strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Libri dell’orrore, una personale top 10

14 commenti

2c5646f13d67a0089b4472c403f52c8eSono in ritardo, ma mi era stato chiesto, per il piano bar del fantastico, un pezzo sui miei romanzi horror preferiti.
Lo faccio ora, quando ormai Halloween è passata, e voi tanto ve ne state tutti a Lucca e questo post non lo leggerà nessuno.

E comincio con una premessa… la richiesta era accompagnata da una nota che diceva

sarà interessante leggere cosa ti ha fatto ca***e addosso!

E qui ho subito un problema.
Non ci sono libri che mi abbiano tolto il sonno o che mi abbiano causato spaventi particolari.
Non libri dell’orrore, o di fantascienza, o fantasy.
Forse perché, io credo, la mediazione della parola scritta permette – a me, per lo meno – un certo tipo di distanza. OK la sospensione dell’incredulità, OK il coinvolgimento, ma la paura no.
La tensione, a volte.
Ma la paura?

OK, un libro che mi ha fatto davvero paura?
L’Origine della Specie, di Charles Darwin.
E poi Il Gene Egoista di Dawkins, e Explaining Consciousness di Dennett.
Perchè una volta letti, non si può tornare indietro.

Ma parliamo di narrativa.
Non è detto che un horror per funzionare debba per forza toglierci il sonno.
Quello che segue è un elenco di libri che io ricordo con piacere, e con divertimento, e sì, con un bel brivido, e che ricadono nel campo dell’orrore.
Molti sono titoli dei quali ho già parlato, per cui limiterò i commenti al minimo.
I libri segnalati con un quadratino mi risulta esistano anche in italiano. Buona caccia.

  • Peter Straub, Ghost Story.
    Perché è “The Thinking Man’s Stephen King” e perché è un gran bel libro, è una pietra miliare, ed è un’ottima alternativa a romanzi in cui clown distribuiscono palloncini.
  • T.E.D. Klein, The Ceremonies
    Perché è al contempo una piccola enciclopedia del genere horror, e l’anello di congiunzione fra l’orrore lovecraftiano e l’orrore “anni ’80” (è del 1984).

  • Shirley Jackson, The Haunting of Hill House
    Il libro definitivo sulle case infestate, e un colossale esempio di horror come letteratura. Qualunque altra cosa di Shirley Jackson è altrettanto consigliata.

Gail Petersen, The Making of a Monster
Vampiri e rock’n’roll, mille volte meglio di qualsiasi cosa Anne Rice abbia mai scritto.

  • Brian Stableford, The Empire of Fear
    Il libro definitivo sui vampiri, con un impianto da romanzo d’avventura e un taglio fantascientifico.

Peter Ackroyd, Hawksmoor
La città come trappola, il tempo come ragnatela. Uno dei più sinistri romanzi mai ambientati a Londra.
Di Ackroyd consiglio anche The House of Doctor Dee e Dan Leno and the Limehouse Golem.

Phil Rickman, The Man in the Moss
Folk horror ambientato nella campagna inglese, sposa tradizioni locali, villici infidi e modernità senza perdere il ritmo.

Kim Newman… vorrei davvero tanto dire Orgy of the Blood Parasites, ma cito invece The Vampire Genevieve, perché mescola in maniera scandalosa orrore alla Hammer e sword & sorcery della più becera (è un tie-in di Warhammer Fantasy), ed è un gran divertimento. Venne pubblicato con lo pseudonimo di Jack Yeovil.

  • Tanith Lee. Dark Dance
    … come dico sempre con la mia amica Lucia, il libro che farebbe esplodere la testa a tutti i lettori di Twilight e i fan dei vampirelli innamorati.

… e siamo a nove.
Il decimo è quello dove dovrei fare il paraculo, citare un amico, o magari un potente al quale dare di gomito o strizzare l’occhio, mentre si affilala lingua per ottener favori. Ma questo è il mio blog, io qui faccio quello che mi pare.

  • Theodor Roszak, Flicker
    Perché è un romanzo dell’orrore sul cinema e su tutte le sue cospirazioni.

E a questo punto, aggiungo tre titoli, per arrivare a tredici, numero mistico.

  • Robert McCammon, They Thirst – il “Guerra e Pace” del vampirismo
  • F. Paul Wilson, The Keep – vampiri lovecraftiani contro nazisti
  • James Herbert, The Fog – nebbia assassina

Buona lettura.
Ah, ancora due cose…
1 . due di qusti libri sono tutt’ora sul mio comodino, indovinate quali (non si vince nulla)
2 . ecco una galleria di copertine

 

 

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

14 thoughts on “Libri dell’orrore, una personale top 10

  1. Ok, me li segno, non credo di averne letto neanche uno.

  2. Roba da pazzi. Così, di primo acchito, solo Straub e Jackson sono accessibili al grande pubblico italiano (Herbert lo becchi con disponibilità varia sulle bancarelle dell’usato).

    Sarebbe divertente fare una maratona di questi titoli e poi fare un “articolone” con i più disparati pareri del tuo pubblico…

    Pace profonda nell’oda che corre.

    • Sì, ormai o bancarelle o in originale, nonostante fossero disponibili da noi negli anni 80/90, di solito attraverso Sperling & Kupfer.
      Ma anche Mondadori e Fanucci ne pubblicarono un paio.
      Poi il nulla.
      Eviterò battute sulla vittoria dei nerd.

  3. Pingback: Libri dell’orrore, una personale top 10 – Boh

  4. Non so che cosa mi lascia più perplesso: l’assenza di un’edizione italiana di Hawksmoor o che Peter Ackroyd sia stato bellamente ignorato persino dall’avere la sua pagina italiana su Wikipedia.
    Nel frattempo, tre nuovi autori scoperti (facili da indovinare) e otto romanzi di cui non avevo la minima conoscenza della sinossi.
    Ed entro stanotte avrò finito di leggere The Stepford Wives di Ira Levin, che ben si colloca nel campo dell’orrore.
    E secondo me i due del comodino sono Flicker e They Thirst

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.