strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


4 commenti

La Storia Fatta coi Cialtroni, SuperDeLuxe Edition

La storia fatta coi cialtroniAmazon è stata incredibilmente rapida – molto più rapida, a dire il vero, diquando si tratta di macinare gli ebook.
Il rovescio dela medaglia, naturalmente, è che tocca aspettare qualche giorno perché le copie cartacee siano disponibili (credo vengano stampate in Spagna o in Germania) – ma si possono preordinare.
Da qui.

La Storia Fatta coi Cialtroni è un saggio episodico, una collezione di cialtroni e cialtronaggini storiche, quella che a volte definisco “pulp history”, quel genere di storia che, per quanto ben reale, ci verrebbe criticata come implausiobile se l’usassimo per condirci un romanzo.

Cosa c’è, ne La Storia Fatta coi Cialtroni?
Molte cose viste su strategie, certo, e alcune delle mie ossessioni.
C’è Rosita Forbes, c’è Emily Hahn con la sua scimmia Mr Mills.
Ci sono il Colonnello Blood e la Wicked Lady Ferrers.
C’è il buon vecchio Iron Michael Malloy, qualora voleste farvi una bevuta.
Tutti corretti e ampliati.
Ma ci sono anche cose diverse, e inedite.
Fiumi di birra e colate mortali di melassa.
Il Pacific Clipper ed il Gremlin Special.
Ci sono Pascal e Fermat.
C’è il maggiore Boxer.
C’è Aloha Wanderwell.
Cialtroni, tutti, dal primo all’ultimo – per un totale di oltre 270 pagine, riccamente illustrate, in un lussuoso brossurato di grande formato.
Perché noi valiamo.
Buona lettura.

Annunci


4 commenti

AMARNA in italiano su Produzioni dal Basso

E così ci siamo, è partito il crowdfunding per l’edizione italiana di AMARNA, attraverso la piattaforma Produzioni dal Basso che avevo già usato per SANTI & FATTUCCHIERE.

amarna book

Di seguito, le informazioni essenziali sul progetto AMARNA e sull’edizione italiana. Continua a leggere


Lascia un commento

La Notte dei Trekkies Viventi

Jim Pike ha fatto la Guerra nel Golfo, ed è tornato a casa con un brutto trauma. Oggi tira a campare facendo il concierge in un albergo in Texas, il Botany Bay Hotel – un lavoro tranquillo, con responsabilità minime.
Niente rischi, niente decisioni difficili, niente gente che cerca di ammazzarti.
Il massimo del pericolo? La GulfCon, una convention di Star Trek, che ha appena occupato l’albergo. Qualche centinaio di fan duri e puri, e un turnover previsto di alcune migliaia di persone, per tutto il weekend.
E sì, la faccenda di quella base dell’areonautica, a pochi chilometri, chiusa per uina misteriosa fuga di gas.
Poi, un mimo ubriaco attacca e morde l’addetto alla sicurezza, e le cose prendono una piega… diversa. Continua a leggere


14 commenti

Tarocchi & Scrittura

piemontese-fool-modianoAbbiamo ritrovato due dei mazzi di tarocchi della collezione di nostro padre – incluso un bel mazzo, usatissimo, di Tarocchi Piemontesi. Quelli coi quali si giocava a tarocchi al bar.
Tutti gli altri? Scomparsi.
Come ho spiegato in un post qualche tempo fa, mio padre collezionava tarocchi da gioco, e considerava una specie di bestemmia i tarocchi da divinazione.
La diferenza fra i due tipi sta nel fatto che il tarocco da gioco, o tarocco tradizionale, ha “figurati” solo i trionfi (le 22 carte uniche, dal Matto al Mondo) e le cosiddette “carte di corte” per ciascun seme: fante, cavallo, regina e re. Il tarocco da divinazione ha tutte le carte illustrate, e l’illustrazione svolge una specifica funzione nell’impiego “esoterico”.
Abbiamo accennato come almeno una parte dei mazzi da divinazione ora in circolazione traccino la propria origine nei tarocchi Smith/Waite.

Ma non parliamo della collezione di mio padre – parliamo del mio hobby. Continua a leggere


6 commenti

Giornata internazionale del libro.

Essendo oggi la Giornata Internazionale del Libro, mi pare il caso di fare un post con un link alla mia pagina autore su Amazon.
Perché così,magari a qualcuno viene voglia di leggere qualcosa.
E per non avere un post troppo spoglio, ci mettiamo anche una galleria di tutte le mie copertine (o buona parte di esse).


9 commenti

AMARNA in italiano

Sto lavorando al quarto episodio di AMARNA, il mio serial ambientato in Egitto negli anni ‘30. Fin qui la storia mi ha riservato parecchie sorprese, è stata abbastanza una corsa in salita a causa di svariati imprevisti, ma è comunque rimasta in carreggiata, ed ora, arrivati al giro di boa, procede spedita verso il gran finale.

28987435621_caf7849ea9_b

Sorgono a questo punto alcune domande…

  • Arriveremo al finale a giugno con il sesto episodio? Ne sono praticamente certo.
  • Ci sarà una seconda stagione? Questo non possiamo ancora dirlo.
  • Uscirà il volume unico previsto di 250 pagine? …

Ecco, questo è un problema interessante – perché il volume unico di 250 pagine era una previsione basata sull’idea di sei episodi da ottomila parole ciascuno, più un po’ di extra.
Ma al momento gli episodi sono tutti da almeno 12.000 parole, e quindi mettendoci un po’ di extra potremmo arrivare oltre le 350 pagine.
E non è che io mi lamenti.

E poi la domanda finale – uscirà in italiano?
Qui la cosa si fa interessante. Continua a leggere


21 commenti

Un nuovo libro pieno di mostri

Allora, la cosa è andata così…
Come forse avrete notato, è uscito il trailer del nuovo film con Jason Statham (e Li Bingbing), tratto dal romanzo di Steve Alten MEG

… e io mi sono ritrovato a discutere con un’amica fieramente ambientalista riguardo al fatto che…

Oh, un fossile vivente! Uccidiamolo!

… non è proprio il massimo – nel senso che come scienziati, come biologi e paleontologi, noi la bestia la vorremmo studiare, possibilmente da viva, nel suo ambiente naturale.
E ne verrebbe fuori qualcosa di comunque avventuroso e pieno di azione, nel caso in cui la bestia fosse un colossale, aggressivo fossile vivente.
E a quel punto mi sono detto, beh, non è una brutta idea per una storia. Continua a leggere