strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Aurora Australis

2 commenti

Montata da Ernest Shackleton e finanziata da privati, la spedizione Nimrod – anche nota come Spedizione Antartica Britannica 1907’1909 – al Polo Sud non ci arrivò mai. Shackleton e i suoi compagni si fermarono a 88° 23′ S, a soli 112 km dal polo.
Shackleton aveva messo un annuncio sul giornale…

endurance-expedition

Ma anche se non arrivarono al polo, fu una impresa notevole, quella della spedizione Nimrod, e valse a Shackleton un’onorificenza dal re d’Inghilterra. Del capo della spedizione successivamente Amundsen (che al Polo Sud ci era arrivato) disse…

il nome di Sir Ernest Shackleton rimarrà scritto per sempre negli annali dell’esplorazione antartica, con lettere di fuoco

Son soddisfazioni.

Shackleton e compagni arrivarono in Antartide nel febbraio del 1908, ancora in tempo per approfittare dell’estate australe, montare il campo base e scalare il monte Erabus, la cima più alta del continente.
Poi arrivò l’inverno, e gli uomini della spedizione si rinchiusero nella loro capanna di Capo Royd, per lasciar passare Aprile, Maggio, Giugno e Luglio.

800px-CapeRoyds1908

La capana misurava esattamente 10 metri per 5.8, ed ospitava 15 persone.
Shackleton sapeva bene che il polar ennui sarebbe stato un rischio reale, e che lo stress della convivenza forzata in quartieri angusti avrebbe potuto portare alla follia i suoi compagni.
Houghton_Typ_100.908_-_Aurora_australisAveva quindi previsto una serie di “attività culturali” per mantenere sveglia e attiva la mente dei componenti della spedizione.
E così scrissero e pubblicarono un libro.

Aurora Australis è il primo libro stampato in Antartide. Ciascun membro della spedizione contribuì coi frutti della propria creatività – poesie, brevi saggi, persino un racconto fantasy. E poi una serie di illustrazioni litografate. Lo stamparono in una trentina di copie, che rilegarono riciclando gli imballaggi delle provviste.

Prefazione di Sir E.H. Shackleton: pubblicato nei quartieri invernali della British Antarctic Expedition, 1907, durante i mesi invernali di Aprile, Maggio, Giugno e Luglio, 1908; illustrato con litografie e incisioni da George Marston; stampato all’Insegna dei Pinguini da Joyce & Wild: lat. 77 gradi 32 sud, long. 166 gradi 12 est. Antartide.

Ne tirarono poi altre copie, che una volta tornati vennero divise fra i membri della spedizione, che le regalarono ad amici, parenti e a coloro che avevano sostenuto finanziariamente l’impresa. Si ritiene che non abbiano mai superato le 100 copie, delle quali una settantina sono arrivate fino a noi, di solito in biblioteche e collezioni private. L’ultima copia arrivata sul mercato, nel 2007, scucì ad un’asta 42.000 sterline.

51ifyjCWbEL._SX321_BO1,204,203,200_Una copia del volume si trova in formato digitale sull’Internet Archive, ma il postino mi ha appena consegnato il volume in ristampa della Long Riders’ Guild, un piccolo rilegato rigido che mi è costato, nuovo con la rilegatura che scricchiola ad aprirlo, la bellezza di 3 euro e 85 centesimi – soldi che andranno ad una organizzazione per la salvaguardia dell’Artico.

E trovo meravigliosa l’idea di persone che erano in mezzo al nulla per esplorare e scoprire cosa ci fosse oltre l’orizzonte, che per mantenere la presa sulla propria salute mentale decisero di scrivere e pubblicare un libro.
Gente della mia tribù, evidentemente.

E a questo punto, possiamo anche metterci un po’ di musica, no?

Annunci

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

2 thoughts on “Aurora Australis

  1. o anche l’omonima Shackleton di Battiato/Sgalambro

  2. Anzi, quasi omonima: loro lo scrivono Shakleton. Licenza poetica antartica!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...