strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Chi controlla la spezia controlla la galassia

4 commenti

Che personaggio disgustoso, il barone Vladimir Harkonnen.
Ma sulla spezia aveva ragione.

melange-white

Nei giorni passati avrete visto in giro la patacca di MELANGE saltar fuori qua e là sulla rete.

C’è una pagina Facebook.
C’è un canale Instagram.
C’è un profilo Twitter.
C’è una serie di pinboard su Pinterest.

E soprattutto c’è la pagina su Medium, quella dove escono gli articoli.
Perché Melange è una webzine, e quindi escono degli articoli.

Una webzine indipendente di cultura del fantastico.

Di Melange hanno già parlato Alessandro Girola e Kara Lafayette, quindi diciamo che gran parte di ciò che potreste desiderare sapere lo trovate lì.

Io mi trovo in una situazione strana, su Melange, e nella mia strana posizione mi sento di aggiungere solo un paio di cose a ciò che hanno detto e diranno gli altri.
Ci sono già, là fuori, delle riviste e delle webzine dedicate al fantastico.
Melange è semplicemente una voce in più.
Il nostro scopo non è quello di mandare fuori mercato “la concorrenza” – noi, e con noi intendo i co-autori e gli editor di Melange, non crediamo nella concorrenza.
Noi vogliamo che voi là fuori continuiate a leggere tutte le altre webzine. E che leggiate anche la nostra. E se doveste scoprire, ad un certo punto, che avete voglia di leggere la nostra prima delle altre, beh, allora vorrà dire che abbiamo fatto bene il nostro lavoro.

Attualmente siamo in fase di avvio – ci sono delle rubriche più o meno definite, ci sono degli articoli in coda. Ci sono i canali social – e cercheremo di presentare qualcosa di diverso su ciascun canale, in modo che non abbiate di che annoiarvi.
C’è un’allegra funzione esclusiva di Medium, che cipermette di inviare contenuti via mail ai nostri follower. La useremo a morte.

Melange è gratis.
Sì, lo so, è poco elegante parlare di soldi – bisognerebbe parlare di mission e di vision, ma io non vorrei che a qualcuno venisse permesso di dimenticare che quasi sette anni or sono il responso della blogsfera fu piuttosto che pagare per leggere un blog, non lo leggo.

Ecco, sì, questa è la mission di Melange: non vi permetteremo di dimenticare.
Non ciò che magari vorreste dimenticare.
Non ciò che altri vorrebbero farvi dimenticare.
Non ciò che neanche sapete di aver dimenticato.
E vi diremo la verità. O vi mentiremo, ma per il vostro bene.
E lo faremo gratis.
Cosa volete, di più?

Oh, sì – troverete di tanto in tanto i nostri link commerciali: ciascun autore incassa le royalties dei libri venduti dal suo articolo, ammesso che voglia metterci i link ad Amazon, e che qualcuno clicchi.
Ma non è richiesto, né metterceli né cliccarli.
Non cliccateli. Lo facciamo per passione, giusto?
Però potrete condividere i post sui vostri profili social, e se siete iscritti a Medium, potrete seguire Melange, e ricevere notifiche e contenuti esclusivi – sono anche quelli gratis. Come dicevano i vecchi prestigiatori, non c’è trucco, non c’è inganno.
E potete applaudire.
Il sistema di Medium permette di dare da 1 a 50 “clap”, che non sono come i like.
Un singolo clap è molto zen, ma è abbastanza ridicolo, se ci pensate.
Suona quasi ostile.
Quindi non fate i timidi, e applaudite se vi piace lo spettacolo.

CRayS3a

E questo è tutto.
Siamo appena partiti, ma da qui in su è tutta discesa.
E allora per chiudere, nelle immortali parole dei Big Bad Voodoo Daddies…

Like a wild train rollin’ so wild and full of steam
Once you get us goin’ it’s like nothing you have seen

Che non è poi così male, no?

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

4 thoughts on “Chi controlla la spezia controlla la galassia

  1. Ok … Come un coglione ho messo un solo clap…. E solo dopo ho letto ☹️

  2. Pingback: Chi controlla la spezia controlla la galassia — strategie evolutive | Space of entropy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.