strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Efficienza e cortesia

3 commenti

E poi dicono dove trovi le idee per le tue storie?

Nel marzo del 2013 rimasi vittima di un incidente che richiese una rapida corsa al Pronto Soccorso di Nizza Monferrato1, dove le infermiere mi rappezzarono a dovere.
Ne parlai qui.

Stamani, la ASL di Asti ha provvediuto a recapitarmi una lettera dal tono piuttosto minaccioso.
Pare che io quella sera del 15 marzo 2013 non abbia pagato il ticket per la mia “operazione cardiovascolare” ( = fasciarmi la gamba).
Ed in effetti è vero: non pagai un centesimo.
Non solo nessuno mi chiese di pagare il ticket, ma quando io chiesi se ci fosse qualcosa da pagare, mi assicurarono che non c’erano ticket di sorta. Né mi accennarono a pagamenti di ticket in sospeso nelle settimane successive, quando mi presentai per le visite di controllo.

Ma ora sono passati quattro anni e tre mesi, e la ASL, sempre sul pezzo, non ha nessuna intenzione di farsi fregare da noi furbastri campagnoli, che poi il sistema va in perdita e si chiudono i prontosoccorsi. Per cui la missiva è brutale e inequivocabile: o pago entro trenta giorni i 23 euro e 10 centesimi del ticket, o scatteranno le sanzioni e il pignoramento.

E io mi vedo questi due tizi, un po’ svaccati, con un camice bianco stropicciato e macchiato di sostanze innominabili, che vengono a presentarsi alla mia porta. Uno ha un sacchetto di quelli per congelare, bello grosso, e l’altro una sega da falegname.

Siamo qui per il pignoramento.

Vogliono la mia gamba destra, tra il ginocchio e la caviglia. Posso tenermi il piede.
Hanno anche il modulo per fare domanda, successivamente, per una gamba di legno modello Long John Silver. Misura unica, stampella a parte, non coperta dal sistema sanitario nazionale.
Prima si fa la domanda, naturalmente, prima si ottiene la protesi.
Ci vorranno sei-otto mesi.

Come potete constatare, l’Astigianistan non cessa di sorprendermi con le sue meraviglie, e di ispirarmi ogni giorno nuove idee.

Save


  1. all’epoca a Nizza c’era ancora il Pronto Soccorso, oggi si tratterebbe di fare uan rapida corsa a 35 kilometri di distanza. 
Annunci

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

3 thoughts on “Efficienza e cortesia

  1. Un soggetto migliore del 90% dei film horror che girano in questi anni!

  2. Mi diceva un uccellino che i crediti presso la pubblica amministrazione inferiori a cinquemila euro non sono esigibili, ma vatti a fidare di un pennuto parlante. Insomma, se proprio devono segare, puoi sempre cavartela col Mercante di Venezia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...