strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


Lascia un commento

Paura & Delirio: Kill List (2011) e un annuncio

Un film del ventunesimo secolo per la terza puntata del mese dedicato al folk horror: Kill List, girato nel 2011 da Ben Wheatley.
Puntata che esce in ritardo, per tutta una serie di accidenti che ci portano a domandarci se non ci sia qualcosa di vero, in questa storia del folk horror.
Ma procediamo col film…

Un film durissimo e spiazzante, che merita una seconda visione, con un cast eccellente ed una costruzione a metà strada fra noir e neorealismo britannico. E fra brutalità e umorismo, sit-com della BBC e interpretazioni alternative, questo è ciò di cui discuteremo.
Facendo S P O I L E R.
In apertura, la Posta del Cuore.

E ne approfittiamo anche per annunciare la nostra

campagna abbonamenti su Ko-fi

mantenere Paura & Delirio online comporta dei costi, per lo spazio di archiviazione e per la distribuzione sulle piattaforme di streaming. Da sempre potete aiutarci, offrendoci un caffé, ma ora potete anche abbonarvi, al costo di un caffé al mese. E per tutti coloro che si abboneranno tra oggi ed Halloween ci sarà un episodio speciale in esclusiva.


7 commenti

AMARNA, il primo episodio

Amarna preview smallEra da poco passata la mezzanotte quando gli gnomi del signor Bezos si sono ribellati, e i miei file del primo episodio di AMARNA, il testo e la copertina (di Luca Morandi, splendida), sono scomparsi nel nulla, insieme con le categorie, le parole chiave e quant’altro.
Un’ora buttata.

E così mi sono detto, che diavolo, userò Gumroad1.

Detto fatto – in mezz’ora ho resuscitato il mio vecchio account, ho aggiornato i dati, e ho caricato uno zip che contiene tanto il mobi quanto l’epub, entrambi DRM-free, del primo episodio del mio serial. Allo stesso prezzo che avrei scucito su Amazon per il solo mobi.

g-transparent-512-ee5909cb09aded26608f69228404591536fdcb38d73ef7aeb0235db3201fad97Ma c’è di meglio – perché Gumroad permette di fare degli ABBONAMENTI, per cui chi è interessato può prenotare i primi tre episodi, o tutta la serie di sei, andando a risprmiare fino al 22% sul prezzo di copertina, e riceverà i file appena sfornati, direttamente via mail.
Che è fantastico, io credo2.

E oltretutto, io ci guadagno anche qualcosina in più che su Amazon3.

E in Italiano, mi chiedete?
In Italiano, ammesso che ci sia l’interesse, pensavo di far partire un crowdfunding a fine Marzo, per produrre un volume unico con tutti e sei gli episodi più un po’ di contenuti extra, sia in digitale che in cartaceo.
Ne varrà la pena, mi domandate?
Certo chene varrà la pena, e il minimo che posso fare a questo punto è darvi un assaggio della storia… Continua a leggere