strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti


6 commenti

Alle foci del fiume Gatto

51ji172kNvLVediamo…
Emma Bull, Will Shetterly, Gene Wolfe, Jane Yolen, John M. Ford, Kara Dalkey, Barry B. Longyear, Megan Lindholm, Nancy Kress, Patricia C. Wrede, Steven Brust, Nate Bucklin, Pamela Dean, Gregory Frost, Charles de Lint, Charles R. Saunders, Walter Jon Williams, Alan Moore e Bradley Denton.
Tutti in uno stesso libro.
O in cinque.

Liavek è un progetto di shared universe avviato nel 1985 e conclusosi nel 19901, e rappresenta uno dei due grandi universi condivisi degli anni ’802.

Triste riflettere su come siano passati venticinque anni.

Continua a leggere


2 commenti

Hawksmoor

Ho rimesso in ordine un po’ la biblioteca, e da uno scatolone è sbucato Hawksmoor, esile Penguin di tanti anni fa.
Romanzo straordinario, e non ne ho mai parlato.
Tocca espiare.

Peter Ackroyd è l’autore del colossale London, a Biography, la dimostrazione che si possono raccogliere fra due copertine non solo i fatti storici concernenti una città, ma anche la sua atmosfera culturale, i suoi miti e le sue leggende.
Curatore dell’edizione definitiva dei lavori di Dickens, saggista e storico – il suo recente libro sugli spettri anglosassoni è sulla lista della spesa – Ackroyd è anche autore di pochi romanzi a mezza strada fra il thriller e il fantastico, scritti con un linguaggio estremamente letterario e sempre caratterizzati da radici londinesi.

Hawkmoor appare ingannevolmente semplice. Continua a leggere