strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

La Mano di Isfet

Lascia un commento

A&A new logo 230Avevo detto che avremmo parlato delle nuove avventure di Aculeo & Amunet, un giorno o l’altro.
Beh, perché non oggi?

Come potete vedere dal conto alla rovescia qui a destra, fra meno di due settimane sarà disponibile su Amazon il nuovo ebook – il terzo – della serie.
Rispetto ai due volumi precedenti, Bride of the Swamp God e Lair of the White Ape, c’è una grossa differenza: questa volta si tratta di una raccolta – il nuovo ebook non contiene una novelette, ma una novelette e quattro racconti.

I motivi della scelta sono svariati, e non starò a tediarvi – il principale è che è passato un anno dall’esordio di Aculeo & Amunet, e la serie in questo periodo è cresciuta, in maniera disordinata come tradizionalmente si conviene per la sword & sorcery.
Così disordinata, che dopo Bride e Lair, il catalogo di storie cresceva, ma non c’era del materiale che potesse andare “da solo” in un ebook.

Ma ora ci sono cinque storie che hanno un senso pubblicate assieme, un bel po’ di materiale extra, ed una gran bella copertina.

A&A collection 1 cover definitive small

Cosa c’è, di preciso, in The Hand of Isfet?

Prima di tutto la novelette che dà il titolo alla raccolta – e che si svolge una manciata di giorni dopo gli eventi di Bride of the Swamp God, della quale è un seguito immediato.
Aculeo & Amunet si conoscono a malapena, non si fidano esageratamente l’uno dell’altra, e sono in fuga, fra i vicoli di Alessandria, ricercati dalla Legione e dai cultisti dell’empio dio Isfet.

Prima di arrivare a The Hand of Isfet, i lettori avranno modo di leggere due storie brevi: The Mirror of Amunet, una storia sulla giovinezza dell’incantatrice, e The Witch with Green Eyes, in cui troviamo Aculeo, di fresco acclamato centurione dopo la battaglia di Emesa.

Ambientato fra la Turchia e la Persia circa sei settimane dopo Lair, il racconto Severed-Heads Valley è già uscito, ed alcuni lo hanno già letto – o nell’edizione italiana su Alia Evo, oppure in anteprima a puntate, sulla newsletter della serie, Peripheries of the Ancient World.
La versione nella raccolta è stata ampliata e riveduta.

Il volume si chiude con The Crypts of Eskishaar, un’avventura ambientata da qualche parte nel Caucaso, circa tre mesi dopo Lair.
Intrappolati in una città assediata, Aculeo & Amunet vengono ingaggiati da un mercante – loro forniranno la scorta e la protezione, lui fornirà una via di fuga. Ma è un po’ più complicato di così…

In più, il volume include una panoramica sulla serie – con le storie pubblicate e quelle che ancora devono uscire, in ordine più o meno cronologico – una lunga postilla sulle peripezie dell’autore e delle sue creature, e un po’ di materiale aggiuntivo.

Ed ora cosa devo dirvi?
Che si tratta di cinque ottimi racconti?
Non potrei dirvi niente di diverso, non credete?

L’uscita ufficiale è il 22 di Settenbre, data nella quale abbiamo in programma un launch party virtuale, usando Facebook – dove, qualora non lo sapeste, Aculeo & Amunet hanno una fanpage.
Posteremo tutti i dettagli qui (ed un po’ ovunque, in effetti) entro 24 ore.

Nell’attesa, l’ebook può esere preordinato – risparmiando un euro sul prezzo finale – attraverso il solito servizio gestito dagli gnomi del signor Bezos.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...