strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

L’obbligatorio post su IT°

4 commenti

830502Sono nato nel 1967, e questo è un pork chop express.
Era un po’ che non ne facevo.

Sono nato nel 1967, e quando IT uscì in Italia avevo vent’anni.
È probabilmente per questo che il mio coinvolgimento emotivo per IT è prossimo allo zero.
Non ha segnato la mia adolescenza.
Non parlava di me e dei miei amici.
Non ha informato il mio immaginario.
Non è la cosa più spevantosa che io abbia mai letto.
È un libro dell’orrore molto spesso, scritto da uno che non è il mio autore preferito.

Il che, vi prego, non significa che sto criticando negativamente Stephen King – semplicemente ci sono autori che mi piacciono di più.
Fatevene una ragione.

Lo stesso vale per la miniserie del 1990, e per Tim Curry.
Mi piace molto Tim Curry, soprattutto ne I Pirati di Penzance

Anche se per me il più grande Re dei Pirati di sempre resta Kevin Cline.
Capisco naturalmente che per altri possa essere differente.

dune-cover1Pochi minuti fa, nel commentare un ottimo post sul film e sul suo significato scritto dalla mia amica Silvia, ho citato (a braccio, lo ammetto9, Dune di Frank Herbert.
Un libro di fantascienza piuttosto spesso, sul quale probabilmente il mio coinvolgimento emotivo è molto maggiore rispetto a quello che può essere per IT, forse perché Dune è un libro legato alla mia adolescenza.

E questo non significa che io stia dicendo che Dune è meglio di IT.
Significa solo che persone diverse danno pesi diversi a esperienze diverse.
Ed è normale.
E non è così difficile.

Certo, una contrapposizione dualistica o con noi o contro di noi è più facile, è più attraente, ci fornisce un immediato senso di appartenenza, ci garantisce che ci sia chi la pensa come noi, e quindi abbiamo ragione.
Ma l’universo in cui viviamo non è facile, le persone non sono facili, e le soluzioni facili non esistono.

E certo scoccia sentirsi dire che di qualcosa che per noi è tanto importante, ad altri non importa poi granché.
È come se sminuissero la nostra esistenza, le nostre esperienze.
Però succede.

Una volta, per lo meno, queste diatrbe, questi scontri, si facevano sulla Bibbia (di nuovo, non il mio libro preferito, e non il mio autore preferito, per quanto si sia legati da un profondo rispetto reciproco) e si finiva al rogo.
Con le religioni di solito succede così.
Ma all’epoca non c’era Facebook.
La Guerra dei Trent’Anni sarebbe stata radicalmente diversa se ci fosse stato Facebook.

Tornando al tema del post, ci sono libri per i quali il mio coinvolgimento emotivo è molto maggiore che quello che provo per Dune, per una quantità di motivi.
Se leggete questo blog potete farvi un’idea di quali siano.
E non vi interessano.
È perfettamente OK.

° ma potrebbe anche essere su Blade Runner.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

4 thoughts on “L’obbligatorio post su IT°

  1. Davide! per mia curiosità quali sono i libri (horror o altro genere) più spaventosi/belli che abbia letto?

  2. GRAZIE! sarà interessante leggere cosa ti ha fatto ca***e addosso! Io ti dico subito che dopo aver letto prima Sfera e poi Andromeda di Chricton non dormii per qualche notte (avevo 13 anni eh)

  3. Non ho letto “IT”. Non l’ho letto quando ero giovane ed ora non lo leggerò più. Il poco tempo richiede scelte drastiche.
    Sicuramente però Dune ha segnato la mia giovinezza, quindi “concordo” sul tuo post. Ho virgolettato il concordo perchè chiaramente ho capito che il senso del tuo post non fosse quello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.