strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


Lascia un commento

I Quattro Cavalieri della Poca Lisse

Per chi si fosse la diretta della notte passata, ecco un replay della lunga chiacchierata fatta con i ragazzi di Vita da Roleplayer/GDR Unplugged.

Con l’intelligenza di Giuseppe Rotondo, l’arguzia di Mauro Longo, la professionalità di Umberto Pignatelli e le mie farneticazioni scombinate.
Divertitevi.

Annunci


Lascia un commento

I 4 del Gioco dell’Oca Selvaggia

Per chi di voi dovesse sentirsi pronto alle emozioni forti, domani sera, dopo il tramonto, sarà possibile ascoltare una (lunga?) chiacchierata che coinvolgerà il sottoscritto e gli amici Giuseppe “Gold & Glory” Rotondo, Umberto “Beasts & Barbarians” Pignatelli e Mauro “Imago Mortis” Longo.
Per correttezza dobbiamo anche aggiungere che la coppia Longo & Rotondo è anche responsabile per Ultima Forsam e Tropicana, mentre il dinamico duo Mana & Pignatelli si assume tutte le (poche) responsabilità per Hope & Glory.
Non c’è infatti limite alla spudoratezza di questi quattro loschi figuri.

annex-marx-brothers-duck-soup_01

Domani sera parleremo di giochi di ruolo, di italiani all’estero, di chi siamo, di dove andiamo, se esista la vita dopo un doppio fallimento critico e di qualunque altra cosa ci salti in mente.

Dirigete i vostri browser verso il podcast Vita da Roleplayer alle 21.30 di domani per godervi lo spettacolo.

https://www.youtube.com/gdrunplugged
https://www.twitch.tv/gdrunpluggedchannel

 


9 commenti

Un pezzo su Kate Bush

il_340x270.1262356096_ju3aPer chi fosse interessato a leggere ciò che io scrivo quando non scrivo storie o scrivo su questo blog o su quell’altro, o altrove… Per chi fosse interessato, si diceva, la rivista online HVSR ha appena pubblicato un mio pezzo su un disco uscito nel 1978, e che è particolarmente vicino al mio cuore, ovunque esso sia.

Buttateci un occhio, se vi và.


17 commenti

Il prefisso del Perù

Il prefisso del Perù è 51.
Il numero di anni che compio oggi.
Sto scrivendo un romanzo ambientato al largo della costa del Perù.
Coincidenze? Probabile.

Il problema non è compierne cinquantuno, come dicevo qualche giorno addietro ad un amico. Il problema è sentirsene sì e no trenta a livello mentale e circa centoventi a livello fisico.
Ma poi passa, dicono.

Oggi sarà, nel bene e nel male, una giornata normale.
La passerò principalmente a scrivere il quinto episodio di AMARNA – come capita ormai da quattro mesi, ho pensato bene di gettar via le prime 5000 parole scritte e ricominciare da capo. Ho 72 ore per chiudere il quinto episodio, impaginarlo, convertirlo e caricarlo su Gumroad.
Il quinto episodio comincia più o meno così…

C’era un aereo, un biplano grigio e bianco, che volteggiava come un aquilone sopra le acque del Nilo. Un vecchio Bristol, probabilmente, troppo lontano perché potessimo sentirne il motore.

E poi avanti… succederanno cose.
Dopo il tramonto andrò anche avanti col romanzo, quello ambientato al largo del Perù.
Per cui oggi si scrive.

Per festeggiare, ho una buona porzione di tortellini e poi un ricco tiramisù – che è adatto per la vecchiaia e per i centovent’anni percepiti, credo.

Tiramisu

Festeggeremo io e mio fratello, qui nel nostro angolino desolato di Astigianistan.
Cielo nuvoloso, 19°col 77% di umidità – che meraviglia.

E poi, credo, basta.
Ho un paio di ottimi libri da leggere, un paio di buoni dischi da ascoltare.


2 commenti

Una cosa personale

Allora, cercherò di essere breve: qualcuno ha attaccato i gatti di un mio amico – Andrea Sfiligoi, che avrete certamente letto nei commenti a questo blog, e che probabilmente conoscete di fama.
Qualcuno ha cosparso di benzina e incendiato uno dei suoi gatti, e ne ha massacrato di botte un altro.
Le due bestiole sono vive, ma piuttosto malandate, e sono in mano a degli ottimi veterinari – e qui viene la parte critica, perché i veterinari costano.
Perciò Andrea ha avviato una campagna di crowdfunding per coprire le spese mediche ai suoi gatti.

28842902_15227898990_r

Questo è il link.

Pensateci su.
Se non volete, o non potete, fare una donazione, per lo meno dateci una mano a spargere la voce. Condividete il link. Per aiutare una delle persone migliori che io conosca, e due gatti – che vivevano la loro vita da gatti, e non costituivano una minaccia o un affronto per nessuno, se non per qualche idiota del quale, mi auguro, si occuperanno al più presto le forze dell’ordine.

Grazie a tutti.


5 commenti

Per il secondo anno consecutivo…

… mi prendo unpiccolo spazio per fare i complimenti a mio fratello Alessandro, che è stato selezionato peruna borsa di studio Google come sviluppatore Android con Udacity1.

27867876_10212197306428049_6998003976270161160_n
In bocca al lupo per i prossimi sei mesi di studio – e che questo sia il biglietto per fuggire il più lontano possibile.


  1. una qualifica indispensabile in un posto dove ci si compiace per il fatto che si fa ancora l’aratura con i cavalli.