strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

A&A new logo

Aculeo & Amunet – Un po’ di fonti storiche

6 commenti

Un articolo a richiesta, di quelli nei quali allineo un po’ di titoli di libri per coloro che fosero interessati.

Mi è stato chiesto – da Jonnie, se ben ricordo – cosa io usi per documentare le mie storie di Aculeo & Amunet.
In effetti ho una quantità di volumi – tanto in cartaceo che in digitale.
La loro funzione è doppia – da una parte sono una fonte di informazioni storiche che mi aiutano a definire il mondo nel quale i miei due protagonisti si muovono; dall’altra, sono una fonte di ispirazione, poiché nulla batte per pura meraviglia la realtà storica, sette giorni su sette.

E se la mia documentazione di partenza era abbastanza leggera, con lo svilupparsi della serie, il numero di testi ha preso ad aumentare.
Come è normale che sia.
Perciò, ecco il mio scaffale minimo per scrivere Aculeo & Amunet – non tutti, ma gli indispensabili, e un paio di titoli insoliti.

shoppingPrmo e fondamentale: il volume numero 12 della collana Cambridge Ancient History: The Crisis of Empire, AD193-337
Un volume mostruoso per dimensioni e costosissimo, che tuttavia rappresenta l’ultima parola sul Terzo Secolo e la Crisi del medesimo.
Le circa mille pagine riuniscono una serie di articoli monografici per argomenti e aree geografiche.
Praticamente perfetto.

Le Storie, di Erodoto
Bello massiccio, e farcito di storia, chiacchiere, opinioni non richieste e ogni altra meraviglia, in quello che per noi è il passato lontanissimo, ma per Aculeo & Amunet era passato relativamente recente.
L’Anabasi di Senofonte è un secondo titolo di riferimento.

20120818-190512First Eden – The Mediterranean World and Man, di Richard Attenborough
Vecchio ma meraviglioso volume della BBC sull’ambiente naturale nell’area mediterranea dall’ultima glaciazione al periodo classico.
Il testo si concentra sul rapporto fra popolazioni e ambiente, illustrando i diversi effetti dell’impatto antropico – scienze naturali, quindi, ma anche architettura e tecnologia.
Le avventure di Aculeo & Amunet si svolgono alcuni secoli (o millenni!) dopo il periodo trattato da questo volume, ma non posso escludere che l’occasionale mastodonte o un branco relitto di smilodonti non possa fare una comparsata prima o poi.

Cover of "Egyptian Magic"

Cover of Egyptian Magic

Egyptian Magic, di E.A. Wallis-Budge
Leggendario autore ed egittologo, Wallis-Budge è ormai superato da ogni punto di vista, ma il suo approccio sincretico e vittoriano alla magia egizia è eccellente come base sulla quale definire – o meglio ancora, non definire – i poteri di Amunet.
Voglio la che la magia nelle mie storie sia scarsa, pericolosa, magica e quanto più lontana da D&D possibile.
E Wallis-Budge aiuta – altri suoi titoli sono di solito a portata di mano.
Ho anche una raccolta di articoli su magia sumera, tibetana eccetera raccattati in giro.

Roman Centurions, 31BC-AD500, di Raffaele D’Amato
Volumetto nella serie Osprey Men-at-Arms, questo è la mia prima fermata quando si tratta di vestire, equipaggiare e inquadrare Sesto Aurelio Aculeo.
I disegni di Giuseppe Rava sono straordinari, le informazioni storiche concise ma indispensabili.
La Osprey ha una vasta selezione di altri titoli utili.

Cover of "By the Sword: A History of Glad...

Cover via Amazon

By the Sword: A History of Gladiators, Musketeers, Samurai, Swashbucklers, and Olympic Champions, di Richard Cohen.
Come si intuisce dal titolo, solo una parte di questo testo è riferita all’antichità classica, ma il libro di Cohen, sul legame fra l’uomo e la spada, è certo una delle letture più eleganti ed istruttive che abbia incontrato negli ultimi anni.
Gli sciocchi che credono sia necessario studiare vecchi manuali di scherma per scrivere fantasy dovrebbero semplicemente leggersi questo.

Ancient Siege Warfare, di Paul Bentley Kern
Vecchio di quindici anni, questo è un bel compendio di dati storici relativi alla guerra nel mondo antico, con un occhio particolare al coinvolgimento dei civili nelle guerre d’assedio.
Zeppo di dettagli sulla psicologia dell’assedio attraverso i secoli o “non dovremmo vergognarci di stare chiusi qui dentro?”

Nota volante: vorrei che fosse chiaro che i testi di storia militare citati non mi servono a diventare un “esperto in oplologia” o altre simili baggianate che alcuni usano per legittimare una autorevolezza che ahimé non ne compensa le scarse doti narrative*.

Empires of the Silk Road, di C.L. Beckwith
Aculeo & Amunet si stanno lentamente spostando a est, e questo volume copre la storia dell’Asia Centrale dall’età del bronzo ai giorni nostri (più o meno) ed è quindi ottimo.
Il fatto che utilizzi un taglio antropologico-culturale oltre che storico è altrettanto buono, perché è zeppo di miti e leggende e di altre meraviglie. Tipo, non so, la storia dei due bambini allattati dalla lupa e destinati a fondare un impero. In Mongolia.

Cover of "Life Along the Silk Road"

Cover of Life Along the Silk Road

Silk Road di Luce Bulnois è un secondo volume da tenere a portata di mano.
Life Along the Silk Road, di Susan Whitfield è il terzo.

Pleasure of Ruins, di Rose Macaulay
Eccentrico volumone, quasi un saggio sulla filosofia dell’archeologia, vecchio di quasi un secolo (ma frequentemente ristampato), questo è un compendio di quei luoghi strani e lontani in cui, stando a H.P. Lovecraft allignano coloro che cercano l’orrore.
Rose Macaulay non cercava l’orrore, ma piuttosto il rapporto sublime col passato, e le sue descrizioni di luoghi antichi sono potenti e sempre ricche d’ispirazione.

Cover of "Adventures in Unhistory: Conjec...

Cover via Amazon

Adventures in Unhistory: Conjectures on the Factual Foundations of Several Ancient Legends, di Avram Davidson
Altro libro meraviglioso, una serie di interpretazioni “scientifiche” e “storiche” delle leggende antiche.
Si tratta di una lettura straordinaria**, una continua fonte di ispirazione sia storica che narrativa.
Fa il paio, inopinatamente, con The Ancient Engineers, di Lyon Sprague de Camp, che è un bel tomo su tutta la tecnologia disponibile in tempi antichi, e come funzionava. Tanto per avere un’idea chiara, per dire, di come sia fatto un pozzo egizio.

C’è poi la lunga lista di titoli di lavori di autori di narrativa che formano la spina dorsale delle mie storie.
Lamb, Mundy, Howard, Leiber, Wagner, Moorcock, Cook e tanti altri.
Le Mille e Una Notte, L’Odissea, lo Xi Yu Ji.
Potrei mettere giù una seconda bibliografia, quella sulla narrativa.
Segnalo solo Conan: The Ultimate Guide to the World’s Most Savage Barbarian, di Roy Thomas, vastissimo e spettacolare compendio visivo dell’Era Hyboriana.
Non succede di rado che io lo usi come un testo di storia per il background delle mie storie.
Insieme ci metto l’altrettanto indispensabile The Dictionary of Imaginary Places, di Manguel & Guadalupi***.

E poi fonti web, a decine – ma per quelle c’è un bell’articolo linkato qui sotto.

————————————-
* Io scrivo narrativa, dopotuto, non manualistica.
** Se leggete fantasy e non avete mai letto Davidson siete solo delle miserrime creature. Piango per la povertà delle vostre esistenze.
*** Come per Davidson. Uguale.

Enhanced by Zemanta

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

6 thoughts on “Aculeo & Amunet – Un po’ di fonti storiche

  1. Grazie! Per ricambiare ti consiglio L’Impero Greco Romano di Paul Veyne (che trovo ottimo per afferrare la psicologia dell’uomo del terzo secolo e la dinamica della caduta dell’Impero) e la Storia dei Turchi di Jean-Paul Roux (che spiega molto bene la natura del progetto geopolitco di impero delle steppe).

  2. Grazie, Jonnie – titoli annotati, darò un’occhiata molto volentieri.

  3. Ma la Musa, che ruolo ha in tutto questo?😉

  4. Ritengo che sia fondamentale, per chi come me è interessato alla scrittura (ed alla lettura, ovviamente), avere un esempio pratico in ordine al metodo e alla bibliografia che un autore utilizza per i propri lavori.
    I tuoi articoli sono sempre molto interessanti ed esaustivi, Davide!

    Grazie per il contributo e buona giornata!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...