strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Persuasione o selezione naturale?

3 commenti

Book_burning_(4)Succedono cose strane.
Ieri Amazon, che non manca mai di deliziarmi con una mail piena di proposte inguardabili per i miei acquisti, ha superato se stessa: mi ha suggerito l’ebook di un tale che ha scritto ed autopubblicato un libro per scoraggiare i lettori dallo scrivere ed autopubblicare.
Perché non è una bella esperienza, dice.
Si resta delusi, dice.
Si incontrano un sacco di difficoltà, dice.

E badate, non è che abbia tutti i torti.

Però ha fatto un po’ l’equivalente dell’organizzare una grigliata a favore del vegetarianesimo.

Ora, mi si dirà, il bello dell’autopubblicazione è poi proprio questo – posso scrivere e pubblicare ciò che mi pare, come mi pare, anche un libro contro l’autopubblicazione, anche un libro contro la scrittura.

D’altra parte, si pubblicano un sacco di porcherie, dirà qualcuno.
Lo dicono in tanti.
Lo dicono spesso.
Ed è vero – ma esiste, vedete, una semplicissima soluzione: smettete di leggerle, le porcherie.
Se davvero certi ebook autoprodotti1 fanno schifo – e sulla base della legge di Sturgeon deve essere così – allora non leggeteli.
Fine.
Nessun problema.
Loro li scrivono, voi non li leggete.
Entra in gioco la selezione naturale, la qualità trionfa.
Io faccio così – leggo solo libri belli.
Mai avuti problemi.
Bello liscio.

E oltretutto è un sistema che funziona, al contrario dei pamphlet divulgativi – perché se qualcuno, là fuori, è convinto, e vuole scrivere e pubblicare, lo farà, non ci sono manuali che tengano.
Gli unici ai quali un manuale sul perché non pubblicare possa interessare sono probabilmente gli unici a non averne bisogno.
Ma gli altri?
Daranno retta, secondo voi, ai consigli del guru?

La selezione naturale questi problemi li aggira.
Non si tratta di una persona che con toni ragionevoli ti spiega perché non puoi farcela2 – la selezione naturale ti annienta.
È una durissima esperienza formativa.

Perciò, aiutate la selezione naturale – non leggete i libri brutti.

robert-leighton-make-it-look-like-natural-selection-new-yorker-cartoon

Eh, ma io come faccio?, qualcuno potrebbe domandare.
Chi mi dice se il libro è buono o fa schifo?
Le recensioni – lo dicono quelli che la sanno lunga – sono tutte false se sono positive, e anche se sono negative3.
I blog che pubblicano recensioni non li legge nessuno.
La critica è morta.
Come fare?
Semplice – ci sono le anteprime.
Scaricate o aprite l’anteprima online, leggete e valutate.
È gratis, e ci vuole un attimo.
E se non siete in grado di subodorare una porcheria dalle prime pagine, meritate tutto ciò che leggerete.

Poi, certo, esiste la possibilità che a voi piacciano i libri oggettivamente brutti.
Ma ve l’immaginate, uno che scrive, che sul suo blog dice ai suoi lettori che a loro piacciono libri brutti?
Andiamo, un minimo di ritegno, via.
Sarebbe come se Amazon mi consigliasse un libro che vuole scoraggiarmi dal pubblicare su Amazon…


  1. e un sacco di libri eteroprodotti, credetemi 
  2. che poi, chi sei tu per valutare le mie capacità e le mie possibilità, o guru? Ci conosciamo? 
  3. e ragionando così, ovviamente le uniche recensioni affidabili sono quelle medie, e tutti i libri sono mediocri a detta delle persone oneste che li hanno letti. 

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

3 thoughts on “Persuasione o selezione naturale?

  1. I paradossi del mondo della scrittura sono sempre più autoreferenziali e li scrivere sempre più cosa da scribacchini narcisi e sempre meno da lettori

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...