strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Paura & Delirio: Vota il Film

6 commenti

In uno scoperto e vagamente disperato tentativo di far sentire i nostri ascoltatori in qualche modo coinvolti nel processo di creazione del podcast Paura & Delirio, con la mia vicina di cella Lucia Patrizi abbiamo deciso di aprire le votazioni per permettere al pubblico di suggerirci quale, in una rosa di cinque film, sarà il soggetto dell’episodio della prossima settimana.

La votazione è aperta su Facebook (il posto dove tutte le cose belle succedono – non ve l’hanno detto che i blog sono morti?), e la scelta è fra cinque film piuttosto diversi fra loro, qui di seguito presentati in ordine strettamente cronologico…

  • Il Grande Inquisitore (1968), alias The Witchfinder General, con Vincent Price, uno dei tre film dell’Empia Triade che ha dato inizio al Folk Horror
  • Captain Kronos (1974), ovvero Captain Kronos, Vampire Hunter, insolita pellicola della Hammer, che avrebbe potuto, in un mondo migliore, essere il pilot di una serie.
  • Dagon (2001), pellicola lovecraftiana in salsa spagnola per Stuart Gordon, che i Malvagi Titolisti Italiani pensarono bene di intitolare Dagon, La Mutazione del Male, perché noi valiamo.
  • Il Patto dei Lupi (2001), del quale di recente è uscito un director’s cut, un film europeo che mescola romanzo storico, orrore e arti marziali.
  • The Host (2006), pellicola di mostri coreana, attualmente disponibile in streaming su Netflix perché a quanto pare abbiamo scoperto che ic oreani fanno i film.

Per cui, se avete voglia, seguite il link e votate per la vostra pellicola preferita. E grazie!

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

6 thoughts on “Paura & Delirio: Vota il Film

  1. The Host senza alcun dubbio! La scena della lotta col mostro mi ha fatto veramente divertire. Mi ricordo che a suo tempo fu trasmesso su rai4 come parte di una serie di film dedicati alla cinematografia asiatica.

  2. Ho votato per Dagon, perché Lovecraft possa essere scoperto anche dalle nuove generazioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.