credono ai miracoli.
Un sacco di cose sono cambiate, dai tempi della guerra – Delta Green è stata sbandata e si è riformata come cospirazione illegale infrattata nel sistema amministrativo americano, e da decenni il Majestic 12 è sulle sue tracce per distruggerla.
Cyrus e Charlie sono professionisti.
Ma questa volta potrebbe esserci sotto qualcosa di molto più grande.
Potrebbe esserci sotto La Fine.

Ancora fiction targata Delta Green pr questa fine d’anno, ancora orrore e spionaggio, ancora opera del sempre bravissimo Detwiller.
Delta Green: Through a Glass Darkly è stato prodotto tramite Kickstarter – ed il volume (bello solido e chiaramente antiproiettile) ha un’appendice con i nomi di tutti coloro che hanno contribuito.
Ci sono anch’io.
Subito dopo The Man in Black.
Non male, eh?

[per questo DrivethroughRPG vuole quasi dieci dollari… che ci volete fare, è appena uscito]

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

10 thoughts on “Mezzo secolo (abbondante) di terrore

  1. Beh… Avevi proprio ragione 😀
    Tanto che sto per trasferirmi da SE al sito dove è possibile acquistare Denied to the Enemy.
    La trama è fin troppo intrigante, il mix esplosivo. Per dirla tutta anche Mask of the Other promette molto bene. Trovo la deriva soprannaturale della guerra (non solo la WWII) molto affascinante e magari un giorno scriverò un articoletto su certe strane strutture americane in Iraq e Kuwait…

    Sbaglio o di Delta Green avevi già parlato in passato?

    Non so perché ma sono certo che con quei 0.72 centesimi i tipi di DrivethroughRPG venderanno parecchio. E non posso fare a meno di pensare che da noi molti direbbero soltanto “ma allora volete guadagnarci su!”

    E complimenti per la tua partecipazione al progetto 😉

  2. Comprato sul Kindle Store e già messo sul Kindle 😛

  3. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  4. È probabile che di Delta Green io abbia parlato altre volte.
    Si tratta di una delle migliori ambientazioni per Call of Cthulhu mai scritte, ed è supportata da una delle migliori comunità online che io conosca – nonché una eccellente scuola di scrittura.
    Sulla mailing list di DG ho imparato tutto quello che so di sopravvivenza in rete, ed ho conosciuto alcuni dei miei migliori amici.
    Per DG ho scritto e sono stato pubblicato (ci sono un paio di miei pezzi su DG:Countdown).

    La miscela di Lovecraft, spionaggio e folklore cospirativo (DG uscì sotto forma di articoli circa un anno prima di X-Files) resta insuperabile.

    Sono convinto che Denied to the Enemy ti piacerà.
    Il prezzo ridicolo, ovviamente, è per “tirare” Through a Glass Darkly – ma direi che è un’ottima strategia di mercato.

  5. Dimenticavo infatti di ringraziarti per la dritta 😉
    Ancora non mi capacito di poter accedere a tutte queste belle cose pagando 0.99 eurocents sul Kindle Store, per poi iniziare a leggere anche un secondo dopo, volendo.
    Tra l’altro – ho dato un’occhiata velocissima – si tratta di un signor lavoro, ben impaginato, con tanto di copertina, senza bug di alcun tipo.
    Quando si lavora seriamente si merita ogni bene!

  6. L’editore è Arc Dream, un’azienda messa insieme da alcuni dei membri della comunità di DG.
    Sono una manica di perfezionisti.

    La politica dei prezzi a 99 centesimi è stata variamente discussa.
    Si tratta del classico prezzo “di sfondamento” – mentre il prezzo “ragionevole” dovrebbe essere attorno ai 3-5 dollari, stando a quello che ho letto da qualche parte.
    Chiedere di più, specie nell’ambito della narrativa, è una scelta rischiosa.

  7. Io fino a 5-6 dollari pago senza problemi, direi quasi a scatola chiusa, fidandomi del mio settimo senso.
    Mi basta fare proporzioni con altri soldi che spreco per cose meno essenziali e durature, tipo il Bloody Mary del sabato sera, 6 euro per una cosa che mi dura all’incirca venti minuti.
    Forse sono solo pippe mentali, ma dare il giusto valore alle cose è un esercizio utile.
    Dietro a un libro c’è un lavoro imponente. Perfino dietro ai miei libercoli ci sono 3-4 persone che lavorano e si sbattono. Poi ti senti dire che “2 euro sono tanti, fossero stati 0.99 la cosa avrebbe avuto più senso”, e ti accorgi del perché questo paese è miserabile.

  8. Insomma Lovecraft continua a produrre frutti!
    Mi hai incuriosito.
    Buon anno

  9. Buon anno a te, Carlo!

    In effetti, proprio come Cthulhu, Lovecraft è morto, e sogna.

  10. Pingback: Delta Green: Denied to the Enemy (di Dennis Detwiller) | Plutonia Experiment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.