strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Carta intestata

2 commenti

Per motivi che non starò a spiegare dedico questo post al mio vicino di cella qui nel Blocco C, Alex Girola.

C’è questa battuta che gira, riguardo agli agenti letterari, che fa più o meno così…

Domanda: quali sono le qualifiche professionali per fare l’agente letterario?
Risposta: avere la carta intestata.

index

Questa battuta mi è venuta in mente qualche giorno fa, quando mi è capitato di inciampare su una storia…

Nel 1971 c’era un autore quarantenne che dopo anni di scrittura si ritrovava con due romanzi da pubblicare. Erano parecchi anni che scirveva, essenzialmenteper passare il tempo a casa la sera, visto che sua moglie lavorava al turno di notte.
Per pubblicare, gli dissero, doveva cercarsi un agente, ma questo gli risolse un po’ pochi problemi: l’autore in questione viveva in California, e tutti gli agenti letterari stavano a New York, dove le case editrici avevano le proprie sedi.
In California, gli unici agenti che c’erano erano quelli che trattavano sceneggiature e diritti cinematografici.
Questo diede un’idea a quell’autore. Andò in copisteria e fece stampare della carta intestata fasulla, con un nome a caso e il suo indirizzo di casa, e la dicitura “Agenzia Letteraria”.
Poi prese la lista degli agenti di New York, prese il primo della lista e usando quella carta intestata gli mandò una lettera che diceva

Carissimo xxxx

Come certamente sai, io nel mio lavoro tratto solo sceneggiature e diritti cinematografici, ma mi sono capitati sottomano un paio di romanzi di recente, scritti da un autore esordiente, che credo abbiano un grande potenziale. Mi domandavo se ti andrebbe di dargli un’occhiata, senza impegno, considerando che è il tuo ramo e non il mio.

Cordiali saluti
eccetera

Non che lui ci credesse molto, a quell’espediente.
Ma una settimana dopo arrivò una lettera da New York che diceva

caro collega, se dici che vale la pena, un’occhiata gliela darò volentieri

I due romanzi vennero venduti nell’anno successivo, ma l’agente scoprì il trucco solo nel 1981, quando ormai quell’autore stava per pubblicare il suo quinto romanzo, ed aveva già due titoli nella lista dei Best Sellers del New York Times. Nel corso degli anni successivi avrebbe allineato diciassette best seller consecutivi in quella lista.
Quell’autore era Clive Cussler.

Save

Annunci

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

2 thoughts on “Carta intestata

  1. fantastico. Quando da giovane cercavo di arrotondare con la vendita di acquerelli, inventai una mia galleria con tanto di carta intestata e certificato di autenticità perché alcuni acquirenti (che non mi avevano mai visto,. eravamo agli albori di internet, 1994 se non ricordo male) volevano la prova scritta che le opere che vendevo fossero le mie. 5 minuti di photoshop, seimila lire di timbro, e nacque la Umbra Art Gallery, che certificava che le mie opere grafiche fossero fatte da me 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...