strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Paura & Delirio: Speciale Capodanno a Karnstein

4 commenti

Chiudiamo il primo anno di attività di Paura & Delirio con un episodio improntato al puro divertimento – perché chi non ha bisogno di farsi un paio di risate, alla fine del 2020?
E perciò ci siamo trasferiti baraca e burattini a Karnstein, in Stiria, un territorio infestato dai vampiri sin da quando, nel 1872, Joseph Sheridan Le Fanu ci ambientò il suo classico Carmilla.

Tra il 1970 ed il 1971, la casa Hammer decise di adattare per il grande schermo il racconto di Le Fanu, per una serie di motivi non esattamente nobili dei quali parleremo durante l’episodio di oggi, e finì col produrre tre film in meno di un anno.

Un bel film, un film in fondo OK ed una delle cose più brutte mai messe su pellicola (e questa è l’opinione dell’attore protagonista), il tutto farcito di belle donne dalle scollature stravaganti, vampire lesbiche, attori straordinari che tentano disperatamente di salvare il salvabile, ed una nuova mitologia del vampiro.
Con S P O I L E R, divagazioni e sciocchezze e sì, anche un sacco di risate.
Ne avevamo bisogno.

E con questo possiamo chiudere il nostro primo anno di attività, ed augurare a tutti

BUON ANNO

NOTA: a causa di problemi tecnici indipendenti dalla nostra volontà (probabilmente causati da Sadako), è stato necessario cambiare piattaforma di registrazione in corsa durante l’episodio – sentirete, attorno ai 42 minuti, un cambio nella qualità del suono. Ci scusiamo per l’inconveniente.

E sì, su in cima vi ho messo un link a una buona edizione di Carmilla, disponibile in italiano su Amazon. sapete già il resto…

Autore: Davide Mana

Paleontologist. By day, researcher, teacher and ecological statistics guru. By night, pulp fantasy author-publisher, translator and blogger. In the spare time, Orientalist Anonymous, guerilla cook.

4 thoughts on “Paura & Delirio: Speciale Capodanno a Karnstein

  1. Bella edizione.
    Io ne ho una molto più vecchia.
    È uno dei pochi libri che ho letto anche in originale.

  2. Grazie Davide, e buon Capodanno.

  3. Ciao Davide,ti auguro un anno pieno zeppo di soddisfazioni!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.