strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


2 commenti

Paura & Delirio: La Maschera di Cera (1953 & 2005)

Un episodio a richiesta, questa settimana, su due remake – perché il film originale, The Mystery of the Wax Museum, è del 1933, con Fay Wray.
Nel 1953 la Warner decide di rifarlo, in Technicolor e 3D, con Vincent Price, e poi nel 2005 quelli della Dark Castle si dicono che non sarebbe male rifarlo, e ci mettono Paris Hilton, e farla morire male.

E noi abbiamo rivisto questi film, e ne parliamo estesamente, pur avendo posizioni abbastanza differenti su una delle due pellicole nello specifico.
Buon ascolto.


Lascia un commento

Paura & Delirio: Freaks (1932)

Freaks, il film che mise fine alla carrfiera di Todd Browning nel 1932 (il poco che fece dopo fu quasi una nota a pi* pagina della sua lunghissima carriera), è una pellicola che anche decurtata di mezz’ora dalla casa produttrice (e non, come sostengono alcuni, dal Codice Hayes, che non era ancora in vigore) rimane di una potenza devastante, e lo è ancora oggi, a novant’anni esatti dalla sua uscita.

Ci è parsa quindi una buona idea parlarne, cominciando dalla questione se sia o non sia un film horror, e da chi siano i veri freaks in questo film.
Buon ascolto.


Lascia un commento

Paura & Delirio: I guerrieri della palude silenziosa (1981)

Torniamo a parlare di Walter Hill con Southen Comfort, del 1981, un survival horror tesissimo e crudele, ambientato nelle paludi della Luisiana.

Fra sabbie mobili e conflitti interpersonali, musica cajun e porchetta, avremo occasione di discutere di film di guerra e machismo, di Vietnam e di Anabasi, e di come ci siano film che non ci liberano dalla tensione con un finale consolatorio.
Buon ascolto.


11 commenti

Chiodi Rossi: Conan il barbaro (1982)

Eravamo stanchi di sentire ripetere a nastro “filmone” e “tanta roba”, “epicità” e “norreno”, e perciò con il mio amico Germano “Hell” Greco abbiamo deciso di fare un podcast che parli di fantasy – usando come filo conduttore i film fantasy degli anni ’80, partendo da quelle pellicole per allargarci in ogni direzione possibile nell’esplorazione del genere e dei suoi sottogeneri.
Lo abbiamo chiamato CHIODI ROSSI.

E per cominciare, abbiamo riguardato Conan the Barbarian, del 1982, scritto e diretto da John Milius, con l’apporto di personaggi diversi quali Oliver Stone, Roy Thomas e Lyon Sprague de Camp.
Un eccellente punto di partenza per arrivare a parlare di Robert E. Howard e di Dino DeLaurentis, di sword & sorcery e di Hollywood, di censure televisive e di tentativi di dirottamento.

Il podcast si può ascoltare su Mixcloud e a breve sarà su tutte le principali piattaforme.
Se volete offrirci un caffé, useremo i vostri soldi per pagare il servizio di hosting.
Nel frattempo, buon ascolto, e se vi va, spargete la voce.


1 Commento

Paura & Delirio: Bubba Ho-Tep (2002)

Per il primo Club del Libro del 2022 abbiamo deciso di parlare di Bubba Ho-tep, la novella di Joe Lansdale del 1994, e dell’adattamento diretto da Don Coscarelli nel 2002, con un colossale Bruce Campbell nel ruolo di Elvis Presley.

Vecchiaia, maledizioni egizie, orrore, umorismo e volgarità, in un episodio breve, ma denso di contenuti.
Buon ascolto e buona lettura!

E ne approfittiamo anche per ringraziare tutti i nostri ascoltatori, e in particolare i nostri sostenitori su Ko-Fi e i membri del gruppo Facebook Paura & Delirio WTF, per averci fatti arrivare a 30.000 ascolti complessivi.
GRAZIE!


Lascia un commento

Paura & Delirio: Evil Dead (1981-1987-1992)

L’episodio di questa settimana arriva in ritardo, ma è valsa la pena aspettare…

Tre film e un ospite per la terza puntata del 2022 di Paura & Delirio.
Per parlare dei tre film originali della serie Evid Dead abbiamo chiesto il supporto del nostro fiancheggiatore storico, Germano Hell Greco. E così abbiamo parlato di Sam Raimi e di Fake Shemp, di Ash e di Henrietta, di idioti primitivi e boomstick, trovando anche il tempo per domandarci dove stia andando l’induistria che quarant’anni fa permise a una banda di ragazzini di periferia di girare un film che ha cambiato la storia.
Buon ascolto.


Lascia un commento

Paura & Delirio: Frankenstein Jr. (1974)

Siamo partiti, questa settimana, ricordando Peter Bogdanovich, regista, attore, critico e storico del cinema, scomparso la settimana passata. Un autore importante per la nostra formazione come appassionati di cinema, e l’uomo responsabile per alcuni dei film più straordinari del 20° secolo.

E poi, Frankenstein Jr., il capolavoro di Mel Brooks, che nel 1974riuscì a girare quello che è e rimane un film assolutamente perfetto. E quindi abbiamo chiacchierato di Frankenstein e Mary Shelley, di James Whale e Gene Wilder, di Elizabeth e di Inga, di Marty Feldman e dei Monty Python, e naturalmente di Frau Blucher.

Buon ascolto.


Lascia un commento

Paura & Delirio: Operazione Paura (1966)

Apriamo l’anno nuovo col primo dei due film selezionati dai vincitori del nostro concorso natalizio, Maglione & Flanella: Julia ha scelto Operazione Paura, film del 1966 di Mario Bava, girato per scommessa e completato per avventura, e destinato a diventare il maggior incasso del regista fino a quel momento. Il film, costruito su una sceneggiatura di 30 pagine, è considerato da molti il miglior film di Bava, ed ha fra i suoi fan registi come Martin Scorsese e David Lynch. Fellini rubò all’epoca un paio di idee.

E noi ne approfiteremo per chiacchierare di Carpazi e campagna laziale, di attori meno che eccelsi e di incubi, e delle cosce di Erika Blank.
Ne approfitteremo anche per segnalare una bella selezione di film di Mario Bava disponibili su piattaforma streaming.
Buon ascolto.