strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


16 commenti

Progetti d’autunno

Era un po’ che non facevo un post sulle mie attività – forse perché gli ultimi mesi sono stati una specie di tunnel dal quale sembrava impossibile uscire sani di mente.
E chissà, in effetti…

Ma con la fine del caldo torrido, le cose hanno ripreso una forma quasi normale.
Quindi vediamo come stanno andando le cose.

Continua a leggere


3 commenti

Paura & Delirio #18: Jack the Ripper (1988)

La prima vittima canonica di Jack lo Squartatore, Mary Ann Nichols, venne uccisa la notte tra il 30 ed il 31 agosto del 1888. Cento e trentadue anni dopo, ci siamo ritrovati nello spazio virtuale, Lucia Patrizi ed io, per parlare di Jack the Ripper, miniserie della BBC prodotta nel 1988, in occasione del centenario del Ripper per Paura & Delirio.
Una serie che ambiva quasi al titolo di docufiction, con materiale mai prima portato su schermo, ed un cast colossale che comprendeva Michael Caine, Lewis Collins, Armand Assante, Susan George, Jane Seymour ed una vagonata di bravi caratteristi britannici, la maggior parte di loro ad interpretare personaggi storici.

E per aiutarci a fare S P O I L E R su tutti e quattro i possibili finali che vennero girati (ed uno solo trasmesso – gli altri servivano a confondere la stampa … ed evitare spoiler), io e Lucia abbiamo pensato di coinvolgere mio fratello Alessandro, che come alcuni probabilmente ricordano è un ripperologo – una di quelle persone cioè che, per diletto – studiano i delitti dello Squartatore. Il suo contributo alla chiacchierata è stato illuminante – ed anche abbastanza macabro a tratti.

Questo atto di nepotismo senza precedenti mi impone anche di inserire qui un link per il blog di mio fratello, dove potrete trovare un migliaio di articoli e link e documenti sugli omicidi di Whitechapel.

Buon ascolto.


Lascia un commento

E così siamo su Spotify per restarci

Primo settembre 2020 – sono felice di poter informare tutti gli interessati che Paura & Delirio, il podcast che parla (troppo) di cinema e fa un sacco di spoiler, ma non vi spiega il finale, è da oggi disponibile in streaming su Spotify. E oltre.

Grazie alle donazioni dei nostri ascoltatori (grazie!!), siamo riusciti a registrare un abbonamento per un anno a Speaker, una piattaforma di hosting che distribuisce il nostro podcast in streaming … in giro.

Paura & Delirio è al momento disponibile su

  • Speaker
  • Spotify
  • iHeartRadio
  • GooglePodcast
  • Castbox
  • Deezer
  • Podcast Addict
  • Podchaser

Siamo in attesa di essere approvati su

  • JioSaavn
  • Amazon Music/Audible

E ci stiamo ingegnando per riuscire ad attivare anche la condivisione su

  • Apple Podcast
  • Stitcher

Gli episodi di Paura & Delirio sono disponibili attraverso il feed RSS

https://www.spreaker.com/show/4380517/episodes/feed

Oltre che come sempre sulla nostra piattaforma di origine, Mixcloud

senza interruzioni pubblicitarie o che altro. Mixcloud ospiterà anche in esclusiva, per ora, gli episodi speciali e (in futuro) alcune altre novità.

E se vi piace ciò che stiamo facendo, potete offrirci un caffé, per tenerci su mentre guardiamo vecchi e nuovi film dei quali poi parleremo troppo, facendo spoiler ma senza spiegarvi il finale:
https://ko-fi.com/pauradelirio

E un doveroso e sentito grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuti fin qui.
Il bello (ne siamo convinti) deve ancora venire.


2 commenti

Paura & Delirio, episodio 17: Matango (1963)

Il classico di Ishiro Honda, Matango, è l’argomento dell’episodio numero 17 di Paura & Delirio, e forse per via di quel numero infausto è stato necessario registrarlo due volte. Il risultato finale sono due ore di chiacchiere su uno dei miei film preferiti di sempre, ragion per cui subirete la mia voce più del solito.

Diretto dal “padre” di Godzilla, e ispirato a un racconto di WilliamHope Hodgson (ma non solo, come discuteremo nel podcast), Matango (anche noto come Matango il Mostro, come L’Attacco degli Uomini Fungo e come Il Fungo del Terrore) è un film incredibilmente sofisticato e stratificato, che anticipa il body horror degli anni ’70 ed è all’origine di molti temi che ritroviamo nella cinematografia giapponese successiva.

Il podcast contiene, naturalmente, S P O I L E R come se non ci fosse domani, ma speriamo che vi faccia venire la voglia di vedere (o rivedere) questo piccolo cult.


2 commenti

Aspettando Matango

Il prossimo episodio di Paura & Delirio sarà dedicato a Matango, film del 1963 di Ishiro Honda ispirato a una storia di William Hope Hodgson (e non solo – ascoltate il podcast) che venne distribuito in Italia solo nel 1973 col titolo di Matango, il Mostro, e prima di allora era arrivato negli USA come Attack of the Mushroom People – perché i Malvagi Titolisti non erano, evidentemente, un fenomeno esclusicamente italiano.

Matango è certamente uno dei film ai quali sono più legato, e ricordo di aver visto le locandine di Matango, il Mostro fuori dal cinema Agnelli, a Torino, nella tarda estate del 1974 – l’Agnelli era un cinema parrochiale, per quanto d’alto bordo, e Matango era ormai uscito anche dal giro delle seconde visioni.

E proprio delle locandine mi va di chiacchierare in questa sorta di prologo al podcast. Perché la locandina originale la vedete qua sopra.
Ma in Italia le cose erano diverse.

Continua a leggere


Lascia un commento

Paura & Delirio, episodio 16: Underwater (2020)

Girato nel 2017 ma distribuito nel 2020, Underwater è stato l’ultimo film di fantascienza distribuito col marchio 20theCentury Fox, uno dei grandi disastri al botteghino dell’immediato pre-lockdown – un flm costato forse 80 milioni di dollari che non è riuscito a incassarne trenta.
E tuttavia, è anche un film che ha tutte le carte in regola per piacere a un sacco di gente, come abbiamo discusso con Lucia Patrizi nel sedicesimo episodio di Paura & Delirio, facendo come nostra abitudine i soliti S P O I L E R senza vergogna ed allargandoci a parlare di nuove realtà distributive, giochi di ruolo, libri e film, Cthulhu e Dune, e come abbia fatto il ciclo di Twilight a fare tutti i soldi che ha fatto quando nessuno ammette di averlo visto.

Nel corso della trasmissione abbiamo anche dedicato qualche minuto all’eccellente romanzo di fantascienza sottomarina Starfish, di Peter Watts, che potete scaricare gratuitamente qui.

Buon ascolto!


8 commenti

Provate a fermarmi

L’estate è arrivata anche nel Blocco C, ed il cortile per l’ora d’aria è arso dal sole e polveroso come un quartiere povero di Tangeri, nel 1920. E oggi il mio vicino di cella, Alessandro Girola, ha postato un video sul suo canale Youtube (che vi invito a seguire). Vi invito anche a guardare il video, che per comodità vi piazzo qui sotto…

Visto?
OK, ora lasciate che vi racconti una storia.

Continua a leggere


9 commenti

Fine settimana al cimitero

E così, avendo fatto la conta dei voti su questo blog e sull’altro, sui miei vari social e altrove, risulta che i miei lettori … la media dei miei lettori … una strana creatura lovecraftiana con gli arti dispari che chiameremo il mio lettore medio, mi ha consigliato alla fine di leggere Earth to Earth, il libro sulla storia naturale dei camposanti, di Stefan Buczacki.

Che mi pare il titolo ideale per rilassarsi in questo finesettimana lungo che per me è cominciato due ore fa. E chissà, potrebbero esserci dentro delle idee per delle future storie.
Buon Ferragosto.
Voi cosa leggete?