strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Si parlava di troppe qualifiche…

2 commenti

… proseguiamo allora con un po’ di sano cat blog – come dire, fatti miei dei quali probabilmente non vi importa nulla: con l’autunno, partono i nuovi corsi online, e io mi faccio la mia lista della spesa e mi costruisco un trimestre della mia personale università virtuale, usando i MOOC.
E il bello, naturalmente, è che poiché si paga solo col proprio tempo, e la varietà è amplissima, è possibile costruirsi un curriculum quanto più variegato possibile.
Si tratta di studiare per divertimento, acquisire nuove informazioni e – forse – competenze – per il piacere di farlo.
Terribilmente snob, vero?

mindfulPer questo trimestre, ho appena chiuso un corso sulla Mindfulness, tenuto dall’Università di Monash, in Australia.
Per chi se la fosse persa, la Mindfulness è una versione laica e scientifica della meditazione.
Con apporti dalla psicologia e dalle neuroscienze, è un approccio interessante alla gestione e manutenzione della propria mente.
Il corso è stato estremamente interessante.

Finito il corso australiano, sono partiti gli altri due corsi che seguirò in parallelo.

Screen-Shot-2014-02-12-at-6.31.13-AMIl primo è un corso della Open University, sulla programmazione per l’analisi dei dati – ed è quindi decisamente coerente con i miei interessi accademici.
L’idea è quella di imparare ad utilizzare Python, e in particolare l’ambiente Anaconda, per sviluppare degli script che permettano l’analisi dei dati.
Io avevo iniziato a studiare Python da autodidatta un paio d’anni addietro, e questo MOOC è un’ottima opportunità per mettere ordine nelleidee scompagnate che avevo acquisito all’epoca.
E chissà che non abbia delle ricadute lavorative – sono passati un po’ di anni dall’ultima volta che hoportato il mio corso di statistica on the road.
Aggiornarlo con un’appendice relativa alla programmazione potrebbe essere interessante.

In parallelo, un bel corso di egittologia, a cura dell’Università di Manchester, nel quale verranno analizzati diversi manufatti egizi, e verranno messi in relazione con l’evoluzione storica dell’Antico Egitto.
Ho sempre avuto un interesse per l’Egitto, e questo è il genere di corso che si segue per il piacere di saperne di più.
E potrebbe naturalmente venirne fuori qualche idea per future storie.

edward-poynter-lion-god

Il tutto, miracolosamente, gestibile anche con la connessione a carbone che qui in Astigianistan passa per internet veloce.
E il tutto, decisamente, meglio della televisione.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

2 thoughts on “Si parlava di troppe qualifiche…

  1. Grazie a te sono venuto a conoscenza dei MOOC. Adesso sto seguendo un corso sulle reti neurali molto ben fatto e molto centrato sulla pratica.

    Che dirti se non grazie!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...