strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


3 commenti

Un po’ di jazz per Pasqua

Mi fa estremamente piacere poter annunciare, proprio in tempo per Pasqua, l’uscita dell’antologia All That Weird Jazz, pubblicata dai gentiluomini della Pro Se Productions. Nove storie che uniscono musica jazz e atmosfere weird, per mano di nove autori: Kimberly Richardson, MA Monnin, Ernest Russell, EW Farnsworth, James Hopwood, McCallum J. Morgan, Mark Barnard, Davide Mana, e Sharae Allen.
Già, ci sono anch’io.

Il volume è disponibile sia in formato cartaceo che in ebook (che gli abbonati a Kindle Unlimited potranno leggere gratis).

Da appassionato di jazz, sono molto felice dell’opportunità che mi è stata offerta per entrare a far parte di questa band di eccellenti improvvisatori, e di aver contrinuito una storia a questa antologia.
Spero vi piacerà.


5 commenti

Vivere in maniera avventurosa

Credo di aver già parlato in passato di Alastair Humphreys, un giovanotto inglese che una ventina di anni or sono lasciò il proprio lavoro di insegnante per fare il giro del mondo in bicicletta. Humphreys è un avventuriero, uno che per vivere viaggia, esplora, fa quelle cose che a molti di noi piacerebbe fare ma non facciamo.

È anche un documentarista, un podcaster e un autore ibrido – e in questi giorni, dopo aver offerto i suoi libri cartacei alle comunità che potevano essere interessate, ha messo gratis il suo ultimo libro, l’autoprodotto The Doorstep Mile – una guida su come riavvicinarsi al concetto di avventura nella vita di tutti i giorni.
Io l’ho letto durante lo scorso invermno, e credo che lo rileggerò prossimamente.
Credo anche potrebbe essere un testo utile per prepararci a ciò che ci aspetta.

Non ho idea di quanto possa durare l’offerta, per cui come dicevano nelle vecchie pubblicità, affrettatevi.

E così, per avere un’idea del personaggio qualora ve lo foste finora perso, ecco il video di quella volta che, emulandol’autore di uno dei suoi libri preferiti, attraversò a piedi la Spagna mantenendosi solo suonando il violino in strada…


8 commenti

Libri gratis

Un paio di giorni fa, lo scrittore e avventiuriero (o viceversa) inglese Alastair Humphreys, ha twittato la sua disponibilità a spedire in giro un po’ di casse dei suoi libri, gratis, per quelle comunità i cui membri si apprestavano a chiudersi in casa per cercare con l’isolamenbto e l’auto-quarantena di provare a far fronte al diffondersi del Coronavirus.

Non è un gesto isolato – in questi giorni tutti, da Adelphi alla White Wolf (esistono forse due editori più agli antipodi?) stanno distribuendo gratuitamente alcuni dei propri titoli.
È un gesto di solidarietà che non possiamo che apprezzare.

Ora però voltiamoci, e guardiamo nell’altra direzione…

Continua a leggere


4 commenti

La settimana dei cacciatori

Sarà vero che rintanata in casa la gente ha cominciato a legere? Beh, perché no, la disperazione porta spesso le persone a compiere gesti inimmaginabili.
Per questo motivo, da oggi fino a domenica (più o meno le misteriore ore di latenza), il primo degli Orrori della Valle Belbo, La Notte dei Cacciatori, è disponibile gratis su Amazon.
Con i miei auguri di buona lettura.
Spargete la voce.


5 commenti

Il Codice di Fabrizio Borgio

L’aggravarsi della situazione e il prolungarsi della quarantena mi ha tacitamente autorizzato a cedere alla pigrizia e ad allungare i tempi del Quarantine Quartet – il quarto volume uscirà la settimana prossima, salvo incidenti.

Ma nel frattempo potreste farvi un favore e buttare un occhio a Codice Nero, storia pandemica di Fabrizio Borgio, nonché sua prima uscita come self-publisher dopo (e durante) una brillante carriera come scrittore vero.
Nell’accogliere Fabrizio nella vasca in cui nuotiamo noi (autori) ibridi, citiamo di seguito la quarta di copertina:

Tutto il nord Italia è isolato dal resto del paese; una variante del lyssa virus, portatore della rabbia, si sta diffondendo imponendo lo stato di emergenza e obbligando misure straordinarie come quella di armare anche i soccorritori. Ad Asti, una sera, un turno di routine per un equipaggio del 112 piemontese, arriva una chiamata e inizia un incubo.

Per 99 centesimi finché dura la quarantena, non potreste chiedere di meglio.


4 commenti

La Quarantena continua

Mentre le notizie dal mondo reale non sono confortanti, la quarantena in Astigianistan è stata estesa, e le uscite del Quarantine Quartet continuano – dopo un’attesa sospetta, gli gnomi di Jeff Bezos hanno reso disponibile anche Quarantine Quarter #4 – FATMA, e il volume è entrato rapidamente in classifica. Il racconto è stato anche consegnato ai miei sostenitori su Patreon, ed è disponibile in vari formati su Gumroad per chi non vuole pagare Amazon. In effetti, su Gumroad incasso quasi il triplo di royalties rispetto ad Amazon, a parità di vendite, per cui. ottimo.

L’idea di scrivere storie sulla quarantena durante la quarantena ha avuto delle conseguenze interessanti.

La prima, naturalmente, è stato dimostrare a me stesso che riesco ancora a scrivere una storia decente in sei/otto ore di lavoro. Questo è il genere di cosa che fa bene allo spirito, se non al portafogli – una minuscola dimostrazione di ciò che spesso non ci viene riconosciuto.
Il discreto numero di recensioni positive è un altro aspettopiacevole di tutta questa avventura.

E parlando di cose che fanno bene allo spirito, c’è naturalmente la faccenda della corsa verso la vetta fra me ed il mio vicino di cella, Alessandro Girola. Da una settimana io ed Alex ci alterniamo ai vertici della classifica degli ebook di fantascienza post-apocalittica, ed abbiamo coperto circa un terzo degli slot nella Top 50.

Ora resta da pubblicare l’ultimo ebook di Quarantine Quartet, riflettendo intanto se alla fine esista o meno, al di fuori di Patreon, un pubblico per le mie storie.

Per intanto, grazie a tutti coloro che mi hanno letto fin qui.


4 commenti

Quarantine Quartet: MARIE

Sto scrivendo i volumi della serie fuori sequenza, uno ogni due giorni, scrivendo solo tre ore ogni sera, e si sta rivelando un esercizio tanto divertente quanto impegnativo. Mi auguro per lo meno che la lettura risulti piacevole per i lettori.

Ora è la volta del primo racconto, che esce come secondo, e che nella notta Amazon ha finalmente reso disponibile.
Si intitola Quarantine Quartet: MARIE, e sarà disponibile a 99 cent fino alla fine della quarantena qui in Astigianistan.

Per coloro che per motivi pratici o filosofici preferiscono evitare la bottega del signor Bezos, il volume è anche disponibile – in formato mobi, epub e pdf, DRM free – su Gumroad.

E naturalmente i miei sostenitori su Patreon hanno già ricevuto la loro copia. Perché è bello essere miei sostenitori su Patreon.