strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


6 commenti

Settimana del Pianeta Terra: Solastalgia Portami Via

Oggi comincia la Settimana del Pianeta Terra, e noi parliamo di solastalgia – era in programma come podcast per Cartoline dalla Periferia, ma poiché quel progetto è al momento in sospeso, e poiché si tratta di un argomento importante, eccoci qui.

Cos’è la solastalgia?
La definizione da manuale è

Una forma di disagio psicologico o esistenziale causato dal cambiamento ambientale.

Il genere di sentimento che sta alle spalle del classico una volta qui era tutta campagna, in altre parole. Continua a leggere


8 commenti

Sword & sorcery in esclusiva

Le Storie della Frontiera (che, ammettiamolo, è un titolo abbastanza moscio) sono una serie di brevi racconti sword & sorcery ambientati lungo un falso confine fra una specie di India di epoca Mughal e un qualcosa che potrebbe essere la Cina durante la dominazione mongola.
E si tratta di una esclusiva del mio canale Patreon.

E dopo La Diavolessa coi Capelli Bianchi, che andò online ai primi di Luglio, ora è la volta di L’Ultima Casa della Valle, che sarebbe poi la storia scritta in diretta l’altra sera, editata da Germano Hell Greco e poi cancellata da un furbastro che ci ha lasciato il suo commento a riguardo, Schifo.

flickr-fraser-creative-commons_647_123115055324

Ora lo schifo, se davvero di schifo si tratta (e chi sono io per deciderlo? Io sono solo l’autore), se lo sciropperanno in esclusiva i miei supporter.
Perché è bello, essere miei supporter su Patreon. Continua a leggere


8 commenti

Scrittura + Editing, gli orari

Qualche dettaglio sul nuovo esperimento di scrittura in pubblico.
Che poi, esperimento
Spettacolo è forse il termine più adatto?
O magari qualcosa di meno lusinghiero, chissà.
Sia come sia, si comincia domani nel tardo pomeriggio.
Posterò attorno alle 17.30, qui e sui social il link per accedere al documento Google.

ECCO IL LINK

Conto di scrivere dalle 18.00 alle 21/21.30, per poi lasciare la scena a Germano Hell Greco, che a quel punto avrà il resto della notte per editare il mio lavoro.
Con un po’ di fortuna, sarà tutto finito entro l’Ora di Cenerentola.
È la prima volta che con Germano lavoriamo in coppia in questo modo, e non abbiamo un’idea precisa dei tempi – e non mi pare il caso di mettere Germano all’opera dopo la mezzanotte, quando oltretutto non ci sarà nessuno per guardarlo lavorare.
E poiché credoche in questo caso sia l’editing, la parte interessante, mi è parso logico riservare il Prime Time per Hell1.

bear-writing-app

Cosa scriverò?
Non ne ho idea, MA ho appena ricevuto due interessanti open call, per due antologie di lingua inglese, e potrebbe essere interessante sfruttarle come spunti.
Una delle due, in particolare, richiede un pitch con allegate le prime 500/1000 parole2. L’esperimento di domani sera potrebbe essere un buon sistema per scrivere una prima bozza in italiano, della quale tradurre poi il primo migliaio di parole per il pitch. Bisognerà solo vedere se gli editor considererebbero a quel punto la storia come già pubblicata.

Perciò no, non ci sono piani precisi.
Solo tre ore di scrittura, e poi una spietata sessione di editing.
Ci sarà di che divertirsi.


  1. wikipedia mi informa che per l’Italia il Prime Time va dalle 21 alle 23.30.
    Direi che ci siamo. 
  2. e questa potrebbe essereunabuona occasione per ricordare ai lettori occasionali che io tengo anche un laboratorio online sui pitch per il mercato estero. Così, per dire. Si riparte da ottobre, quando spero che Gmail avrà risolto i miei problemi con la mail dei corsi. 


3 commenti

Scrittura & Editing, davanti a tutti

imagesE così è deciso – salvo imprevisti, giovedì prossimo, 27 Settembre io ed il mio amico Hell Greco ci lanceremo nel nostro esperimento di scrittura ed editing in pubblico.
Come ho fatto in passato, scriverò utilizzando Google Docs, e condividerò qui e su facebook e altrove il link in modo che possiate sbirciare da sopra alla mia spalla.
E poi, a prima stesura ultimata, passerò la palla a Hell, che si occuperà dell’editing.
Il racconto finito … beh, vedremo di cosa fare del racconto finito.
Per ora, abbiamo una data e un piano di massima.
Maggiori dettagli ed orari, nei prossimi giorni.


Lascia un commento

(Quasi) un Anno su Patreon

E visto che siamo in vena di novità…

Tra due mesi sarà un anno che sono su Patreon, avendo lanciato il mio profilo a novembre 2017.
È unabuona occasione per una festa, soprattutto considerando che mi era stato detto che non avrebbe funzionato, e invece lo ha fatto.
Quindi, ecco alcunne novità che sono in programma per i miei Supporter.
Mi dilungherò su ciascuno nei prossimi giorni e settimane, ma per il momento …

Loose Ends, parte 1 – la novella fantasy ambientata nell’età della pietra e la prima storia della Pelerine arriveranno in ottobre e novembre, e saranno Patreon Exclusives. Le storie sono state messe in frigo per una serie di ragioni, ma in questo preciso momento vengono lucidate e sistemate.

Loose Ends, parte 2 – l’ultima novella di Asteria e l’ultimo capitolo di AMARNA, che arriveranno anche a ottobre e novembre, e che i miei sostenitori della 5 Bucks Brigade riceveranno gratis, e saranno altrimenti distribuiti come al solito via Amazon. Ancora una volta, i problemi della vita reale mi hanno spinto a mettere in attesa questi due progetti, ma sono pronti a ripartire.

The Karavansara Open Bar – Sto sperimentando con Discord, e la cosa sembra funzionare bene e l’app è supportata da Patreon. A partire da ottobre, mi piacerebbe creare un canale di chat con i miei Supporter, su base regolare.

Un Natale con BUSCAFUSCO – a dicembre, colpirò i mieiSupporter con un pacchetto di misteri della Valle Belbo: Santi & Fattucchiere in inglese per i miei sostenitori inglesi e le prime due novelle di Buscafusco in italiano per i miei sostenitori italiani.

Un saggio non meglio identificato (per il momento): storia, soprannaturale, scienza, weird…? Nazisti su Marte? Dinosauri nella Terra Cava?
Chissà? Penso che sia giunto il momento per me di scaricare sui miei Supporter un po’ di saggistica e quale miglior occasione del primo anniversario?

E possibilmente di più.
Molto di piu.
Quindi, come diceva quel tale, tenete d’occhio questo spazio e se lo ritenete opportuno, diffondete la notizia.
Vi terrò aggiornati.
Oh, e se avete qualche suggerimento, i commenti sono aperti.


7 commenti

BUSCAFUSCO: -10

santi e fattucchiere coverAnnuncio di servizio.
Ricordo agli interessati che restano 10 giorni per poter acquistare BUSCAFUSCO: Santi & Fattucchiere in ebook o in cartaceo tramite Amazon.
Come preventivato, il volume verrà ritirato, sia in digitale che in hard copy, il 30 di Settembre, e da quel momento sarà disponibile solo ai miei supporter su Patreon.
In questi dieci giorni, coloro che acquistano il cartaceo riceveranno anche l’ebook, gratis, in modo da poter cominciare subito a leggere.

E intanto grazie a tutti coloro che hanno acquistato il mio libro in queste settimane.


Lascia un commento

60 Minutes Game

Screenshot from 2018-09-20 10-38-03Domani sera – venerdì 21 settembre – sarò coinvolto in un interessante esperimento ospitato da GDR Unplugged.
L’idea è quelal di prendere due creatori di giochi, dar loro una lista di parole votate dal pubblico, e concedere ai due malcapitati 60 minuti per creare un gioco.
Dal vivo.
Online.

Non ovviamente un gioco istantaneamente giocabile, ma diciamo un prototipo funzionante, una outline completa, un set di regole e linee guida e un abbozzo di setting.
Una cosa così.
Una versione 0.1

le-notti-di-nibiruCi si può riuscire?
Noi domani sera ci proveremo – noi nel senso del sottoscritto e di Daniele Fusetto, blogger a Storie di Ruolo e autore di Le Notti di Nibiru.

Tanto per metterci in difficoltà, dopo aver postato delle foto meno che lusinghiere delle vittime, l’organizzazione ha dato in pasto al pubblico una lista di parole-chiave improponibili, e il popolo ha espresso il proprio voto selezionando la seguente lista

  • passione
  • mappe
  • dolore
  • solitudine
  • coraggio
  • pastelli

Sì, ci vogliono male.
La mia idea – che non mancherò di proporre a Daniele – è di creare un gioco nel quale i giocatori partecipino, anziché seduti a un tavolo come di consueto, stando inginocchiati su delle matite, in modo da garantire partite brevi, ed al contempo includere in un sol colpo dolore e pastelli.

Ma al di là della follia e della crudeltà di organizzatori e pubblico, credo sarà un esperimento interesante e divertente.
E poi via, dura solo un’ora, giusto?

Per chi fosse interessato, ecco un po’ di link utili

Si parte domani sera alle 22.00
Come diceva quel tale, non importa cosa accadrà, purché sia interessante.