strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

E tutto andrà bene

10 commenti

Ironmanhughesadamson1968Il cervello umano funziona in maniere curiose.
Sentite questa…

Ieri ho letto alcune stupefacenti stronzate1 riguardo a un vecchio film d’animazione – The Iron Giant, del 1999.

L’esperienza mi ha fatto venir voglia di scrivere un post sul romanzo del 1968 dal quale il film del ’99 è stato tratto.
Il romanzo The Iron Man venne scritto da Ted Hughes, poeta laureato della corte britannica – ed è un romanzo di fantascienza.

Ma poi la cosa ha preso una piega diversa. Vedete…

… io l’esistenza del romanzo l’ho scoperta nel 1989, quando acquistai, appena uscito, The Iron Man, di Pete Townshend.
Si tratta di un musical, un adattamento del lavoro di Hughes al quale parteciparono The Who, Johnny Lee Hooker e Eartha Kitt.
I proventi dell’incisione andarono a finanziare la lotta all’Apartheid in Sud Africa.
Il disco2 contiene un paio di canzoni che sento particolarmente mie3, compreso un brano intitolato All shall be well.

E naturalmente, secondo un sacco di gente, nel momento in cui scrive …

all shall be well
and all shall be well
and all matters of things
shall be well

571_4… Pete Townshend sta citando T.S. Eliot, Little Gidding, del 1942 …

Qualunque cosa noi abbiamo ereditato dai vincitori
noi abbiamo preso dai vinti
quello che avevano da lasciarci: un simbolo
un simbolo perfetto nella morte.
E tutto sarà bene e
ogni sorta di cose sarà bene
con la purificazione del motivo
nel fondamento della nostra supplica.

Il che, ammettiamolo, sarebbe già una bella botta di cultura.
Ma in realtà è molto meglio di così – perché T.S. Eliot, in Little Gidding, sta citando Giuliana di Norwich.

E chi diamine è Giuliana di Norwich?
Beh, tanto per cominciare è l’autrice del primo libro scritto in inglese da una donna.
Nel quattordicesimo secolo.
E proprio nel suo libro delle Rivelazioni, Giuliana ci dice che

È stato necessario che esistesse il peccato; ma tutto sarà bene, e tutto sarà bene, ed ogni sorta di cosa sarà bene

… sì, proprio con quella doppia ripetizione, come nella canzone del 1989 citata poco più sopra, per cui a me resta il dubbio che Townshend abbia saltato a pié pari Eliot e sia andato direttamente alla fonte.
Probabilmente passando per Ted Hughes – che prende un sacco di idee proprio dalle Rivelazioni di Giuliana di Norwich per costruire l’impalcatura ideologica o filosofica centrale del suo The Iron Man. Impalcatura che si ritrova abbastanza fedelmente anche nel film del 1999.

Abbastanza curiosamente, sia The Iron Man che Little Gidding vennero originariamente pubblicati da Faber & Faber – ma credo che questa sia una coincidenza priva di significato; così come credo sia una coincidenza priva di significato che un adattamento radiofonico di The Iron Man venne prodotto dalla BBC e interpretato da Tom Baker… il Quarto Dottore. Nel film del ’99 invece la voce del Gigante era di Vin Diesel.

Quindi, per capirci, e coincidenze a parte, stiamo parlando di fantascienza, poesia e rock’n’roll, ispirati agli scritti di una eremita inglese del quattordicesimo secolo. Mica male.

npjhkycp5jtkxmkxsip8Giuliana di Norwich (1342-1416… forse) fu un’eremita e una mistica – e probabilmente non si chiamava neanche Giuliana. Il suo appellativo, Julian of Norwich, venne annotato nelle cronache semplicemente perché aveva una cella nei pressi della chiesa di Saint Julian, a Norwich.

Giuliana di Norwich è stata una delle principali proponenti di una teologia ottimistica (sì, esiste). A lei si deve l’idea che il Dio dei Cristiani sia al contempo Padre e Madre, e ami tutti, senza provare ira o rancore. Che non è poi male, per essere l’idea di una tizia persa nella campagna inglese all’epoca della peste nera.
Giuliana era anche convinta che il peccato fosse una cosa necessaria – che è un’altra idea potente e moderna.

E le piacevano i gatti.

E come dicevo, la mente umana funziona in maniere curiose.
Perché io ho letto un paio di stronzate su un film del 1999, e sono arrivato a parlare di una mistica cristiana medievale, la donna che scrisse

Io posso compiere bene ogni cosa, Io sono in grado di compiere bene ogni cosa, Io voglio compiere bene ogni cosa, e Io compirò bene ogni cosa; e tu vedrai da te stessa che ogni sorta di cosa sarà bene

… che, credeteci o no, è la sua definizione della Trinità.
Donna in gamba, Giuliana… se davvero si chiamava così.
E tutto questo, passando per Pete Townshend.
Adoro queste concatenazioni di idee.
Per cui ora vi beccate anche la canzone.


  1. lo so, è un’espressione un po’ forte, oltre che volgare, ma il linguaggio ha questa proprietà, di essere preciso – se vi dico che ho letto delle stronzate, non devo scendere nei dettagli, voi capite cosa intendo. 
  2. sì, c’ho il vinile 
  3. ce l’abbiamo tutti, una lista di canzoni “nostre”, vero? Sì, potrei farci un post, un giorno… 

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

10 thoughts on “E tutto andrà bene

  1. Grazie per la botta di cultura sempre gradita!

  2. beh, la curiosità su quali fossero le stronzate però rimane

  3. Ho letto “L’uomo di ferro” a tredici anni. Un pio metallaro della mia scuola mi prestò prima il libro e poi “Paranoid” dei Black Sabbath. Sarà fuori contesto come una casa, ma fino a stamattina per me era quello a chiudere il cerchio.
    Thank you, man.

  4. chiunque tocchi The Iron Giant merita di essere messo alla gogna in pubblica piazza. e’ stato il film d’animazione più bello e sottovalutato dei suoi anni, e Brad Bird rimane uno dei pochi registi sulla piazza capace di rendere qualcosa a metà fra il sense of wonder anni ’50 e -tocca ammetterlo- i sogni/incubi del randismo. Come accade anche in quel meraviglioso, fallato film che è Tomorrowland. Grazie davvero per la botta di cultura, non conoscevo ciò che sta dietro il romanzo di Hughes.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...