strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


Lascia un commento

Due mesi pieni

Sono stati due mesi impegnativi, Dicembre 2017 e Gennaio 2018, due mesi durante i quali ho finalmente messo al lavoro la connessione veloce a internet attivata a Ottobre ed ho avviato i miei corsi online. Due mesi durante i quali è partita la prima fase del progetto AMARNA, e naturalmente i primi due mesi su Patreon.
Con questo post, cercherò di fare un piccolo bilancio di questi due mesi. Continua a leggere

Annunci


2 commenti

Mappe e croissant

È il due di febbraio.
Il corso di self publishing di strategie evolutive è al giro di boa e i partecipanti paiono ragionevolmente soddisfatti, e fra venti giorni (ora più, ora meno) partiremo col corso sul worldbuilding.

worldbuilding banner 1

E poiché alcuni mi hanno chiesto maggiori informazioni a riguardo, via mail o via chat, ho pensato di fare un post sull’intera faccenda – visto mai che qualcun altro abboc… ehm, decida di iscriversi.
E poi in generale, quello del worldbuilding è un argomento che io ho sempre trovato interessante, e magari lo troverà interessante anche chi non è intenzionato a seguire un corso sull’argomento.
Da dove cominciamo? Continua a leggere


4 commenti

Aperte le iscrizioni al Corso di Worldbuilding

worldbuilding banner 1

I personaggi sono nulla se non hanno un mondo in cui muoversi.
La creazione di questo universo non è un problema esclusivo della narrativa fantastica – il lavoro di worldbuilding fatto da Raymond Chandler sulla Los Angeles di Philip Marlowe è altrettanto pervasivo del lavoro fatto da Robert E. Howard sul mondo Hyboriano in cui si muove Conan il Barbaro, o del lavoro di Isaac Asimov nel creare l’universo della Fondazione.

Il Corso di World-Building di strategie evolutive esamina le diverse strategie di creazione di un mondo per progetti di narrativa breve e lunga, per stand-alone e per prodotti seriali, per romanzi, giochi e prodotti transmediatici. Continua a leggere