strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

È ora di fare il salto

2 commenti

Selezione_003Una coalizione di autori, artisti, intellettuali e personalità pubbliche canadesi ha pubblicato in questi giorni il Leap Manifesto.

L’idea, in nuce, è che procedere per piccolipassi nell’affrontare la crisi ambientale in corso sia ormai inutile – è necessario un cambiamento radicale, rapido e definitivo per permettere alla nostra civiltà di adattarsi a ciò che sta accadendo.

La cosa sta facendo abbastanza rumore sui media internazionali – ma la cosa migliore, come sempre, è andare alla fonte e vedere cosa sta succedendo davvero.
Se siete interessati, potete scaricare una copia del Manifesto qui.
Dategli un’occhiata, che poi nei prossimi giorni ne riparliamo.

Qui sotto, i punti fondamentali del manifesto…

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

2 thoughts on “È ora di fare il salto

  1. Ho tanta paura che abbiamo passato il punto di non ritorno, che non vuol dire che “tanto è inutile”, ma “facciamo di tutto peer minimizzare i danni”

    • È il solito vecchio discorso – la Terra non ha bisogno di essere salvata… la Terra è in crisi ecologica da cinque miliardi di anni.
      Siamo noi che dobbiamo adattarci, per permettere alla nostra civiltà di sopravvivere.
      I canadesi del Leap hanno una buona proposta. Infatti li stanno già crocifiggendo, dicendo che sono comunisti… ma ne riparleremo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...