strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Primo giorno del Programma WOW

22 commenti

È ora di riprendere un po’ di progetti interrotti – il fatto che in famiglia siamo rimasti in due significa anche che ora c’è più tempo per noi.
È triste, ma è così.

Perciò, a partire da oggi, e per le prossime sei settimane, mi impegnerò in quello che viene definito WOW Plan – dove WOW sta per WorkOut Walking.

walk-in-woods

L’idea è quella di dare una struttura sensata alle lunghe camminate che in quest’ultimo mese mi sono servite per staccare una volta al giorno e riuscire a mantenere una certa sanità mentale1, e nei limiti del possibile ricavarne un beneficio per la salute.

Il WOW è un programma molto semplice, creato per costruire una abitudine alla camminata da portare poi avanti con regolarità e senza fatica al termine delle sei settimane di programma. È questione di trovare il tempo, e lo spazio, per farlo, con regolarità, tenendo un diario, verificando i progressi.
Il WOW ha un semplice sistema di target – 20 minuti la prima settimana, e poi ad incrementi di cinque minuti, fino ai 45 minuti della sesta settimana.
A seconda dell’andatura – che dipende da tutta una serie di considerazioni di ordine medico e personale – cambia oviamente il chilometraggio.

Il programma include anche una serie di accorgimenti vari – piccoli esercizi di riscaldamento, esercizi di respirazione, una revisione della dieta e quant’altro.
Il tutto sotto controllo del medico di famiglia – perché non sono stupido.

Io sono stato un camminatore per gran parte della mia vita – paradossalmente, è stato il trasferirsi qui fra le colline dell’Astigianistan a dare un taglio alle mie camminate. È ora di riprendere le buone abitudini.

Sto frugando nei cassetti per ritrovare il mio vecchio contapassi, sperando che le batterie siano ancora in vita.
Poi si comincia.
È ora di cominciare a pensare alla mia salute, e agli anni (si sperano molti, moltissimi) che mi rimangono da vivere.

Metterò qui un rapporto sui progressi – storie dell’orrore su crampi, fughe da cani imbizzarriti e temporali improvvisi – nelle prossime settimane.
Vediamo cosa ne viene fuori – farlo in pubblico è un buon modo per obbligarmi a continuare.


  1. dell’utilità del camminare per eliminare lo stress e mantenere una presa sulla realtà avevamo parlato molto tempo addietro

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

22 thoughts on “Primo giorno del Programma WOW

  1. Camminare ti rimette a posto dentro e fuori. È un’attività fisica economica (l’accessorio più costoso, come hai detto tu, è il contapassi, al limite un paio di scarpe da ginnastica buone ma non serve che siano buone come quelle di un runner, basta che non siano mocassini), si può fare dovunque, e io l’adoro. Mi ha salvato. Continua così e non mollare!

  2. Non so se lo fai già, ma dovresti provare a lavorare alla scrivania in piedi, ancora meglio se, oltre a rialzare la scrivania per fare a meno della sedia, usi, sotto la scrivania, un tapis roulant, per la camminata va bene anche uno economico, intendo quindi uno magnetico, con un po’ di fortuna ne trovi uno usato anche per 50 euro. Stare lontani dalla sedia, e magari camminare invece che stare fermi (cosa che può portare dolori alle ginocchia, come per il sottoscritto e alle caviglie) ti salva la schiena e la salute in genere. Io ho iniziato proprio per i dolori alla schiena dopo aver provato un po’ di tutto (dagli esercizi di mescolazione e stretching, che faccio tutt’ora, fino a sedute alternative come sulla palla da fitness. Se dai un occhiata in rete alla voce “standing desk” trovi una gran quantità di informazioni e studi a riguardo.

    • Lo standing desk è qualcosa che per un po’ mi ha tentato, ma non ho mai sperimentato.
      Molto più prosaicamente, con la bella stagione estenderò il wi-fi e mi metterò a scrivere in giardino🙂

      • ma non è lo stesso, sempre che tu non stia in piedi in giardino, ancora meglio stando in movimento. Sempre ignorando se tu lo faccia o meno, anche esercizi di muscolazione senza pretese, solo per tenere i muscoli tonici di modo che le articolazioni e la postura stiano a loro posto, aiutano non poco e mi hanno permesso di eliminare i dolori articolari che iniziavano a spuntare passati i 35. In ogni caso fai bene a fare attività fisica, immagino che come me passi passi gran parte della giornata davanti un monitor, il fisico e l’umore ne risentono non poco.

  3. Come sempre seguirò anche questa tua “impresa” con grande interesse. Anche io cammino per ritrovare equilibrio e solitamente mi vengono moltissime buone idee camminando e guardandomi intorno.
    Sono certa che anche dai cani imbizzarriti e dai temporali improvvisi tirerai fuori cose interessanti. I crampi invece no, spero proprio che non ci siano…🙂 Buona passeggiata!😀

  4. Anch’io mi ricreo camminando, quando posso…. Buon cammino!

  5. Mi sembra un’ottima cosa, e sicuramente sarà positiva, sia a livello fisico che morale.
    Inoltre le idee migliori spesso vengono camminando da soli!

  6. Bravo! Anch’io sto per intraprendere lo stesso percorso, principalmente per motivi di salute.

  7. Fare attività fisica, specialmente in maniera rilassata e non agonistica, è sempre un ottima idea.
    Ci fa ricordare che siamo mammiferi progettati da madre natura per saltate, scavare, fuggire, ricorrere…
    Ottima idea e tieni duro! Non solo per le camminate!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...