strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Una buona idea per un corso estivo

9 commenti

Ho preso buona parte del weekend di vacanza, e mi sono letto un buon libro. Uno che mi hanno regalato per il mio compleanno.
E come risultato, ho inventato un corso/campo estivo – una cosa che sarebbe divertente da offrire ai ragazzi in età da liceo.
E sì, lo so, avevo detto che mi sarei dedicato a riposarmi senza pensare a idee lavorative e così via, ma poi, un po’ di gelato, un paio di vecchi episodi di Haruhi Suzumiya, e le idee hanno cominciato a combinarsi e prima che io me ne rendessi conto stavo delineando un corso estivo. Ma è OK, naturalmente – davvero! – perché comunque non mi permetterebbero mai di farlo ed alla fine tutto si riduce a un volo dell’immaginazione in un pomeriggio d’estate.
Anche se certo sarebbe bello.
Ora vi racconto…

cover.jpg.rendition.460.707Il libro che ho letto si intitola The Knowledge, e il sottotitolo è How To Rebuild Our World After An Apocalypse. Mi risulta che esista anche in italiano.
L’autore, Lewis Dartnell, ha creato un conpendio di conoscenze pratiche.
La premessa: la nostra civiltà è finita, come facciamo a riavviare il sistema?
Il volume include considerazioni pratiche e la teoria minima indispensabile per riuscire a riavviare una società, fornendo al contempo le basi per permettere ai sopravvissuti di scoprire da soli tutto quello che non si poteva mettere dentro al libro.
Un saggio, quindi, che partendo da una premessa immaginaria, lavora per costruire abbastanza conoscenze e curiosità per fare in modo che da lì in poi si possa andare avanti da soli.
Non quindi una guida a sopravvivere nell’immediato, con dentro come trovare i cibo o costruirsi l’arco e le frecce, ma un testo scientifico che insegna come riavviare una civiltà tecnologica.
885b9fbd2a09457e3a986676aaf666d0

E non sarebbe grande come corso o campo estivo o qualcosa per ragazzi e ragazze in età da liceo?
Potrebbero dedicarsi a progetti pratici, come costruire un mulino a vento, ed allo stesso tempo scoprire i principi scientifici che stanno alla base de progetto, ed acquisire anche un sacco di conoscenze su altre cose.
Perché le catastrofi ambientali non sono cose limitate alla fiction. Potremmo parlare della Peste Nera, o dell’estinzione dei dinosauri, o dell’attuale crisi ambientale…220px-The_World_Without_Us_(US_cover)

Potremmo fare il grosso del lavoro, io credo, con due soli libri di testo: il manuale di reboot di Dartnell e il libro di Alan Weisman The World After Us, un saggio completo su cosa succede alla scomparsa dell’umanità. Anche questo credo esista in italiano.
E poi sì, potremmo buttarci dentro qualche vecchia copia di Make Magazine
Sarebbe uno spettacolo.

  • Storia.
  • Economia.
  • Matematica (si può insegnare matematica usando gli zombie – non è una figata?)
  • Biologia.
  • Chimica.
  • Fisica.
  • Geologia.
  • Ingegneria.

E tutto questo, divertendosi.
Perché ci sarebbe sotto il tema apocalittico, che è divertente e che è alla base di un sacco di spettacoli e media popolari, da The Walking Dead a Into the Badlands alla serie di Mad Max e poi i romanzi della serie Predator Cities dei quali stanno per uscire i film, i giochi di FallOut e poi anime, fumetti e quant’altro.
E non costerebbe molto. Sarebbe una cosa semplice, gestibile nel cortile di una scuola durante i mesi estivi.

Ora, io non so come siano le cose là fuori dove siete voi, ma qui è la morte: c’è la scuola estiva per chi fa le elementari, e una parvenza di Estate Ragazzi e attività sportive (tipo scuola di calcio) per i ragazzini.
Chi ha l’età per fare il liceo si annoia a morte pascolando per il centro di Nizza, bevendo bibite e mangiando gelati e spettegolando, e diventano cerebralmente morto come i genitori che vanno avanti a lavoro-cibo-TV-dormire.
Immaginatevi, imparare lavorando assieme per ricreare da zero la civiltà. Sarebbe divertente, collaborativo e competitivo allo stesso tempo, ed intellettualmente stimolante. Sarebbe aperto a ragazzi e ragazze, senza discriminazioni o differenze perché hey, la civiltà come la conoscevamo è finita, c’è bisogno di tutti per crearne una nuova e migliore.
Ci si potrebbero agganciare anche un corso di pronto soccorso e uno di educazione civica. Serviranno delle regole sulla nuova frontiera.

Perciò, ecco come ho trascorso il mio finesettimana, ed è stato divertente, e mi dispiace molto di sapere che se lo offrissi a qualche scuola o a qualche amministrazione locale, mi guarderebbero come se fossi appena sceso dal disco volante.
Però sarebbe bello.

Annunci

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

9 thoughts on “Una buona idea per un corso estivo

  1. Confermo, il libro di Weisman è uscito in italiano con il titolo “Il mondo dopo di noi” (incredibile, hanno mantenuto il titolo), e si dovrebbe trovare facilmente. Io lo lessi circa 8 anni fa, dopo aver visto la serie di documentari tratti dal lavoro di Weisman.

  2. Condivido molto di quello che dici…. E con i ragazzi e i bambini non è difficile SE sentono passione ed entusiasmo…. Si i veri ostacoli le istituzioni e le famiglie…

  3. Ho anch’io preso il libro qualche tempo fa ed è molto interessante sotto parecchi punti di vista.
    Magari non proprio tutto condivisibile ma molto interessante.

    Già mi immagino te che vai in una scuola “vorrei proporvi un progetto scolastico in cui si insegna come far ripartire la civiltà dopo un disastro apocalittico”
    “No, grazie, a noi interessano solo cose pratiche”

    ^___^

  4. che meraviglia! Io ho fatto una volta una lezione in una 5 superiore parlando di modelli predatore/preda, pesticidi e campi di grano in texas e zombies (grazie, faina solitaria).
    e quest’anno ai ragazzi del primo anno di università ho spiegato perché Thanos non ha una buona preparazione in analisi. In entrambi i casi i prerequisiti sono una infarinatura di equazioni differenziali, quindi una 5a superiore. Se ti interessa, recupero il materiale e te lo invio via facebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.