strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

I soldi degli ebook

9 commenti

Oggi sono di una pigrizia capitale, per cui credo ne approfitterò per fare un esperimento, e vi passerò dei contenuti altrui.
Seguirà dibattito.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

9 thoughts on “I soldi degli ebook

  1. Che distinzione c’è fra i due formati paperback?

    • Il Mass Market è quello che noi chiamiamo propriamente “tascabile”, ed ha un prezzo che di solito non supera i 6 dollari, mentre Paperback e basta è il trade, che ha più o meno lo stesso formato dell’hardback, e un prezzo che va di solito dai 9 ai 15 dollari.

  2. Sembra che il digitale non intacchi il formato più “pregiato” e che vada invece a erodere i formati più commerciali, confezionati con qualità inferiore. Non stupisce molto il calo dei tascabili, essendo comunque titoli che sono già disponibili a prezzo basso e sui quali il lettore può cogliere l’occasione di un maggior risparmio. Più interessante invece il calo del trade paperback, che rappresenta un po’ il pericolo tanto temuto. Ipotizzando che buona parte di quei quattro punti confluiscano direttamente in ebook (stesso libro), è un indizio per capire come si rimodulerà il mercato in futuro. Tuttavia una cosa mi sfugge: che differenza c’è tra i dati del primo e del secondo grafico? Voglio dire, nel 2011 la percentuale di mercato degli ebook era 19% o 24%?

  3. Il secondo grafico è la percentuale del mercato totale – anche i libri per bambini e ragazzi, ad esempio, che nel primo grafico non sono considerati.

  4. Giusto! Sai che mi aspettavo una percentuale molto ridotta degli ebook nel mercato per bambini, perlomeno? Principalmente per via delle illustrazioni, anche se forse è già in atto il transito dai libri “pop up” alle app.

  5. Una cosa non mi è chiara dall’ infographics: un libro pubblicato tradizionalmente, da un editore in formato cartaceo, che percentuale frutta all’autore in versione ebook? Io immagino la stessa percentuale che ottiene dal formato cartaceo.
    Comunque ci sono soldi negli ebook🙂

    • Quella dei diritti sul formato elettronico presso gli editori tradizionali è una faccenda pelosissima – anche perché fino ad una manciata di anni or sono, i contratti non comprendevano la versione elettronica, o erano comunque scritti in un linguaggio abbastanza ambiguo da generare problemi.
      Io credo che, in assenza di accordi differenti in sede contrattuale, l’autore prenda dall’editore la stessa percentuale sul cartaceo e sul digitale.

  6. Kindle above $2.99… 75% all’autore 30% alla piattaforma. qualcosa non quadra😉 Scherzi a parte il mercato americano è messo bene GB, Germania, Cina e Brasile sembrano promettenti, prima o poi funzionerà anche qui?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...