strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Dieci su dieci

7 commenti

Galli Bianchi e Gladioli Rossi, il mio agile volumetto sulla leggenda, la storia e la struttura delle Triadi Cinesi, è disponibile in formato Kindle.
Ha una splendida copertina di Giordano Efrodini, costa un euro e settantacinque centesimi, è DRM-free ed è il mio decimo ebook su Amazon.
Il primo è stato Avventurieri sul Crocevia del Mondo, uscito a luglio del 2013.
Dieci ebook in dieci mesi.
Fa spavento, non trovate?

E arrivato come sono a dieci su dieci, sarebbe quasi il caso di fare un piccolo bilancio – come è andata, cosa me ne è parso, cosa vende, cosa non vende.

Ora, francamente sono troppo pigro per andare a ripescare i numeri e dirvi quante copie ha venduto ciascun titolo – e oltretutto Amazon potrebbe cancellarmi l’account e sospendere le mie vendite, se lo facessi.
Ma c’è un sistema molto facile e molto divertente per darvi un’idea abbastanza chiara di come vanno le cose.

Il sistema è questo – in dieci mesi, i miei ebook hanno allineato un totale di sessanta recensioni su Amazon.it, con una media di 4.8 stelline.

Volete sapere quale libro ha venduto di più?
Facile – contate le recensioni.
Più recensioni ha un libro, meglio sono andate le vendite.

Non dico che valga per tutti, badate* – ma vale per me.
È qualitativo, ma infallibile.

Ed ora il problema interessante è – qual’è la direzione del rapporto causale?
In altre parole – i libri che vendono di più hanno più recensioni, o i libri con più recensioni vendono di più?

Io credo entrambe le cose – ma la seconda è molto importante ed è, come potete immaginare, quella che mi interessa di più.
Perché le recensioni, le condivisioni e le segnalazioni sono ciò che fa vendere i miei libri – e ciò che mi permette di tastare il polso dei lettori, sapere cosa funziona e cosa no.
È al contempo una importante pubblicità e una mappa indispensabile per capire dove io stia andando – e chi stia venendo con me.

Le sessanta recensioni positivissime dei miei lavori (inclusa al momento di scrivere queste righe, una prima recensione a cinque stelle per Galli & Gladioli) sono un premio del quale devo essere estremamente grato ai miei lettori.
Più ancora del prezzo dell’ebook, le recensioni sono un capitale – perché sono permanenti, e stanno lì a segnalare ad altri la qualità del mio lavoro.
I soldi posso spenderli – le recensioni sono per sempre.

Siamo a dieci su dieci, e c’è un sacco di roba in forno.
Ci si vede per un secondo bilancio a giugno, quando saremo al primo anno di attività.
Per ora, grazie, e alla prossima.

————————–
* Anche se come regola empirica la considererei abbastanza affidabile

Enhanced by Zemanta

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

7 thoughts on “Dieci su dieci

  1. Innanzitutto complimenti… Per i dieci su dieci, per l’interessantissimo ebook che ho acquistato giusto ieri, per le.vendite e le recensioni.
    Poi ho una domanda: più o meno (senza comprometterti, insomma :D) quanto è il rapporto tra lettori/acquirenti e persone che effettivamente recensiscono? E, se hai pubblicato anche su Amazon.com, in quel caso rapporto cambia?

    • Non esiste una corrispondenza esatta – per dire, il titolo che ha sette recensioni non ha venduto la metà rispetto a quello che ne ha quattordici.
      Ma le proporzioni sono comunque indicative.
      Più o meno vale lo stesso discorso anche con le recensioni su .com e .uk

  2. Domanda 2: hai considerato altri canali attraverso cui i tuoi ebook ricevono feedback? Per esempio Goodreads o altri sul web. Magari sono allineati media e varianza delle recensioni su Amazon, anche se in numero più contenuto. Chiedo per pura curiosità, probabilmente non hai gli strumenti per monitorare questo tipo di flussi.

  3. Lasciare un feedback su Amazon dopo aver letto un ebook è cosa buona e giusta. Praticamente, un imperativo morale e categorico. Gli ebucchi maneschi – quelli che ho letto io fin’ora – sono tutti di qualità (ma non lo scopriamo oggi) e quindi gli ottimi risultati sono più che giustificati.

    Immagino sia diverso di caso in caso, ma per quanto riguarda me, il rapporto tra acquirenti/lettori e feedback lasciati sui tre ebucchi amazoniani che ho io è quasi del 10%.

    • @Salomon
      I riscontri su Goodreads sono meno, in numero non sufficiente a fare un confronto statistico significativo.
      D’altra parte, tutti i miei lettori, per forza di cose, passano per Amazon… non tutti per Goodreads.

      @Sommobuta
      Grazie per la preferenza accordataci.
      Le mie percentuali sono inferiori, credo…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...