strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Un podcast per le Ombre Lunghe

2 commenti

Ieri pomeriggio, per l’ora del tè, io e Lucia Patrizi de Il giorno degli Zombi abbiamo registrato una nuova puntata di Paura & Delirio, chiacchierando amabilmente di un vecchio film, Horror Express, con l’accoppiata Christopher Lee e Peter Cushing, ed un colossale Telly Savalas.

È stata una cosa estremamente rilassata, com’è nostro solito – in sottofondo si sentono i passeri che cinguettano nel giardino di Lucia. Come al solito abbiamo divagato – parlando di Carpenter e di John W. Campbell, di anelli mancanti e di cinema parrocchiali, di pseudoscienza e di cosacchi, di Shanghai e di contesse russe.
Un’ora è passata in un attimo.

La maggior parte del pubblico non potrà ascoltare questo podcast.
Lo abbiamo registrato, infatti, come un mio personale regalo ai miei sostenitori su Patreon, in occasione del mio compleanno – e del compleanno di Peter Cushing e Christopher Lee – la Festa delle Ombre Lunghe promossa dal mio amico Franco Pezzini, ormai una ricorrenza imperdibile.

I miei sostenitori hanno votato quale film avrebbero voluto sentire discutere, e la loro scelta è stata assolutamente perfetta.
E per i miei sostenitori di lingua inglese, che delle nostre chiacchiere in italiano non sanno cosa farsene, ci sarà un articolo, basato sulla nostra chiacchierata – 2000 parole su un film ingiustamente sottovalutato… il film in cui Lee e Cushing trascorrono più tempo insieme in scena

Il programma andrà in onda il 27 di Maggio, sulla mia pagina Patreon.
Perché è bello essere miei sostenitori su Patreon.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

2 thoughts on “Un podcast per le Ombre Lunghe

  1. Me lo ricordo, Horror Express: l’ho visto una sola volta, lo scorso millennio, e bisogna dire che non era male. Lo spunto è strepitoso, in qualche modo potrebbe essere assimilato a La Cosa (e infatti, anche Horror Express era citato come spunto per creare storie in un listone del GDR Il richiamo di Cthulhu, edizione d20).
    È un peccato che questi film tornino di rado in televisione o, addirittura, passino a orari degni di Dracula… una rete dedicata agli horror d’epoca (film e “redazionali”, un po’ come il Wonderland di Rai 4) non mi dispiacerebbe.

    • Fortunatamente, oggi come oggi, è abbastanza facile reperire gran parte di questi film – Horror Express in Blue Ray lo trovi su Amazon a meno di dieci euro, ma ce n’è anche una copia passabile su Youtube.
      più che altro a me a volte pare si sia persa la curiosità per questi vecchi film – proprio perché sono vecchi, e molti spettatori sembrano non sapere che farsene di qualcosa che è stato creatoprima che loro venissero al mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.