strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Primo giorno, prima lezione

2 commenti

220px-Hiragana_origin.svgFacile.
Poche pagine, i due alfabeti sillabici giapponesi, Hiragana e Katakana.
Le regole basilari per pronunciare il giapponese.
Le temutissime vocali lunghe.
Pochi minuti di ascolto.
Fin qui tutto bene.

Per comodità, assocerò al manuale (bello tascabile) una matita e, non un quaderno, ma un bel pacco di post-it – in modo da poter appiccicare i miei appunti direttamente nel volume alla pagina giusta.
Bello liscio.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

2 thoughts on “Primo giorno, prima lezione

  1. Anche questo è un corso di Giapponese *parlato*, vero? Non si pretende che in un giorno the hapless student memorizzi e pratichi tutta questa carrettata di ideogrammi? I suoni bastano e avanzano?

  2. Solo parlato, più la scrittura sillabica, che in teoria può servire a leggere segnali, cartelli, insegne.
    Lo scritto me lo tengo per dopo.
    Almeno un centinaio di ideogrammi non sarebbero difficili da imparare – magari quando metterò mano al cinese… 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.