strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Rasatura all’antica: qualche idea per Natale

6 commenti

Voi non ci crederete, ma il post più letto in assoluto su questo blog, da sempre, non riguarda né libri, né film, né giochi di ruolo. Fantascienza, fantasy, horror, vecchi pulp.
Non riguarda la scrittura, non riguarda ciò che io scrivo. Non riguarda nemmeno la scienza, o l’ambiente.
Il post più letto in assoluto da sempre su questo blog è La barba all’antica, che è uscito nell’agosto del 2012, e da allora ha fatto quasi 17.000 visite.
E non solo.
Mi capitano persone che, avendo letto quel post, mi contattano in privato, via mail o via MP su Facebook, per farsi consigliare un buon rasoio, o un sapone da barba.
Non che io sia poi questo grande esperto, ma in cinque anni ho fatto un po’ di esperimenti.

0489

Ma allora, visto che siamo sotto le feste, perché non tornare a rivisitare quel vecchio post, e a suggerire qualche rasoio, per coloro che fossero in cerca di un regalo di Natale diverso dal solito?
Vediamo…

Le ragioni per utilizzare un rasoio di sicurezza, come si era detto in passato, sono molteplici.

  • Rade meglio di un usa-e-getta.
  • È più economico di un usa-e-getta.
  • È ecologico (meno rifiuti, e tutti riciclabili).
  • Ottimizza l’uso di sapone e acqua (risparmio e riduzione dell’impatto).
  • Lo usava anche James Bond.

OK, magari l’ultimo punto non è così essenziale, ma non si sa mai.
E nonostante strane leggende colte in giro, radersi col rasoio di sicurezza non è più difficile o più pericoloso che utilizzando un usa e getta qualsiasi.

Rasoio

indexCuriosi di provare?
Allora la scelta migliore in assoluto è il Wilkinson Classic, che Amazon vi lascia per 4 euro, con 5 lamette e consegna gratuita Amazon Prime.
Sì, 4 euro.
È in plastica e metallo, nero, in blister da espositore, e diciamo che come regalo forse è più una cosa da calza della Befana che da albero di Natale (anche se in effetti potreste appendercelo come ornamento), ma funziona in maniera più che degna, ha un manico abbastanza pesante da renderlo maneggevole e confortevole, e per provare, è l’ideale.
Non vi piace? Avete buttato 4 euro.
Vi piace? Potete cominciare a ragionare su un modello un po’ più di lusso.
Ed è comunque un comodo rasoio di sicurezza da tenere nella borsa da viaggio per le trasferte.

selection_070Il passo successivo è probabilmente l’Edwin Jagger De89lb, che viene di solito considerato il rasoio ideale per principianti, e che Amazon vi lascia per circa 16 euro, sempre con Prime per la spedizione1.
Esiste sia in versione cromata che con manico in ebano o in avorio, ma si tratta di scelte personali: qualità e funzione rimangono lel stesse.
Solido, pesante il giusto e funzionale, da un punto di vista estetico il De89lb è essenziale e pulito, e ha una bella scatola nera che potete impacchettare per le feste senza vergognarvi.

41tmhbr2mgl

Il passo successivo, senza voler arrivare a rasoi extralusso, ma limitandoci ad oneste macchine per radersi bene, è ilMerkur, del quale esistono diversi modelli, le più popolari note come 34 e 38, quest’ultima con il manico più lungo, che si suppone sia più difficile da maneggiare per i principianti. Quindi, la scelta si appunta sul Merkur 34C, costoso ma decisamente valido, che Amazon potrebbe lasciarvi per circa 40 euro.

41fq3c038al

 

Più o meno nello stesso range di prezzo, e con una qualità affine, c’è poi il Mhule R41, il principale competitor del Merkur. Ancora una volta parliamo di un rasoio in acciaio, robusto, ben bilanciato, e con il vantaggio di avere disponibili su Amazon anche i ricambi (qualora doveste perdere la testina del rasoio, cosa peraltro abbastanza improbabile). Su Amazon un Mhule R41 viaggia sui trentacinque euro.

Lamette

Poi, naturalmente ci sono le lamette. Che, per nostra fortuna, Amazon ci fornisce in pacchi-scorta.
71vucb14s1l-_sx522_La scelta dipende da una quantità di fattori, dal tipo di barba alla frequenza delle rasature al tipo di pelle e quant’altro.
Anche il prezzo ha il suo peso, ovviamente.

Io personalmente utilizzo lamette Shark, che trovo essere un buon compromesso fra costo e qualità – e un pacco da 20 confezioni (ovvero 100 lamette), viaggia sui 10 euro2, e ci si rade per tre/quattro mesi, magari di più3.

Per chi invece volesse farsi un’idea propria, esistono degli ottimi pacchetti con una selezione delle maggiori marche e modelli di lama, in modo che le si possano testare personalmente e decidere.

0522-planet-of-the-apes

… e tutto il resto

220px-shaving-brushRasoio, lamette… a questo punto, siamo a Natale, metteteci anche un sapone, un pennello e una ciotola e avete un bel pacco regalo.

Pennello – dev’essere buono, vale a dire non deve perdere i peli con l’uso e con l’acqua calda. Ciascun produttore di rasoi di solito produce anche pennelli coordinati. Fate un giro su Amazon, e vedrete un range di prezzi dai 2 ai 30 euro. Sappiatevi regolare.
È probabile che al supermercato ne troviate uno accettabile per poco.

prorasoSapone – il buon vecchio Proraso nazionale continua ad esere apprezzato e valido. Una ciotola verde di crema da barba standard all’olio di eucalipto da 150 viene sugli otto euro da Amazon, ma anche in questo caso è probabile che al supermercato la troviate a meno.
prepPer fare gli splendidi, nella vostra confesione regalo potete aggiungere un barattolo di crema Prep dermoprotettiva, che costa sui cinque euro, fa molto ani ’50 ed è ottima.
E se sapone e crema li prendete in tubo anziché barattolo, il prezzo diminuisce ancora.

 

Per la ciotola, anche qui ci sono cose assolutamente splendide, in materiali esotici, con prezzi stravaganti. A seconda dei gusti si possono avere in ceramica, legno, acciaio, corno naturale, con e senza coperchio.41xujc5or5l
Il mio consiglio: fate un giro da IKEA. Troverete certamente un contenitore adatto, in metallo, legno o ceramica, per un paio di euro al massimo. Già che siete lì, cercate anche un coperchio in legno che si adatti alla ciotola. Costerà più o meno uguale. Fatto.

A questo punto, con un minimo di oculatezza, dovreste essere in grado di mettere assieme un set da regalo di rasoio per principiante (Wilkinson o Jagger), lamette, sapone, crema dopobarba, pennello e ciotola, per meno di 50 euro4, o una opzione un po’ più avanzata (con Merkur o Mhule) per molto meno di 100.

Ora dovete solo metterci un fiocco.


  1. già che c’ero, ho cercato solo rasoi disponibili via Prime. Così si risparmiano tempo e quattrini. E sì, ho messo i link commerciali, per arricchirmi alle vostre spalle. 
  2. alcuni si sono lamentati di aver acquistato il pacco da 20 su Amazon e aver ricevuto invece una sola confezione di 5 lame. A me non è mai successo, ma se dovesse capitare, si rende il tutto ad Amazon e ci si fa risarcire. 
  3. si diceva il risparmio: difficilmente riuscirete a trovare degli usa-e-getta a 10 centesimi l’uno. 
  4. in effetti, il set “fai da te” simpaticamente minimalista e consistente in: Rasoio Wilkinson Classic & 5 lame (da Amazon) + penello dei poveri (da Amazon) + sapone Proraso in tubo (supermercato) + crema Prep in tubo (supermercato) + ciotola (IKEA o affini)
    dovrebbe stare attorno ai 20 euro. 
Advertisements

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

6 thoughts on “Rasatura all’antica: qualche idea per Natale

  1. Credo che dovresti considerare il tutto come una chiara indicazione: lascia perdere la letteratura e mettiti a fare il barbiere… o l’arbiter elegantiae come Petronio (occhio a non fare la stessa fine)

    Suggerimento: usate ciotole in metallo o altro materiale infrangibile. Se lo fate non vi cadranno mai alle 6:30 del mattino, mentre l’elegante ciotola in ceramica o porcellana non vede l’ora di fare la conoscenza con il pavimento del vostro bagno.

    Per il sapone, io vado molto bene con il figaro in scatola rossa (pochi euro al supermercato, dura quasi un anno)

    • In realtà fare il barbiere è un’occupazione che richiede studio, pratica e competenza.
      Esattamente come scrivere.
      E pensare di poter fare il barbiere solo perché ci si rade, è come pensare di poter scrivere perché alle elementari si facevano i pensierini.

  2. Mi verrebbe da fare una battuta vietata ai minori, ma questo è un blog serio e non la faccio 😀 Comq 17000 visite è più che ragguardevole, il mio post più letto è “La contea più fradicia del mondo” con 6000 visualizzazioni, seguito subito dopo da “Morte di un commesso viaggiatore” con 4000 visualizzaizioni, proverò a scrivere un post sull’ insalata di radicchio, fosse mai 😀 Comq a parte gli scherzi, sai la battuta che dei bravi scrittori si legge anche la lista della spesa, anche per te è così. Pensaci.

  3. Io non mi rado col rasoio da probabilmente 15 anni, tengo la barba di pochi mm. Ma veramente non ricordo di aver usato una lametta per rasatura O_O di solito un usa e getta, che ok ha due lame parallele, lo usavo 3-4 volte. Penso. Sarà che ero studente squattrinato 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...