strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Quattro per Uno

7 commenti

17566837Tutto comincia con una copertina.
Quella che vedete riprodotta qui di fianco.
Mi piace molto.
Si parlava di editoria artigianale, di microeditori, di produzione a basso budget, e delle orride brutture che spesso vediamo spiaccicate su libri in fondo piacevoli.
La copertina è la prima cosa che il lettore incontra.
Una buona copertina può fare o disfare il successo di un libro.
In digitale o in cartaceo.

E così, parlando coi miei compagni del Blocco C durante l’ora d’aria, viene fuori questa immagine.
Una rapida ricerca, e scopro che si tratta del vestito di una storia scritta da un gentiluomo noto come Bard Constantine.
Parte di una serie, che mescola hard-boiled e fantastico.
Dieselpunk*.
Copertina perfetta, che non ha problemi a vendermi il libro.

DieselpunkePulpShowcaseLa curiosità è forte.
E la storia di mister Constantine è disponibile in Kindle, per una cifra irrisoria.
Ma, per la stessa irrisoria cifra, posso recuperare, sempre attraverso Amazon, il sostanzioso Dieselpunk ePulp Showcase, una antologia di quattro racconti – incluso quello che mi interessa.
La scelta è ovvia.
E si rivela vincente.

Il Dieselpunk ePulp Showcase ci offre quattro storie, ambientate in altrettanti mondi, ciascuna parte di una serie: Tales of the Aether Age, Pandora Driver, Troubleshooter e World of Manana.
Diverse per stile, unificate dall’approccio dieselpunk – dirigibili, cappelli fedora, automobili che paiono opere d’arte, flappers, jazz, strade di notte sotto alla pioggia.
Quattro autori: Grant Gardner, John Picha, Bard Constantine e Jack Philpott.
Toni hard-boiled, elementi fantascientifici e fantastici, scrittura asciutta.
Divertenti.
Molto buone.

Ottima veste grafica, ed un’idea semplice e geniale – quattro autori sotto una sola copertina, ciascuno con un assaggio della sua opera.
Vivamente consigliato – e foriero di futuri acquisti e letture.

——————————————————-

* Sì, lo sappiamo, si tratta di una etichetta di comodo, che è probabilmente priva divalore ma che serve perché ci evita unalunga discussione. Io dico dieselpunk, e voi capite più o meno chiaramente di cosa stiamo parlando.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

7 thoughts on “Quattro per Uno

  1. Bella l’idea di vendere un singolo racconto e, in alternativa, un pacchetto che ne comprende tanti, a un prezzo solo leggermente maggiore.
    Anche l’annotazione che fai sulle copertine è vera.
    C’è molto su cui meditare.

  2. Quando si parla di marketing è bene ricordare le basi. Le copertine sono essenziali, anche nel mondo degli ebook, e sbaglia chiunque non vi investe tempo&denaro. Non a caso è l’ennesimo errore di tanti operatori dell’editoria nostrana e di moltissimi auto pubblicati.
    Il 4×1 è tanto semplice quanto geniale, un investimento di quattro autori per avere un ritorno in termini di nuovi lettori e/o di cross-breeding tra loro. Piccoli miracoli che succedono quando si ha l’intelligenza di collaborare piuttosto che rodere sui successi altrui.

  3. La copertina svolge un ruolo importantissimo, perché deve attirare il lettore: quando questo prende il libro, lo apre, lo ‘gira’ e vede il prezzo, la copertina ha vinto, mi dissero a scuola. Qua purtroppo il discorso cade,perché spesso vengono richieste illustrazioni gratis, imbastiti concorsi ridicoli o ci viene appiccicato il lavoro gratis del nipote 16enne/amico gentile, senza nemmeno un lavoro sui font. Quella scelta da te invece è molto bella perché mostra un sacco di elementi e invoglia, appunto, a vedere cosa c’è. Anche l’idea di fare la ‘raccolta’ dei racconti è molto carina. Si dovrebbe fare piu’ spesso *_*

  4. Le copertine contano. Possiedo vetusti urania dotati di copertine meravigliose. Qualche volta, nemmeno li leggo. Mi basta lasciare andare la mente guardando le illustrazioni. Peccato che questa raccolta sia in inglese. Da un po’ di tempo in qua i racconti mi piacciono più dei romanzi.

  5. La copertina ispira moltissimo anche me. Mettici anche il titolo e diventa davvero irresistibile.
    Chiaramente mi accaparrerò presto questi racconti, non appena avrò di nuovo una connessione decente.
    Grazie per la segnalazione😀

  6. segnalo che almeno oggi Dieselpunk ePulp Showcase è a offerta lancio a zero euri
    per chi fosse interessato e per caso passasse ancora di qui: a me è arrivata la promo in home di amazon e mi sono ricordato di questo post, altrimenti avrei evitato la sindrome dell’accumulatore del gratis e l’avrei lasciato passare

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...