strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

La forma del mondo

6 commenti

Washington Irving si chiamava così perché la sua mamma era una fan di George Washington. Il che non è essenziale, ma da qualche parte bisogna pur cominciare – e la strada che parte da una emigrata scozzese che nel 1783 decide di chiamare suo figlio come l’eroe della Rivoluzione passa per Sleepy Hollow, e ci porta molto, molto lontano.

E questa potrebbe, dopotutto, essere una storia di cialtronaggine – Irving divenne uno scrittore, e si abbandonò spesso a cialtronaggini letterarie.
Come nel 1809, quando si inventò Diedrich Knickerbocker, storico newyorkese misteriosamente scomparso, e autore del postumo A History of New-York from the Beginning of the World to the End of the Dutch Dynasty, by Diedrich Knickerbocker – che non è una vera storia di New York, ma una satira di una certa storiografia farlocca e pretenziosa. Solo che i newyorkesi ci cascarono – e non solo presero per storia alcune delle invenzioni di Irving alias Knickerbocker (tipo ad esempio che un nome dell’antica New York fosse stato Gotham), ma venne anche avviata una ricerca per rintracciare il dotto storico, misteriosamente scomparso dal suo albergo.

Dismessi i panni – scomodi – di Knickerbocker, Irving – che ora si divideva tra la carriera politica, la direzione di una rivista letteraria e gli studi antiquari – si trasformò in George Crayon, gentiluomo, e come tale pubblicò una serie di racconti, i più famosi dei quali sono probabilmente Rip Van Winkle – la storia del tizio che si addormenta e si risveglia un secolo dopo – e La Leggenda di Sleepy Hollow – la famosa storia di spettri con il cavaliere senza testa.

Scrisse altre cose, viaggiò in Europa – dove Mary Shelley si invaghì di lui, ma lui non era interessato (aveva adocchiato la figlia diciottenne di una signora americana che stava a Dresda, ma la ragazza gli diede picche).
Mentre si trovava in Europa, Irving venne contattato dall’ambasciatore americano in Spagna, che gli propose di utilizzare i documenti della corte spagnola sulla conquista del Nuovo Mondo, recentemente pubblicati, per scrivere una serie di volumi sulla storia dell’America.

Washington Irving accettò, e nel 1828 pubblicò, per la prima volta a proprio nome, A History of the Life and Voyages of Christopher Columbus, inventandosi di sana pianta una buona parte dei contenuti e perpetrando la cialtronata più grave della sua carriera.
Nel suo Life and Voyages, Irving racconta infatti che Colombo viaggiò attraverso l’Atlantico per dimostrare che la terra era rotonda, e non piatta come gli europei cattolici ed ignoranti avevano sempre pensato fin dall’antichità.

Irving deriva questa idea, probabilmente, a Thomas Jefferson, che aveva pubblicato, nelle sue Note sullo Stato della Virginia, un passaggio nel quale si sosteneva che la Chiesa Cattolica avesse perseguitato Galileo perché Galileo sosteneva che la terra fosse sferica. Tutto ciò serve a Irving a trasmettere il messaggio che la scoperta dell’America “cambia la forma del mondo” e introduce per la prima volta nella civiltà occidentale una forma di pensiero moderno, scientifico ed empirico, consolidando il concetto di America come patria del progresso e della democrazia
Il che naturalmente è una balla colossale.
Ma esattamente come con la facenda di Diedrich Knickerbocker, la gente ci credette.
E a volte ci crede ancora.

Pochi giorni or sono (complice una qualche trasmissione televisiva che io non ho visto ma che ha infiammato parecchie persone) mi è capitato di sentirmi dire una cosa che faceva grossomodo così

Voi sapientoni ci perculate perché diciamo che la terra è piatta, ma non considerate che fino a pochi secoli fa eravate voi sapientoni a dirlo per primi

Il che è sbagliato su due livelli.
Il primo, naturalmente, è che

Tu non ci credi ma tuo nonno ci credeva

… è il tipo di argomento a supporto di una tesi che merita solo un colossale #chissenefrega, e spero non sia necessario discuterne il motivo.

E comunque, è falso sostenere che qualcuno, in Europa, abbia mai considerato seriemante la terra piatta prima della storia di Colombo scritta da Irving, a parte qualche sciroccato al quale ben pochi diedero corda. È dall’età del bronzo che gli europei considerano sferica la terra.
La sfericità della terra era stata stabilita in maniera semplice ed inequivocabile dai filosofi greci, e l’idea era stata ereditata dai pensatori medievali, e dai loro successori.
Senza andare troppo lontano, la Terra è sferica nella Divina Commedia.
E in effetti, da Sant’Agostino giù giù fino a Thomas Jefferson, l’idea della terra piatta era usata come espediente per sottolineare l’ignoranza dei propri bersagli.

È uno che pensa che la terra sia piatta

era più o meno sinonimo di

È un ignorante autoritario e oscurantista

Il mito della terra piatta si ricollega al mito del Medioevo come periodo monoliticamente oscurantista e retrogrado, una tesi oggi ampiamente confutata.

Ma allora perché siamo circondati da sostenitori di questa ipotesi insostenibile?

A rendere popolare l’idea non che un tempo la terra venisse considerata piatta, ma che di fatto lo sia, furono a cavallo fra 19° e 20° secolo degli autori americani il cui scopo principale era criticare la teoria dell’evoluzione biologica. Attaccando il corpus della conoscenza scientifica alla sua base – “non sanno neanche quale sia la vera forma della terra!” – è possibile delegittimare qualunque altra conclusione scientifica.
Alternative facts, direbbero oggi.
E ancora oggi la teoria della terra piatta è uno strumento potente nell’operazione generalizzata di delegittimazione degli esperti. I famosi sapientoni citati dal mio interlocutore citato qui sopra, che pensano di sapere ma sono manipolati da poteri misteriosi, oppure sono essi stessi a volerci ingannare per il loro tornaconto.

Ed avendo assunto ormai la forma di una teoria di cospirazione, è pressocché impossibile disinnescarla – la teoria di cospirazione è infatti un costrutto memetico che contiene in sé l’invalidazione di qualunque prova contraria.

Io conosco la verità.
LORO non vogliono che la verità si sappia e mentono.
Tu non sei d’accordo con me.
Tu sei UNO DI LORO, o credi e divulghi le LORO menzogne.
Io conosco la verità.

Il vero grosso problema, naturalmente, è che questo modo di ragionare circolare delegittima fatti, prove, dimostrazioni e ragionamenti. Di fatto delegittima il pensiero scientifico.
Che è, allo stato attuale, l’unico strumento a nostra disposizione per cercare di comprendere il mondo che ci circonda,i cambiamenti in atto, e per cercare di porvi rimedio.

Cui prodest?, potremmo a questo punto domandarci.
Ma a questo punto anche il latino, forse, è una cosa da sapientoni.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

6 thoughts on “La forma del mondo

  1. Complimenti!!! Nell’articolo, completo integri valido mi è piaciuto molto.

  2. Se dovessi dare la parola a un personaggio cinico e amareggiato, gli farei dire: “Non è la terra a essere piatta, è la vita. “

  3. Per quanto riguarda certi figuri, valga l’imperituro “vis pacem, para bellum”. A cui la moderna scienza consente di aggiungere un buon soppressore, per limitare l’inquinamento acustico.

    • Un po’ drastico, come sistema – ma al limite possono sempre convincersi che la cinetica da impatto sia una menzogna degli scienziati cattivi, e i proiettili siano unaleggenda metropolitana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.