strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Guerra e Orrore al tempo dei Romani

4 commenti

Parliamo di giochi di ruolo.
Il primo acquisto dell’anno – era in lista da Natale, ma poi c’è stato altro a cui pensare – è stato Weird Wars: Rome, per Savage Worlds.

119321La mia storia ormai la conoscete, quindi sarò breve – Savage Worlds è il mio sistema di gioco di riferimento ormai da molti anni: l’ho giocato, l’ho recensito più volte, l’ho tradotto in italiano (e se ne volete una copia, sapete dove trovarla).
È quindi abbastanza normale che un nuovo setting per Savage Worlds desti il mio entusiasmo.

E considerato il titolo e la copertina, potete ben immaginare che ci sia un secondo motivo per cui Weird Wars: Rome desta il mio entusiasmo.

Sì, Weird Wars: Rome è orrore sovrannaturale in una ambientazione romana.
E sono davvero felice di aver parlato per la prima volta di Aculeo & Amunet su questo blog nel gennaio del 2011 – perché questo della Pinnacle è un progetto dell’estate del 2013*, e quindi nessuno mi accuserà mai di scrivere racconti basati sulle mie partite di giochi di ruolo.
Casomai il contrario – oh, sì!

Detto ciò – com’è Weird Wars: Rome?

Weird Wars: Rome è un manuale di 100 pagine per il sistema di gioco Savage Worlds.
Lo si vende in formato PDF per circa 11 euro dal solito DrivethruRPG.
Come tutti i prodotti di questo tipo, non contiene un set completo di regole, ma solo quelle che vanno ad aggiungersi alle regole del manuale base.

weird_warL’idea di fondo dell’intera serie Weird Wars è che la violenza del conflitto porti al risvegliarsi di creature sovrannaturali desiderose di morte e devastazione.
I soldati si trovano quindi a combattere su due fronti – quello ordinario, e quello sovrannaturale.
Weird War II, del quale ho parlato a suo tempo, resta uno dei manuali più belli che mi sia capitato di leggere e di guardare – indipendentemente dal sistema di gioco.

I giocatori in WW: Rome si trovano a interpretare il ruolo di legionari romani, impegnati su diversi fronti nel corso della storia della Città Eterna – dagli albori dell’epoca repubblicana alla dissoluzione dell’Impero – nell’esistenza dei quali sta per scatenarsi qualcosa di molto più minaccioso di alcuni energumeni armati d’ascia.
Il manuale include regole per la creazione dei personaggi, regole specifiche, liste di equipaggiamento e una buona panoramica per dare un sapore di autenticità al gioco.

Il volume include otto campagne già delineate
la Seconda Guerra Punica
La Terza Guerra Macedone
La Caduta di Cartagine
Il De Bello Gallico
L’Invasione della Britannia
Il confronto con la Regina Boudicca
La Rivolta Ebraica
Le Guerre Germaniche

Ogni campagna militare è descritta in un articolo conciso ma esaustivo, e collegata all’ormai classico Generatore di Avventure.

Non mancano naturalmente una panoramica delle province dell’impero, insieme con una buona selezione di nemici di Roma (barbari armati d’ascia, ma anche eserciti civilizzati e temibili) e di creature sovrannaturali tratte dalla mitologia e dal folklore.

wwr pages

Ma forse l’elemento più interessante – ed esclusivo di questa ambientazione – è il concetto di Legatum, un meccanismo che permette di creare una concatenazione di eventi che si possono snodare lungo tutto l’arco della storia romana, permettendo così la conduzione di campagne generazionali – i figli potrebbero tornare a combattere i nemici dei padri.
E non parliamo solo di barbari.
Il meccanismo è illustrato da una campagna Plot Point che integra le altre informazioni del manuale – al contempo una valida sequenza di avventure da giocare, ed un buon modello sul quale il master potrà in futuro modellare le proprie campagne.

Il manuale è essenziale, si legge in fretta e non comporta fatica – pur restando pieno zeppo di idee.
Certo, una ventina di pagine in più non sarebbero state male – magari dando più spazio ad altre aree dell’Impero Romano.
Ma il master non dovrebbe disperare: per WW: Rome esiste già una vasta selezione di supplementi dal prezzo quantomai abbordabile – da moduli storici e geografici per approfondire il background, a volumi dedicati a creature, classi di personaggi, scenari.
Esiste anche una serie di mappe e miniature – come tutti i giochi della serie Weird Wars, infatti, anche Rome integra profondamente il gioco di ruolo con le regole per il combattimento tattico.
I nostri eroi possono quindi investigare l’orrore, e poi affrontarlo sul campo, usando tutto il potenziale di personaggi che della guerra hanno fatto una professione.

Nel complesso ancora una volta un prodotto di qualità elevata, con una grafica eccellente e con contenuti tanto concisi quanto suggestivi.
Sarà da giocare.

———————-
Weird Wars: Rome è stato finanziato con un Kickstarter che ha alzato 46.000 dollari contro i 6.000 del progetto originale.

Enhanced by Zemanta

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

4 thoughts on “Guerra e Orrore al tempo dei Romani

  1. Oddio… cosa sarebbe successo nel 628, quando la guerra sul fronte persiano andava avanti, in una maniera o nell’altra, da quattrocento anni? Ci sarebbe voluta un’invasione di paladini della fede guidati da un Vero Profeta per… wow. Mi sa che scatta la campagna.

  2. Voglia di giocare, tanta. Cerca di capirmi😉

  3. Davide, ho appena acquistato WW Rome ma, a differenza di quello che scrivi, non è mai stato pubblicato nessun supplemento di questa ambientazione: solo le figure flats, qualche mappa di location, 3 avventure, 2 mini-supplementi di mostri e un mini-supplemento di scarse 8 pagine sulla politica di Roma. Ma qualcosa che, appunto, arricchisca di dettagli il manuale base (come tu hai giustamente scritto), zero!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...