strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Il Corsaro è tornato

2 commenti

Ne accennavo qualche giorno addietro.
Un anno fa, la prematura scomparsa del mio amico ed editore Michael Hudson mise un freno inaspettato e doloroso alla serie The Corsair, il mio primo tentativo di scrivere una serie espressamente progettata per piacere ad un pubblico internazionale facendo leva su una serie di elementi precisi.
Una serie di novelle, ispirata a Simon Templar e a Travis McGee, ambientata nel Mediterraneo negli anni ’50.

chasing the mermaid coverAlla morte di Michael, il primo volume, Chasing the Mermaid era uscito da circa due mesi, ed aveva ricevuto delle recensioni molto positive, e mentre la Raven’s Head Press dava gli ultimi tocchi al secondo volume della serie, io stavo cominciando a scrivere il terzo, con il quarto già delineato.

Poi, all’improvviso, il nulla.

Per oltre un anno ho cercato di chiarire quale fosse lo stato della Raven’s Head dopo la scomparsa del proprietario ed editore, senza alcuna fortuna.
Ma ora, trascorso un anno, i diritti sono tornati a me, e quindi mi sono messo al lavoro1.

L’edit definitivo di The Devil Under the Sea, la seconda avventura del Corsaro, è andato perduto – ma a me è rimasta la prima stesura, insieme con una copia del report dell’editor, con tutti i suggerimenti per sistemare il testo.
Ho quindi ripreso in mano la storia, e seguendo le istruzioni ho riportato il testo nella sua forma definitiva. Ho anche restaurato dei paragrafi perduti, e corretto una clamorosa svista.
Ho anche avuto modo di mettere a frutto le informazioni acquisite l’anno passato al corso online di archeologia sottomarina. E ho sperimentato un paio di interessanti ricette Croate e Greche.
Poi ho aggiunto una postilla e un po’ di materiale promozionale, ho tirato fuori dalla sua cartella impolverata la copertina che Michael Hudson aveva preparato per il volume, e mentre i miei beta reader davano un’ultima controllata al testo, ho preparato il file.

In questo momento, gli gnomi del signor Bezos stanno lavorando sia all’ebook, DRM-free, che al cartaceo, che usciranno ufficialmente il 10 di questo mese, ma saranno disponibili in preordine in capo (si spera) a poche ore.

Devil Under the Sea large

Nella sua prima avventura, Leo Martin, il misterioso avventuriero che vive a bordo di una goletta lungo le coste del Mediterraneo, era stato coinvolto in un complicato caso di rapimento, tra la Costa Azzurra, la Versilia e la Corsica.
Nella sua seconda uscita, Martin viene convocato sulla costa Croata da una vecchia conoscenza, e da lì si sposta in Grecia, sulle tracce di una ricca nobildonna romana, di un sottomarino tedesco affondato nel 1945, e di un misterioso tesoro appartenuto ai nazisti.

maxresdefault

E se Chasing the Mermaid era certamente un tributo a Leslie Charteris e al suo Santo, The Devil Under the Sea è un buon modo per sdebitarmi nei confronti di Len Deighton.

Credo che rimettere in rotta il Corsaro sia un modo per ricordare il mio amico Michael che non c’è più, e che credeva molto in questa serie.
Intanto, sto raccogliendo materiale per The Mourning Magdalene, la terza avventura di Leo Martin, avventuriero dei mari, capitano della goletta Le Corsair.
Con un po’ di fortuna, sarà pronta per Natale.
E che i venti del Mediterraneo ci siano propizi.


  1.   a mò di chiusa posso dire che gli ultimi trenta giorni sono stati particolarmente produttivi, con le uscite in successione del secondo Buscafusco, del terzo Hope & Glory,  e del secondo The Corsair… 
Annunci

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

2 thoughts on “Il Corsaro è tornato

  1. Ottima occasione per leggere Chasing. Lo acquistai appena uscito, ma era un periodo non buono per le mie letture, affollato di saggi e roba di studio varia, quindi non l’ho ancora letto. Provvederò! L’estate serve a questo… No? 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...