strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Galline

5 commenti

chicken_2Questa volta lo facciamo davvero.
Se io e mio fratello ci siamo dati cinque anni per sistemare i nostri affari e abbandonare l’Italia, ora ci siamo anche dati sei mesi per sistemare – finalmente – il piccolo prato annesso a casa, e piazzarci delle galline ovaiole.

A deciderci, abbastanza curiosamente, sono state delle carpe.

Un’amica, durante questa estate torrida, ha sistemato nel proprio giardino un piccolo stagno artificiale.
Un piccolo angolo di verde e umidità, completamente autocostruito. Idea meravigliosa, che discussa con mio fratello è stata tuttavia cassata senza pietà.

Hai idea delle zanzare?

Già.
E se ci mettessimo delle carpe?
Gli orientali sostengono che le carpe portano fortuna.

Le galline però fanno le uova.

È vero anche quello.

7b28_raising_chickens_for_dummies_thumb_main_popupDurante l’autunno e l’inverno, perciò progetteremo la struttura – e metteremo da parte i soldi per organizzare la cosa – e con la primavera sistemeremo il pollaio e poi lasceremo le galline a piede libero.
L’idea è di partire con cinque galline e un tacchino, e poi casomai raddoppiare il numero di galline.

La fase di documentazione, al momento, è piuttosto divertente.
Avevo letto in passato un paio di manualini per allevatori di polli, ed ora ho investito qualche euro in una copia usatissima di Raising Chicken for Dummies.
Mio fratello, dal canto suo, sta studiando i diversi progetti di pollaio eco-sostenibile disponibili online.

Selezione_009Le indagini e la documentazione ci hanno anche portati a scoprire la più vasta comunità al mondo di allevatori di polli a livello domestico (non industriale, in altre parole): una rete di piccoli allevatori, blogger di campagna e altri avventurieri, una autentica miniera di informazioni.
Si tratta – incredibile ma vero – di una comunità ben organizzata, attiva ed amichevole.
Il che non si può dire – ad esempio – di parecchie comunità nazionali dedicate, chessò, alla letteratura di genere, non credete?

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

5 thoughts on “Galline

  1. stagno e zanzare: attenzione, potrebbe essere il contrario se riesci ad attrarre le libellule, che sono ghiotte di zanzare. Soprattutto se vivi come me in una zona dove comunque ci sono centinaia di piccoli specchi di acqua stagnante dove le zanzare depongono le uova.

  2. L’idea di un pollaio domestico la trovo così carina che è fate una raccolta di fondi dal basso giuro che ci metto qualcosa, purché continui a parlarne qui.

  3. Faccio il tifo per le galline… .anche se da sempre sogno un piccolo stagno tutto mio, da quando bambina mi incantavo per ore vicino agli stagni della canapa, su nella mia valle… Comunque un mio amico , qui a due passi dalla città, riesce a tenere sia le galline (poche) che un laghetto. Non so però se ha mai mangiato carpe casalinghe: uova e galline, sì.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...