strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Paura & Delirio, episodio 14: The Abyss (1989)

1 Commento

Il quinto episodio “estivo” di Paura & Delirio, il quarto su un film votato dai nostri ascoltatori, è dedicato alle quasi tre ore del Director’s Cut di The Abyss, di James Cameron. Uno di quei film nei quali ciò che accadde dietro la cinepresa è quasi più divertente e drammatico di ciò che si vede sullo schermo.

Come sempre, io e Lucia divaghiamo, finendo a chiacchierare di immersioni subacquee e trivellazioni petrolifere, alieni, la fantascienza quella bella, le estinzioni di massa, gli Oscar mancati ai bravi attori, del piacere di prendere a pugni in bocca James Cameron, di Carole Lombard, Bette Davis, di Hitchcock e Tarkovsky. E del Deepsea Challenge. Perché noi valiamo.

Come sempre ci sono un sacco di S P O I L E R.

Buon ascolto, e lasciateci un commento da qualche parte, se ne avete voglia.

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

One thought on “Paura & Delirio, episodio 14: The Abyss (1989)

  1. Uno dei miei film preferiti, oltre che un esempio di quella fantascienza di cui forse avremmo disperatamente bisogno. Certo è che la predilezione di Cameron per l’elemento acquatico è qualcosa di viscerale…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.