strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Un po’ di saggezza in un mondo di bruti

7 commenti

su-keren-taoist-temple-in-mountain-landscapeCi sono giorni in cui mollerei tutto e mi cercherei un posto tranquillo dove insegnare filosofia taoista.
Non si tratterebbe di una scelta poi così barbina.
Ho già tenuto corsi di taoismo – tanto dal vivo, all’Istituto Italo-Cinese di Torino, che online*.
E credo che non ci sarebbe poi tutta questa gran concorrenza.
E soprattutto, ci sarebbe la possibilità concreta di dare magari una mano a qualcuno – perché magari certe idee, certe pratiche, un certo modo di vedere la realtà, potrebbe aiutare alcuni.

Questo impulso – mollo tutto, affitto un capanno fra le colline e mi metto a fare il Maestro Taoista, mi viene in particolare quando mi ritrovo a maneggiare i manuali di Stephen Russell, alias Barefoot Doctor.
Forse è il tono cialtronesco dell’autore inglese, che mi invoglia.
Del tipo, ehi, potrei fare una cosa spaventosamente cool, che porta un po’ di luce nella vita degli altri, e potrei farlo senza essere ingessato come certa gente che conosco!
E magari guadagnarmici da vivere!

Barefoot-Doctor-s-Handbook-for-the-Urban-Warrior-The-Barefoot-Doctor-9780749918118Mi procurai il primo libro di Russell, Barefoot Doctor’s Handbook for the Urban Warrior** un po’ per ridere – mi interesso di taoismo da quando avevo sedici anni, ed ho letto un sacco di cose sull’argomento, e questo pareva un affare un po’ caciarone e un po’ scemo, ma per un centesimo era comunque una buona aggiunta alla mia biblioteca, e volendo avrei potuto usarlo come handout per le mie partite a Shadowrun.
Beh, invece no.
OK, Russell ha un taglio maledettamente rilassato, un tono leggero al limite del cabarettistico, e lascia la fortissima impressione di non prendersi sul serio.
Ma nel complesso, questo tascabilino si rivelò un piccolo condensato di filosofia, pratica fisica e buon senso in salsa taoista – oltretutto virato ad una applicazione quotidiana in ambiente urbano e meravigliosamente scevro di contenuti new age.

  • tecniche di controllo della respirazione per sfuggire alle crisi di panico
  • tecniche meditative ad alta velocità
  • una pratica di canalizzazione del chi per non venire schiacciati dalla ressa in metropolitana.

Insomma, strano, ma valido.
E divertente da leggere.
Soprattutto – e questa è la cosa interessante – non c’è nulla, nel manuale di Barefoot Doctor che – che contraddica i dotti tomi dell’Università di Oxford o della Shambhala Publishing qui sul mio scaffale.
E poco ortodosso, insomma, ma è Taoismo.
Wow.

247329_1Il vero problema, casomai, è che negli ultimi dieci anni, quest’uomo che ha girato il mondo ed ha campato senza maneggiare denaro, insegnando filosofia o arti marziali, si è lentamente ma inesorabilmente tramutato in una colossale macchina per fare soldi.
Tiene corsi (Gwyneth Paltrow è stata sua allieva).
Scrive libri.
Ha una rubrica su un quotidiano inglese.
Produce dischi.
Vende essenze e profumi.
Insomma, una cosa colossale.

E tuttavia, se rimane fortissima l’impressione che il cialtronismos ia rampante, i testi del buon dottore restano validi.
Il suo The Invincibility Training, semplice ma dettagliatissimo il template per un laboratorio di taoismo applicato da tenere in un weekend è assolutamente geniale, e sarebbe bello quest’anno avere finalmente modo di organizzare qualcosa del genere – magari in autunno, chissà.

511Y132GY5L._SL500_AA300_Al momento – ed eccoci alla ragione per cui sono tornato ai miei sogni di capanni fra i colli e una vita da santone – sto leggendo Return of the Urban Warrior, che è una specie di Urban Warrior 2.0,  e recupera un 40% dell’originario manuale – uscito ormai 15 anni or sono – ne riorganizza i contenuti, ed aggiunge un bel po’ di materiale sulla meditazione e su certe pratiche non invasive della medicina taoista.
Di quelle che “se non fanno bene non fanno male”.

La cosa curiosa, che mi è venuta in mente leggendo le prime trenta o quaranta pagine di questo manuale, è quanto l’approccio che il Dottore suggerisce per affrontare la vita di tutti i giorni si possano adattare a cose come la scrittura, o il blogging.
Verrebbe quasi voglia di mettere in piedi una serie di post su un approccio taoista e moderno al blog.
Ma credo non interesserebbe a nessuno, vero?

——————————————-

* tra l’altro il corso online sta per ripartire – nel caso vi farò sapere.

** il titolo di questo post è il titolo dell’edizione francese di Urban Warrior.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

7 thoughts on “Un po’ di saggezza in un mondo di bruti

  1. Io li leggerei volentieri, anche se di taoismo non so un accidente, sarebbe un’altra occasione per scoprire sguardi diversi (o forse non poi così tanto, chissà) sul meraviglioso (?) mondo del blogging e su quello della scrittura 🙂

  2. A me interessa… e pure il corso online che riparte (da zero o continua?) mi interessa visto che il precedente per “orrendi” motivi non ho potuto agganciare.

  3. Che dirti?Io leggerei volentieri questi post anche se non ho un blog. Ma di certo lo immaginavi. 😉

  4. Tutto quello che si può applicare alla scrittura (e il blogging che altro è?) è benvenutissimo da queste parti…

  5. Non esiste che il Tao (Turandot di Puccini).

  6. Io leggerei volentieri.

    Detto ciò, si può essere senz’altro cialtroneschi senza essere degli idioti o, peggio ancora, dei truffatori di emozioni altrui, uno dei crimini che più mi stanno sulle palle.
    Più che altro sfiderei Russell e altri guru a vivere un mesetto in Italia (dovendo però campare, non come turisti).
    Potremmo assistere a risultati devastanti… per loro.

  7. Ho perso il primo, attendo con entusiasmo il secondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.