strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

The rooftops are for dreamers

3 commenti

Cose interessanti.
Che aiutano a sopravvivere.

Giorni addietro ho postato tutto contento su questo blog una canzone, intitolata The Best Jewel Thief in the World.
Primo singolo dall’ultimo album, uscito di fresco, dei Prefab Sprout.
Conto di regalarmi il vinile* per il 29 di Dicembre.
The Best Jewel Thief in the World mi piace, molto – e mi suona affine, se accettate l’espressione un po’ vaga.
L’idea del fuorilegge,la mitologia dell’uomo che fugge… ho ascoltato tante canzoni così, e mi piacciono**.

prefab190813w-kevin-westenbergE mentre da bravo fanboy mi guardavo attorno in cerca di maggiori informazioni sul disco, ho trovato una intervista di Paddy McAloon, considerato da molti il miglior autore di musica della sua generazione, che parla dei suoi processi creativi e di tutto quanto.
E così vien fuori che The Best Jewel Thief of the World è, a detta di chi l’ha scritta, una canzone che parla di scrittura.
Oho!
Per cui oggi mi va di riascoltarmela, e poi di ragionarci sù.

A detta dell’autore la canzone parla, in prima battuta, dell’arroganza di chi scrive – la convinzione indispensabile, davanti alla pagina bianca, di avere le capacità per riempirla di qualcosa di significativo.
L’arroganza di credersi abbastanza in gamba da farcela.

Lo scrittore è come il ladro di gioielli: deve correre dei rischi, avere fiducia – al limite dell’incoscienza – nelle proprie capacità.
Talento per l’inganno e tecnica esercitata a lungo.
E arroganza, il sentirsi al di sopra (fisicamente e intellettualmente) di quei perdenti là sotto, che non sanno nulla.

E mi piace.
È una metafora nella quale posso riconoscermi e mi fornisce una dimensione eroica – mi permette di immaginarmi come Cary Grant in Caccia al Ladro.
E chi, sano di mente, non vorrebbe essere Cary Grant in Caccia al Ladro?

theif

Scrivere significa muoversi sui tetti, indossare una maschera, tenersi sempre un passo avanti rispetto all’Interpol.
E poi lasciar andare il superfluo – inclusa la consapevolezza (o la convinzione) di essere i migliori.
Fino alla prossima volta.

E naturalmente ci sono dei complici.
Il content editor è un basista, il copy editor è l’autista per la fuga.
Professionisti abili che fanno il loro lavoro nell’ombra, senza far domande.

bld023572Ma c’è anche un altro elemento, che accomuna la scrittura al furto di gioielli.
Perché lo scopo è colpire, e scomparire senza lasciar traccia.
Eppure avere un marchio, una firma.
Invisibili e inconfondibili.
È il colpo che parla.
È la storia che parla.
Il marchio è inconfondibile, l’esecutore è scomparso.

E mi ci trovo alquanto, come vi dicevo.
Chi scrive non vuole essere “personaggio”.
Noi vogliamo essere leggende.
E correre tutti i rischi che questo comporta.
Perché chi scrive, come il miglior ladro di gioielli del mondo, ha nove vite.
La fortuna la lascia ai dilettenti.

————————————-
*Sì, il vinile, fatemi causa.
** Si era parlato, ricordate, di quanto mi piacciano le canzoni che raccontano una storia.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

3 thoughts on “The rooftops are for dreamers

  1. Post esemplare, Davide. Tutti temi con i quali sto facendo i conti da un Po. Soprattutto contro l’idea del personaggio che si cerca disperatamente di far prevalere sul libro. Una deriva che i tempi recenti sembrano voler incoraggiare insopportabilmente

  2. Bella metafora. La mia personale é chi scrive é un imbroglione etico, uno che insomma ti tira il bidone ma a fin di bene. Ma quella del ladro di gioielli é piú immediata.

  3. Io ho un debole per i ladri di gioielli e dopo questo tuo post si spiegano molte cose.🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...