strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

È qui la festa? – un insolito regalo di compleanno

6 commenti

La settimana passata, parlando della cordata di amici cospiratori che hanno tentato – contro ogni logica – di procurarmi una connessione a internet decente nel posto in cui vivo, ho accennato al fatto che questa è stata solo una delle cospirazioni che hanno preso vita attorno al mio cinquantesimo compleanno.

E mentre un gruppo di idealisti si scontrava con la patetica realtà tecnologica dell’Astigianistan, un altro gruppo di vecchi amici – loschissimi individui associati alla rivista LN ed alla antologia ALIA – hanno pensato che invece di mettermi dei soldi in una busta, come facevano i nonni una volta, o regalarmi una cravatta e un dopobarba, sarebbe stato meglio pensare a qualcosa di più specifico e… interessante.

Vuoi campare scrivendo?
E allora scrivi.

La proposta che i congiurati mi hanno fatto è stata questa: scrivere qualcosa apposta per loro, e agganciarlo a una piattaforma di crowdfunding, in modo da poter gettare delle monete nella custodia della mia chitarra (o della mia macchina per scrivere) mentre io scrivo.

È una bella idea per molti motivi – è un modo per farmi arrivare un supporto finanziario in questo periodo di morta assoluta, è un modo per tenere fede al principio di pagare lo scrittore, e non c’è nulla di meglio, per chi scrive, di sentirsi chiedere di scrivere.
Non potevo sperare di meglio – un altro regalo impagabile.

Così ne abbiamo parlato e, una volta identificata una piattaforma di crowdfunding opportuna, il progetto è stato definito.

  • una storia di genere inedita
  • basata su un’idea originale fornitami dai miei istigatori
  • in esclusiva per chi finanzierà il progetto

… che all’origine avrebbero dovuto essere solo i cospiratori di cui sopra, ma poi ci siamo detti – perché non aprire al pubblico?

E perché no? Con qualche piccola modifica o precisazione, per rendere tutto più divertente:

  • Si parte il 15 di giugno
  • Una storia inedita di circa 30.000 parole
  • 60 giorni per scrivere, rivedere e impaginare la novella

Allo scadere dei 60 giorni (vale a dire il giorno di Ferragosto 2017), tutti i partecipanti al crowdfunding riceveranno una copia digitale dell’ebook, scritto, editato, copertinato.
E nessun altro lo vedrà mai più.

Ora ho dieci giorni per definire i dettagli – e per fare un po’ di pubblicità all’idea, qui su strategie.
Come ad esempio dirvi qual’è l’idea di partenza sulla quale scriverò la mia storia – ne parliamo nei prossimi giorni, OK?

E poi per dare le coordinate a tutti coloro che vorranno partecipare1.

Nel frattempo, sto studiando la manualistica della piattaforma, sto delineando (con le opportune imprecazioni) la trama a partire dall’idea che mi è stata fornita da Massimo Citi e Silvia Treves, e sto provando a inventarmi qualche extra per i finanziatori. Chessò, una versione in cartaceo per i feticisti della carta, o altri ricchi premi e cotillon.
Dopotutto, è una festa, giusto?

Oh, già, e dovrò pure inventarmi un banner. E preparare la campagna sui social, e spargere la voce.
Sì, OK, diciamo che è una festa…

E poi vediamo cosa succede.
Idee, opinioni, suggerimenti e commenti assortiti sono, naturalmente, beneaccetti.

Save


  1. e la cosa meravigliosa è che ci non è interessato potrà semplicemente ignorare l’intera faccenda. 
Annunci

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

6 thoughts on “È qui la festa? – un insolito regalo di compleanno

  1. Se ti piace questo meccanismo, potrebbe fare al caso tuo Patreon. Comunque sarò della partita…

    • Per questo giro, provo con una cosa che si chiama “Produzioni dal Basso”.
      Patreon lo sto studiando da tempo, e credo che – se questo esperimento avrà successo – cercherò di adottarlo per qualcosa di più articolato.

  2. Forse fb mi permette di tornare a commentare dopo un lungo periodo di latitanza involontaria. Augurissimi a te e ad Alessandro per tutto quel che mi sono persa… E spero di essere della partita, almeno per poterlo leggere. Buon tutto! mf

  3. Prospettiva stuzzicante, seguirò gli sviluppi. Ho letto con grande piacere “La quarta scimmietta”. Buon lavoro. Annarita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...