strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Su un treno lento verso Torino

4 commenti

Mentre leggete queste righe, io sono probabilmente su un treno che in due ore e spiccioli mi permetterà di percorrere gli ottanta chilometri che mi separano da Torino, dove insieme con la ciurma di Savage Worlds parteciperò a Torino Comics.

Sarà una buona occasione per infliggere ai torinesi un paio di partirte dimostrative – Necessary Evil o 50 Fathoms? Deadlands o qualcosa di improvvisato? – e per cercare di convincere cosplayer, fumettari e mangamaniaci a provare il sistema di gioco di Savage Worlds.

Come già detto in passato, io non sono un animale da fiera – la folla mi infastidisce, non sopporto il rumore ed il caos.
Muoversi fra gli stand a passo di lumaca per adeguarsi al passo degli altri visitatori mi causa dolori lancinanti alle gambe.

Ma in questo caso non ci sarà granché da andare in giro.
Mi servono solo un tavolo, una manciata di dadi, un mazzo di carte e qualche coraggioso.
Ci sarà di che divertirsi.

Capture2E già che ci sono, ne approfitto per segnalare agli interessati l’Almanacco dei Mondi Selvaggi 2014.
Un bel volume pieno di immagini e grafica di qualità, che contiene tutto il necessario non solo per provare le regole di base di Savage Worlds, ma anche una bella selezione di avventure, personaggi già pronti, un paio di nuove ambientazioni e altre meraviglie.
Come ha osservato giustamente il mio amico Peppe, l’ideale da regalare a qualcuno che non abbia mai giocato, e voglia provare un po’ di tutto, senza paura.

Dovrei dire che si tratta di un prodotto meraviglioso, ma avendoci lavorato anch’io, sarebbe meno che corretto.
Però sì, è fantastico.

Se siete a Torino Comics oggi, fatevi riconoscere.
Se passate domani, dite che vi mando io.

Enhanced by Zemanta

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

4 thoughts on “Su un treno lento verso Torino

  1. A me invece sembri proprio un animale da fiera🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...