strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


12 commenti

Un anno senza libri

Ho avuto un’altra idea storta. Perché è la fine dell’anno, perché mi sento irrequieto (sarà la mezza età che avanza, inesorabile, verso la vecchiaia) e perché ho voglia di mettermi alla prova ma senza fare troppa fatica.

C’è questa faccenda che nel 2022 leggerò 52 libri, uno a settimana, e pubblicherò qui le mie recensioni. Ve l’ho già detto. Bene così.
Ma ecco un altro piano per l’anno che viene: farò del 2022 un anno senza acquisti.

Un No-Buy Year.

Continua a leggere


1 Commento

Il titolo, la copertina e un link

E mentre noi guardavamo in un’altra direzione, la Pro Se Press ha finalmente annunciato l’uscita di The Further Adventures of Ned Land, una raccolta di storie dedicate al “re degli arpionieri” che Jules Verne mise al centro del suo 20.000 Leghe Sotto i Mari.

La raccolta include il mio racconto The Mother of Lightning, in cui Ned Land, sbarcato di fresco a Shanghai, si trova a dover affrontare il Drago del Soochow Creek. Ma è una storia un po’ più complicata di così…

Per chi fosse interessato, l’ebook di The Further Adventures of Ned Land si vende al momento per 89 centesimi di euro nel negozio di libri di mister Bezos. Dite che vi mando io.


7 commenti

Il titolo e la copertina (per ora)

Ieri, mentre ero a Nizza per fare provviste ed ammirare il nuovo Thunderdome sulla Via Maestra, la Aconyte Books ha annunciato la lista di libri in uscita per l’Estate 2022, e l’elenco contiene anche un mio libro.

Sono perciò finalmente libero di annunciare che l’estate dell’anno che viene, vedrà l’uscita del mio romanzo The Raiders of Bloodwood, parte della linea della Aconyte Books ambientata nell’universo del gioco da tavolo Descent, Leagues of Darkness.

Il romanzo è un’avventura high fantasy non troppo tradizionale, in cui una manciata di disperati malassortiti dovranno affrontare una minaccia che rischia di avvelenare il cuore del loro universo.

Sono davvero orgoglioso e felice di far parte del team della Aconyte per Descent, e in attesa che il libro arrivi sugli scaffali, eccovi qui la copertina.


2 commenti

52 Libri – le regole di campo

Prima di tutto, grazie a tutti coloro che hanno risposto e commentato.
A questo punto vedrò di portare avanti questo progetto, visto che a quanto pare a qualcuno interessa.

Fissiamo le regole.

Leggerò 52 libri, uno a settimana.
I 52 libri sono elencati in una lista che ho già fornito ai miei sostenitori su Patreon. Si tratta di ventuno opere di narrativa e di trentuno volumi di saggistica.
Non ho definito un ordine particolare, li ho proprio solo messi giù nell’ordine in cui mi sono venuti in mente.

Questa è la Lista Rigida, ovvero quella che non è negoziabile. I libri in questa lista, di riffa o di raffa, li dovrò leggere, uno alla settimana.

Ma io in un anno normalmente leggo più di 52 libri e ho intenzione di fare lo stesso nel 2022 (salvo incidenti, problemi o cose, ovviamente).

Quindi ho un altro elenco: la Lista Soft, che verrà creata man mano che procedo, comprese le riletture, i libri che leggerò per fare ricerca per eventuali progetti di scrittura, e i libri che compaiono sul mio radar e salgono in cima alla mia lista di lettura per un varietà di ragioni.

Per esempio, un’ora prima di scrivere queste righe, ho comprato due volumi che leggerò nelle prossime due o tre settimane. Totalmente inaspettato, ma beh, perché no?

Quindi, SE qualcosa della Lista Soft mi colpisce in qualche modo particolare (e lo sappiamo che succederà, vero? Certo che lo sappiamo), lo pubblicherò come un evento speciale, solo per i miei sostenitori su Patreon – che si beccheranno anche i post standard con un certo anticipo, più vari altri extra (e il resto dei benefit di Patreon, ovviamente).

Infine, intendo concedermi TRE biglietti “esci gratis di prigione”: posso eliminare tre libri dalla Lista Riigida e sostituirli con qualcos’altro; questo perché alcuni libri potrebbero risultare brutti, o noiosi, o per qualsiasi altro motivo.
Solo TRE possono essere sostituiti, quindi dovrò stare abbastanza attento.

E questo è tutto.
Iniziamo a gennaio.


5 commenti

52 libri

Allora, ecco un’idea.
Ho messo insieme un elenco di 52 libri.
Di questi 49 li ho qui, o sul mio scaffale, o sul mio ereader. Gli altri tre li prenderò il prima possibile (uno esce solo ad aprile, ed è già prenotato).
Quindi l’idea era: posso leggerne (o rileggerne, in un paio di casi) uno a settimana, quindi farci un post. L’elenco è piuttosto eclettico: include romanzi e raccolte di racconti, un paio di fumetti, molta saggistica (scienza e natura, storia, politica ed economia).
Alcuni libri sono ben noti, molti altri non sono così popolari. Un paio sono piuttosto vecchiotti, una manciata sono abbastanza recenti.

Una volta letto il libro, ci scriverò sopra qualcosa. Avevo pensato di farlo come podcast, ma sono giunto alla conclusione che
a . odio la mia voce
b . Non mi piace parlare da solo
c . scrivere è più veloce

Ah, sì, e anche – d . un post sul blog non mi costa nulla, lo spazio di archiviazione di un podcast ha un costo.

Aggiungo che in questo momento la mia voglia di comunicare con le persone qua fuori è MOLTO vicina allo zero, per cui al momento il progetto è orientato a Patreon, ma chissà, come dicevo in un commento, magari le festilenze natalizie mi porteranno una ventata di ottimismo e di amore verso il prossimo.
Quindi, staremo a vedere. Dovrei trovare un modo per differenziare ciò che pubblico per i miei sostenitori e ciò che pubblico per la lettura gratis. Ma ho già un paio di idee a riguardo.
Cosa ne dite?


3 commenti

Unbreakable Ink 2 – in prevendita

Il secondo volume dell’antologia Unbreakable Ink, curata da Shebat Legion, è disponibile in preordine su Amazon, e qui c’è la copertina. Il libro uscirà ufficialmente il 15 di Gennaio 2022. E anche a questo giro fra storie in questo volume ci sarà un mio racconto, una storia di spettri (e mostri, e vita scolastica) intitolata Out of the Closet.
Se vi va, buttateci un occhio.


Lascia un commento

Paura & Delirio Book Club: So cosa hai fatto (1973-1997-2021)

A volte è interessante andare a scoprire da dove arrivano le cose che diamo per scontate. So cosa hai fatto, un poliziesco per ragazzi scritto dal 1973 da Lois Duncan (e da noi appena ristampato da Fanucci), è nel bene e nel male all’origine di tutti i cliché standard dello slasher. Ci è parsa quindi una buona idea farci una puntata speciale del book club.

Episodio speciale perché per dare un’occhiata a So cosa hai fatto l’estate scorsa, il romanzo del 1973, i film di fine anni ’90 con Penelope Love-Hewitt e, recentemente, la serie televisiva su Prime Video, abbiamo coinvolto Marika Paracchini, titolare di Redrumia e co-host di Nuovi Incubi, per discutere di drammi adolescenziali e franchise, polizieschi senza assassini e pescatori armati di uncino, attori odiosi, attori cani, e Freddie Prinze Jr.


Lascia un commento

Un Kickstarter per i Cattivi

Il Kickstarter per l’antologia The Nefarious Villains of Sherlock Holmes è appena andato online, e sta rastrellando sottoscrizioni. L’antologia in due volumi pubblicata da Belanger Books contiene racconti inediti che hanno per protagonisti i cattivi comparsi originariamente nelle storie di Arthur Conan Doyle.
Fra i racconti, c’è anche il mio The Tiger and the Bear, in cui fa la sua comparsa il (non ancora) colonnello Sebastian Moran, con la partecipazione straordinaria di uno dei più famosi cattivi della storia della letteratura popolare.