strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Sessantasei anni?!

9 commenti

Il tempo è strano.
La nostra percezione del tempo è strana.
Noi il tempo lo percepiamo come sequenza di eventi – prima, durante, dopo.
Questo condiziona il nostro rapporto col tempo, la sua percezione.

La storia l’ho già raccontata altre volte – nell’estate del 1984, in una notte calda e infestata di zanzare, con solo Pippo Baudo in televisione, ripescai due musicassette che da tempo giravano per casa.
Un amico le aveva regalate a mio padre dicendogli “dai a tuo figlio qualcosa di buono da ascoltare”, e mio padre le aveva messe in un cassetto e se n’era scordato.
Perciò, nella disperata ricerca di qualcosa che tenesse la noia terminale a bada (e non richiedesse di tenere le luci accese), infilai uno di quei nastri nel mio Walkman*, e scoprii … beh, questo.

Ascoltatela, che poi andiamo avanti.

Parlare di amore a prima vista è sbagliato – fu la voce di Stevie Nicks a travolgermi.
Riascoltai Live, dei Fleetwood Mac, non meno di tre volte, quella notte.
La voce di Stevie Nicks.

fleetwood-mac-tickets1Poi, sì, ok, quando scoprii di più su quel gruppo di sconosciuti (nessuno dei miei compagni del liceo li conosceva, loro ascoltavano i Duran Duran), ci fu anche l’impatto visivo, e scoprii che facce avessero quelle persone che stavano costruendo la mia personale colonna sonora – Stevie Nicks e Christine McVie erano straordinarie, per un ragazzino che vivesse in quegli anni.

Di solito ci si vergogna, attorno ai venticinque/trent’anni, delle canzoni che si ascoltavano da adolescenti.
Quelle che hanno costituito la nostra personale educazione sentimentale, che magari non ce ne siamo accorti, ma hanno contribuito a fare di noi ciò che siamo.
Dopo un po’ si prova un certo imbarazzo.
Ma i Fleetwood Mac, in gruppo o da solisti, nella loro incarnazione blues inglese o pop californiana, io li ho ascoltati incessantemente per trent’anni.

Già, trent’anni suonati.
Il che avrebbe dovuto darmi un minimo di difesa, di protezione.
Perché oggi, ho scoperto, oggi Stevie Nicks compie 66 anni.
Sessantasei anni!
Ma come?

Stevie-Nicks-Feet-201203

Dipende certamente dal fatto che dischi, libri, film, congelano le persone in momenti precisi del tempo.

Stevie+NicksE poi dipende dal fatto che noi il tempo lo percepiamo in maniera quantomai soggettiva.
E per certi versi io resto quel liceale che ascoltava Live col walkman, e Stevie Nicks nel mio immaginario rimane la ragazzina vestita da zingara che suonava il tamburello.
Quella alla quale la voce si spezzava su Landslide…

Non è possibile che Stevie Nicks abbia sessantasei anni.
Non è possibile che io ne abbia quarantasette.
Da qualche parte è successo qualcosa.
Ci hanno truffati.

Ma d’altra parte

time makes you bolder
children are getting older
and I’m getting older too

Lo sapevamo anche quella notte d’estate di trent’anni fa, vero?

——————————
*Sì, lo so, sembrano cose prese dal codice di Hammurabi, abbiate pazienza…

Enhanced by Zemanta

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

9 thoughts on “Sessantasei anni?!

  1. Farmi scoppiare in lacrime a lavoro non è una cosa carina…

  2. Le coincidenze mi colpiscono sempre… proprio ieri parlavo con una persona di come tanti amici siano arrivati a vergognarsi o a rinnegare con mille scusanti quello che ascoltavano o leggevano da ragazzi.

  3. Salve Tizio, credevo di essere l’unica fan italiana dei Fleetwood Mac ma cercando recensioni musicali ho trovato le tue, che mi hanno sorpreso per la sensibilità delle impressioni. Perciò semplicemente grazie di aver occupato piacevolmente la mia serata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...