strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


5 commenti

La lista di suggerimenti per Natale

Perché se hai un blog che parla di libri, devi fare la lista di libri per Natale, o così dicono quelli bravi.
Solo che questo è strategie evolutive, e quindi di liste nen faremo due – o magari tre. Una oggi, per i libri cartacei da regalare, una la sera di natale, per gli ebook che potete ordinarvi alla svelta per uso personale (o spedire come regalo – meglio di un biglietto d’auguri), ed una prima dell’Epifania, di cose a basso costo (diciamo sotto i 5 euro, magari anche sotto i 2), che potete mettere nella calza della Befana.
Magari cose ovvie, ma chi può dire… vediamo.

A questo giro, libri di lusso (o quasi), metà in italiano – più un paio di cose diverse.
Vediamo…

Continua a leggere


2 commenti

Brancalonia all’Università di Edimburgo

Abbiamo sempre saputo che, avendo creato una cosa come Brancalonia, prima o poi io ed i miei complici saremmo diventati dei soggetti di studio, probabilmente in qualche dipartimento di Frenologia Post-Lombrosiana o di Fisiognomica Criminale Applicata.
Invece, contro ogni pronostico, i primi a mostrare un interesse di natura accademica per il nostro progetto sono stati i responsabili dell’History & Game Lab dell’Università di Edimburgo.

Brancalonia Art by Lorenzo Nuti

Il Game Lab si interessa dell’intersezione di gioco e storia, e dalla chiacchierata che è derivata dal nostro incontro è stato tratto un podcast, che potete ascoltare qui.

Brancalonia Art by Lorenzo Nuti

La mia voce è orrenda, sono chiaramente disorientato e nel panico, ma chissà, qualcosa di buono potreste trovarcelo.


10 commenti

Incomparabile

Una cosa che può capitare di domandarsi, di tanto in tanto, è cosa ne sarà del mio lavoro dopo che me ne sarò andato. I miei ebook saranno ancora disponibili su Amazon. Chi incasserà le royalties?
E anche, ci sarà qualcuno che li vorrà ancora comprare?

Qualche anno addietro ho scritto uno scenario per Call of Cthulhu, intitolato Cursed be the City (un titolo rubato a Henry Kuttner). Venne pubblicato in Strange Aeons II, della Chaosium. Era una raccolta di avventure ambientate in altre epoche, e in Cursed be the City i giocatori interpretano una banda di cacciatori neanderthal alle prese con una strana maledizione.
E con Tsatthogua.

Ieri mi è stato segnalato che se ne parlava su Reddit (che io non frequento).

Per cui sì, forse non saremo dimenticati.


10 commenti

Pensando al futuro

La colpa, naturalmente, è del fatto che nelle ultime sere, dopo cena, ho passato un paio d’ore a giocare a Shadowrun: Dragonfall (Director’s Cut). Era tanto che non giocavo a Shadowrun – e il videogioco è una povera alternativa rispetto al gioco di ruolo al tavolo, ma è meglio di niente. E in generale devo dire che Dragonfall, acquistato per 3 euro e spiccioli con Humble Bundle, si sta rivelando un ottimo prodotto.

E proprio l’altra sera, mentre coi miei runner mi preparavo a definire una strategia per assaltare un laboratorio medico e sottrarre alcuni campioni per mister Johnson, è arrivata la notizia che un altro mister Johnson ha deciso di utilizzare una strategia per lo meno discutibile nel gestire la pandemia di Coronavirus in Gran Bretagna.
E uno pensa, la vita imita l’arte.
Sarebbe bello se non fosse la nostra vita, in certi casi.

Continua a leggere


1 Commento

Giocare sulla Frontiera

E così stai lavorando non su uno, non su due, ma su TRE grossi progetti enormi, ognuno dei quali con una scadenza che ticchetta. Un progetto è divertente, un altro è proprio quello che hai sempre voluto scrivere, e del terzo odi ogni minuto ma paga le bollette, quindi piegati su quel remo e spingi!
Cosa fai allora?
Semplice, ti inventi un quarto grosso progetto tutto per te.

Continua a leggere


Lascia un commento

Prima o poi doveva succedere

Ho l’enorme piacere di comunicare che i due manuali che compongono Hope & Glory, il gioco steampulp che ho creato con la complicità di Umberto Pignatelli, sono finalmente disponibili in italiano, giusto in tempo per Natale.

Al momento i due manuali base, tradotti dall’eccellente Yuri Zanelli, sono disponibili in formato digitale tramite DriveThruRPG.
A breve sarà disponibile anche il cartaceo.

I manuali sono ottimizzati per l’utilizzo con SWADE e naturalmente sono – soprattutto grazie al contributo artistico di Alberto Bontempi, Angelo Montanini, Daniel Comerci e Francesca Baerald – assolutamente meravigliosi.
Ma cosa ve lo dico a fare?


4 commenti

Heart of the Lizard anche su Amazon

Per chi fosse interessato, da oggi la mia novella Heart of the Lizard è anche disponibile nella bottega del signor Bezos. Il volume cartaceo è particolarmente collezionabile, mi si dice.
La mia prima storia per Four Against Darkness rischia di diventare il mio lavoro più ampiamente disponibile – siamo anche in classifica in posti in cui mai avrei pensato di comparire, come ad esempio Wargamer Vault (dove siamo entrati nella lista dei bestseller).
E sembra che l’avventura sia appena cominciata.
Restate sintonizzati.


Lascia un commento

Il cuore della lucertola

Ho il piacere di annunciare che la mia novella Heart of the Lizard è disponibile in formato pdf sul sito di Ganesha Games. La versione cartacea arriverà a giorni.
Heart of the Lizard è una novella ambientata nel mondo di Four Against Darkness, il gioco di ruolo in solitaria creato da Andrea Sfiligoi. La novella è accompagnata da una ricca appendice di regole e mostri per trasportare la storia nel gioco. L’appendice è opera di Andrea, che è una creatura incredibile, ed ha anche illustrato il volume, e dipinto la copertina.
Non li odiate anche voi quelli così?

Continua a leggere